Torta di pane, mele e nocciole




La Torta di pane, mele e nocciole


La Torta di pane, mele e nocciole è perfetta per iniziare la settimana e non solo perché è delicatamente golosa ma anche perché ci permette di riciclare un po' di pane avanzato dal pasto domenicale.

Non so voi ma qui spesso la domenica sembra debba venire un esercito. Preparo tante cose per il pranzo e immancabilmente c'è sempre un po' di pane, qualche fetta di arrosto o le lasagne che finiscono per essere scaldate in padella il giorno dopo.

Penso di avere un vero e proprio problema con questo giorno della settimana, un problema diventato ancora più forte da quando lavoro tanto, anzi tantissimo. La domenica ho bisogno di tenere spento il pc, di far lavorare le mani, di impastare senza sentire il ticchettio della tastiera e le mie dita che scorrono impazzite per cercare di rispettare la consegna degli articoli.

"Nun te regoli", come diciamo qui a Roma, me lo dico spesso, me lo dicono i miei familiari che guardano con timore la pila di pentole che mano mano deposito sul lavello.

Stavolta ho preparato troppo pane. Ho aperto il frigorifero, ho dato un'occhiata al latte in scadenza, alle mele che mi facevano l'occhiolino e alle nocciole stufe di stare in dispensa.

Il risultato è stata una torta per la colazione, buona come solo le torte di mele sanno essere e rassicurante come tutto ciò che sa di antico, quasi di ancestrale.
Ne avevo già realizzata una tempo fa, la Torta del pane e del latte, e da questa ho preso ispirazione per la nuova ricetta. Che dire? Venite in cucina con me!


TORTA DI PANE, MELE e NOCCIOLE

300 grammi di pane raffermo
1 litro di latte
150 grammi di zucchero
2 uova
80 grammi di nocciole tritate in modo grossolano
3 mele di media grandezza
1 cucchiaino raso di lievito per dolci
1/2 cucchiaino di cannella (se non ti piace la cannella sostituiscila con la scorza grattugiata di 1 limone o essenza di vaniglia)

Metti il pane in un contenitore con il latte e lascialo ammorbidire. Strizza bene  con le mani e sistemalo in una ciotola. Unisci lo zucchero, le mele tagliate a dadini, la cannella, le uova sbattute, le nocciole e infine il lievito.

Prendi una teglia, ungila con il burro, cospargi di pangrattato e sistema il tuo impasto, livellando con cura la superficie.

Cuoci a 180° per 30 minuti circa. Prima di tirare fuori la torta, controlla con uno stecchino il grado di cottura.


Commenti

  1. Che poi utilizzando un pane gluten free si trasforma anche la torta, bella idea Moni, le tue torte sono sempre una garanzia cara.
    Un buon inizio settimana allora, in preda al tuo ticchettìo e alla prossima preparazione ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E si, è una torta double-face :) ti abbraccio tesoro e ti auguro una serena settimana!

      Elimina
  2. Per fortuna non ho pane da smaltire altrimenti la farei all'istante e non va bene perché ho appena tolto pentole e stoviglie da sopra la cucina🤣 Buona!! Io
    Amo particolarmente questo tipo di dolci, compatti, che saziano, invernali!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia cara è sempre un piacere quando passi da queste parti! Ti abbraccio :)

      Elimina
  3. la combinazione di questi ingredienti la deve rendere speciale di sicuro, ricetta segnata!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari