29 luglio 2013

Insalata di riso con mortadella e formaggio dolce

Pronti,partenza ..via.Ricomincio.Le ferie sono finite,sono tornata da una manciata di giorni.E all'inizio ci sono diecimila cose da fare.Le valigie da disfare,cose ed idee nuove da sistemare,catalogare e una sana e irrinunciabile pigrizia da coltivare ma non troppo.
Ringhio contro il caldo eccessivo e me lo posso permettere...non mi sono mai lamentata del freddo ^_^ Abituata agli inverni mitteleuropei quello nostro è uno stuzzichino per me.Ma non sono abituata ai miraggi,all'asfalto che sfrigola e agli abbracci estremamente confidenziali con il ventilatore dopo quelli passionali con il condizionatore.
L'estate è bella.E' bella quando la puoi combattere.Quando ti ritrovi a dire:"Che caldo" in posti come questi:




Questa è una riserva naturale che si trova sotto Siracusa (spiaggia della Marchesa di Cassibile,pineta del Gelsomineto).Acqua trasparente e declinata in tutte le gradazioni del blu,calda al punto giusto,miriadi di pesci che nuotano insieme a te...insomma un sogno !!
Quindi mie care amiche eccomi qui,pronta lavata e stirata dopo la mia settimana di vacanza,pronta per ripartire!


Insalata di riso con mortadella e formaggio dolce (da un'idea di Cucina Moderna)

250 gr riso
120 gr formaggio dolce
160 gr mortadella a dadini (Felsineo)
100 gr pomodori ciliegino (per una versione più gustosa 100 gr pomodori secchi sott'olio)
60 gr capperi sgocciolati
1 mazzetto di prezzemolo
olio extravergine d'oliva
sale,pepe
1 cucchiaio di aceto balsamico

Mentre il riso cuoce,mettete la mortadella tagliata a dadini in una terrina.Unite il formaggio dolce tagliato anch'esso a dadini.Unite i capperi sgocciolati e i pomodorini tagliati a pezzetti (o in alternativa i pomodori secchi tagliati).
Unite il riso raffreddato sotto un getto d'acqua per fermarne la cottura.Condite con l'olio ,il sale il pepe e l'aceto balsamico.Unite il prezzemolo tritato,mescolate.lasciare riposare al fresco per almeno due ore.
Servite.


Continue reading

15 Comments

21 luglio 2013

Melanzane in agrodolce,involtini di melanzane e il sapore delle vacanze

So di sole e di sale.
Salsedine e vento.
So di sabbia,di vulcano che freme e di cielo di un blu prepotente.
So di mare cristallino,di quel mare che ti confonde le idee.Te le confonde perchè,guardandolo, pensi di essere in qualche isola sperduta nell'Oceano.E invece sei qui.
So di sapori forti.Forti come il pistacchio e la mandorla.
Forti come quel vino rosso dell'Etna,pungenti come il fico d'India.
So di dolce come un cannolo e di fresco come una granita.
So di occhi e abbracci.Di parole calde.
So di Sicilia e so di vacanza.
La vacanza che ti porta a staccare dalla realtà.
Perchè dopo un anno ne hai bisogno.
Ma la vacanza ha anche un potere taumaturgico.
Ti riavvicina alla tua realtà.Perchè te ne vai un pò con le scatole piene,stanca di mille preoccupazioni,un pò stufa di quello che fai normalmente.
Ma dopo una settimana la vacanza ti restituisce la tua realtà.
Candeggiata,lavata e stirata.
E la senti profumata e sorridente.
E ti rendi conto che sei pronta a ripartire.
Ma non subito,sia chiaro.
Per ora mi godo quest'isola arcaica,calda e che ha dato i natali a tutte le persone che amo e che saranno per sempre nel mio cuore.
Protagoniste indiscusse di questa estate siciliana .le melanzane.
Due ricette buone e semplici.
Due ricette che vengono dai ricettari ma non quelli chic,ma quelli di strada,quelli poveri.


Melanzane in agrodolce

2 melanzane viola
1 mazzo di basilico
150 gr pecorino fresco (o altro formaggio a scelta)
2 spicchi di aglio

per l'agrodolce:

1 cucchiaio e mezzo di zucchero
1\2 bicchiere di aceto

Tagliare le melanzane a spicchi di circa 3 cm.Metterle sotto sale per una mezz'ora.Lavarle e sciacquarle.
Inciderle con un coltellino nella parte più spessa e nell'incavo inserire un pò di aglio tritato,basilico e pecorino.Friggerle in olio bollente.
Trasferirle in un'altra padella,sfumarle con l'aceto e lo zucchero( mescolati in un bicchiere).Servirle ben fredde,dopo almeno due ore di riposo.




Involtini di melanzane 

1 melanzana
100 gr mortadella a dadini(Felsineo)
100 gr formaggio dolce a dadini 
pangrattato condito(condito con parmigiano,aglio tritato e prezzemolo)

per condire:

salsa di pomodoro pronta
besciamella
parmigiano


Tagliare le melanzane a fette un pò spesse.Metterle sotto sale per una mezz'oretta e risciacquarle.
Friggerle in olio bollente.
Allargare le fette di melanzane sulla spianatoia.Cospargerle con il pangrattato condito.Aggiungervi la mortadella a dadini e il formaggio dolce.
Chiuderli con uno stecchino.
In una teglia da forno mettere un mestolo di salsa e un pò di besciamella.Adagiarvi gli involtini di melanzana,cospargere con un altro pò di salsa (non abbondate ,nella foto vi faccio vedere l'esatta quantità che dovete usare).Unire la besciamella,il parmigiano e infornare per una decina di minuti.



Continue reading

12 Comments

13 luglio 2013

Tortine al gelato e me vado a sacrificà!

La valigia è quella di un breve viaggio.Dodici giorni o giù di lì.
L'e-reader è carico.Thriller tanto per cambiare.Ma ho anche il cartaceo,l'ultimo di Camilleri e "Dieci Piccoli indiani".Solari,bikini e tanta voglia di relax.Un viaggio rimandato a giugno e ora finalmente è arrivato il momento.Vado ad arrostirmi al sole siculo,come ogni anno.La nostra casa è in una posizione strategica.A metà strada tra Siracusa e Catania...con un piede tocco il mare e con il braccio l'Etna.Me vado a sacrificà,qualcuno lo deve pur fare e io mi offro volontaria!
Ma tanto non mi toglierò di torno nemmeno giù.Mi porto dietro connessione e pc per alcuni lavori in consegna per cui vi leggerò e vi sbircierò,ma almeno lo farò pigramente tra un'immersione e una granita,rigorosamente mandorla e caffè.Tra un arancino e una pizza..ma magari anche tra una parmigiana e un cannolo.
Buone vacanze a tutte!!!


Tortine al gelato

per le tortine:

220 gr farina
50 ml panna
50 ml latte
scorza di limone grattugiata
essenza di vaniglia
2 uova
1 bicchiere di olio di semi
1 pizzico di sale
120 gr zucchero
1/2 bustina di lievito per dolci

gelato per accompagnare ((io ho utilizzato il preparato per gelato Fiordilatte Fabbri)
amarene per decorare((Amarene Fabbri)

per le tortine:

Separate i tuorli dagli albumi.Montate questi ultimi a neve e metteteli da parte.Sbattete i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una massa gonfia e spumosa.Unite il pizzico di sale,il latte,la panna e l'olio.mescolate per bene.Unite la farina,il lievito e infine gli albumi montati a neve.
A questo punto prendete uno stampo da forno  (l'ideale sarebbe uno stampo per mini ciambelle,in maniera tale da riempire con il gelato il buco al centro)imburratelo e infarinatelo e metteteci l'impasto.Cuocete in forno caldo per una mezz'ora le tortine,Toglietele dal fuoco e fatele raffreddare.
Farcitele al centro con il gelato e decorate con le amarene.




Continue reading

17 Comments

11 luglio 2013

Mousse al cocco con gelee di ananas

Mi piace molto cantare,mi piace ricordare momenti della mia vita attraverso le canzoni..insomma vivo in un mondo fatto,oltre che di parole scritte,anche di musica.
Però..però delle volte mi ritrovo a prestare particolare attenzione alle parole di alcune canzoni...e non le capisco.E stavolta ho bisogno di un vostro aiuto.Chi mi spiegherà l'esatto significato di questa strofa avrà in regalo un bel bacio accademico.Ditemi voi perchè io penso che il verso in questione sia opera di un paroliere con i neuroni annebbiati!!!
pronte?Via:
 "la storia non è la memoria,ma la parola non vedi cosa rifletti,sopra un mare di specchi si vola..."
Io più la leggo e più non la capisco ^_^


Mousse al cocco con gelee di ananas

per la mousse:

400 ml latte di cocco
3 fogli di gelatina
200 ml panna da montare
5 cucchiai di zucchero

per la gelee:

1 bicchiere e mezzo di succo di ananas
4 cucchiai di zucchero
3 fogli di colla di pesce

Fate ammollare la colla di pesce in acqua fredda per una decina di minuti.In un pentolino fate scaldare il latte di cocco con 2 cucchiai zucchero.Prendete la colla di pesce ammollata e fatela sciogliere nel latte di cocco caldo.Fate raffreddare.Montate la panna con il restante zucchero.Incorporatela al latte di cocco ormai freddo e riempite un unico contenitore o piccoli stampini.mettete in frigo a rassodare per almeno tre ore.
per la gelee di ananas:
fate ammollare i fogli di colla di pesce.
Mescolate il succo di ananas per benino con lo zucchero.Prelevate due cucchiai di succo,metteteli a scaldare in un pentolino e scioglietevi la colla di pesce.Incorporate al succo rimasto.versate la gelee sulla mousse al cocco e fate riposare in frigo fino al rassodamento.



Continue reading

21 Comments

Followers

Visualizzazioni :

Google+ Followers

Search This Blog

Popular Posts

Pages

monicapennacchietti@l'emporio21. Powered by Blogger.

Buzzoole

buzzoole code

histats

Follow by Email

Se vuoi contattarmi:



Collaboro con:

Translate

Follow us

Instagram