Visualizzazione post con etichetta Fatto in casa. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Fatto in casa. Mostra tutti i post

2 novembre 2012

Miscela per cioccolata calda casalinga e MYDAY MYDAY

Resoconto di una foodblogger imperfetta.
Il pentolone è davanti a me sul fuoco.Mi sentirei come la strega Amelia di Paperon de' Paperoni se  solo avessi i capelli neri e un papero da odiare
Strani effluvi vengono su dal terrificante paiolo.La ricetta è qui tra le mie mani.Ho studiato dosi,modi e posizioni per buttare il sale ( a proposito avete mai sentito Carlo Cracco parlare di quale deve essere il gesto per salare i cibi?Mitico ^_^)
Niente dovrebbe andare storto.La gatta mi guarda dubbiosa e io con la forza del pensiero la mando ad acchiappare incauti topolini.In questo momento ho bisogno di tutto il supporto possibile e lei non me lo dà.Il mio piccolo blogghino è li che aspetta il pasto quotidiano accompagnato dalle tre,quattro bischerate che sono solita scrivere e che accompagnano le mie ricette.Tanto c'ha fatto l'abitudine poverino.L'ho pescato che tirando su con il naso diceva ad un altro blog:Che tocca fà pe campà.
Un goccino di latte e dovrebbe essere tutto pronto...mi avvicino e ...

MYDAY MYDAY MYDAY

HOUSTON ABBIAMO UN PROBLEMA

Ho reso l'idea?Strali di prosciutto carbonizzato volano per la cucina,pezzi di arrosto rimbalzano dal forno direttamente nella bocca della gatta,fontane di salsa colorata colano dal balcone senza sosta.
Ninò ninò ninoò,la sirena dei pompieri ,ormai manco li chiamo più.Arrivano direttamente appena sentono "Il botto".Tanto lo sanno che sono io.....
Ecco questo è il resoconto di una piccola e imperfetta foodblogger che ce la mette tutta ma il più delle volte sbaglia.
Però vi posso dire una cosa?E' questo il mondo che mi piace dei blog di cucina.Non mi piacciono in nessun campo gli dei dell'Olimpo,meno che mai qui in cucina.
Il mondo del food è un mondo di condivisione e non di insegnamento.A meno che non ti chiami Artusi,Marchesi o Nonna Papera.Chiunque decide di entrare in questo mondo penso che abbia solo la voglia di condividere una ricetta ma anche un'idea e perchè no uno stato d'animo e non di pontificare.
Ecco è questo il foodblog che mi piace!Assolutamente perfetto nella sua imperfezione.

Allora,veniamo a noi.Direttamente dalla France e da "le Petrin",il preparato tutto casalingo per fare la cioccolata calda.Trovato,testato e approvato .Viene bene e poi lo potete lasciare così o aromatizzarlo come volete:cannella,peperoncino.Insomma un must delle giornate uggiose,fuori e dentro di noi.

Miscela per cioccolata calda

180 gr cioccolato fondente(almeno al 60 per cento)
85 gr cacao amaro non zuccherato
100 gr zucchero a velo
30 gr zucchero canna grezzo(io l'ho omesso)
30 gr maizena

Grattugiare finemente il cioccolato.Potete farlo anche con un mixer avendo cura di dare dei piccoli colpi mano mano,altrimenti il cioccolato si scalda e si scioglie.Aggiungere gli altri ingredienti,rimestando delicatamente con un cucchiaio.Mettete in un contenitore ermetico al riparo dall 'umidità.
Per ottenere la cioccolata calda con questo mix ecco la procedura:

Cioccolata calda con il mix

4 cucchiai di mix pronto
150 ml latte freddo (o acqua,o latte vegetale o acqua e latte insieme)

Miscelare in un pentolino a freddo gli ingredienti e portarli poi lentamente ad ebollizione.Abbassare la fiamma e far bollire piano piano per almeno due ,tre minuti.Se dovesse presentare dei grumi (causa assorbimento dell'umidità),una passata di mixer ed è risolto il problema




Continue reading

30 Comments

25 ottobre 2012

Formaggio fresco spalmabile e burro "home made" e i diritti del lettore

Ci sono libri che ho amato da subito,come Siddharta di Herman Hesse.Libri che ho odiato all'istante come la famosa trilogia tanto in voga in questo momento. Libri che mi hanno messo in pace con me stessa,come "Fa bei sogni" di Gramellini,libri che ho faticato a finire come "Guerra e Pace".Libri amati anche controcorrente come "I Promessi Sposi " al liceo.Libri che controcorrente non ho amato come la "Divina Commedia"....
La scelta di un libro è qualcosa di estremamente privato e legato al sentire di ogni singolo.
Mi sono imbattuta nei "Dieci diritti del lettore" scritti da Daniel Pennac.E ve li voglio proporre perchè io li ho adorati all'istante!

1) Diritto di non leggere

2) Diritto di saltare le pagine

3) Diritto di non finire un libro

4) Diritto di rileggere

5) Diritto di leggere qualsiasi cosa

6) Diritto di provare soddisfazione per le sensazioni che proviamo  durante la lettura

7) Diritto di leggere ovunque

8) Diritto di spizzicare,cioè di aprire un libro a caso e leggere qua e là

9) Diritto di leggere a voce alta

10)Diritto di tacere,cioè di non riferire ad altri le ragioni del nostro leggere o che cosa abbiamo capito.

Perchè l'importante non è cosa.L'importante è leggere!Il corpo lo nutrimao..e noi foodblogger ne sappiamo qualcosa!Ma l'anima?Come educarla se non con la lettura?

Allora,veniamo a noi.Stamattina ho messo in pratica un'idea letta quest'estate in un blog francese "Cuisine Campagne".Mi gironzolava nei neuroni da troppo tempo e oggi ho deciso di renderla tangibile.
Formaggio Home made.Non ci credevo,ero scettica eppure mi sono dovuta ricredere.Viene proprio bene!
tre le cose fondamentali:latte intero fresco di ottima qualità,panna di ottima qualità e il succo di un limone.
E visto che le disgrazie ops...volevo dire le idee malsane non vengono mai da sole e visto che avevo aperto una confezione di panna ed era avanzata ,ho provato a fare anche il burro.Sempre secondo i dettami di Cuisine Campagne.Esperimenti riusciti,ve li passo senza indugio!

Formaggio spalmabile home made

ingredienti:

500 ml latte intero fresco
succo di un limone
1 o 2 cucchiai di panna fresca

Prendiamo una pentola in acciaio.Versiamoci il latte e facciamolo riscaldare fino a 40/45 gradi (poco più che tiepido.Spegniamo la fiamma,aggiungiamo il succo del limone e con una spatola in legno iniziamo a girare.Mano mano verranno fuori tutti fiocchetti di latte,grazie all'azione del limone.Dopo aver girato per un cinque minuti,prendiamo un passino dalle maglie strettissime e facciamo colare per un pò i fiocchi,senza pressare.Dopo una mezz'oretta avremo ottenuto il formaggio compatto.A questo punto aggiungiamo la panna a cucchiai e giriamo.Ci si può aggiungere del sale,del pepe,delle erbe fini,dell'aglio.Insomma,lo si può aromatizzare in ogni modo.La versione nature è veramente buona però.
Fate riposare in frigo per un'oretta e il vostro formaggio spalmabile è pronto!

Burro fresco home made

ingredienti:

1 confezione di panna fresca

Prendete il contenitore dove frullerete la panna e mettetelo in freezer per una mezz'oretta.Trascorso tale tempo,prendetelo,metteteci la panna fresca e iniziate a frullare con le fruste.Ci vorranno una decina di minuti prima che la parte grassa si separi dal liquido formando un panetto solido.Quando ci sarà questo panetto,prendetelo e togliete tutta l'acqua che c'è nel contenitore.Prendete il burro,cercate di compattarlo con le mani e rimettetelo dove lo avete frullato.Riempite di acqua fredda e corrente e scolatelo di nuovo.Ripetete questa operazione finchè l'acqua risulterà pulita (ci vorranno due o tre volte).
A questo punto date una forma al panetto e mettetelo in frgio.Anzi,assaggiatelo prima e ditemi se non è buono!!!

Continue reading

28 Comments

Followers

Visualizzazioni :

Google+ Followers

Search This Blog

Popular Posts

Pages

monicapennacchietti@l'emporio21. Powered by Blogger.

Buzzoole

buzzoole code

histats

Follow by Email

Se vuoi contattarmi:



Collaboro con:

Translate

Follow us

Instagram