Pasta con melanzane, peperoni e...quel piccolo tocco in più






Grigio ovunque.
Rumori di tuoni in lontananza.
l'odore sottile della pioggia quando la senti vicina, nell'aria.

La gatta rintanata nella sua cesta, con le orecchie che si muovono al ritmo dei suoi sogni.
Le ragazze che dormono e si sono coperte nel sonno.

E' un'atmosfera che non mi dispiace.
O forse ormai la mente e il cuore sono allenati a cercare il positivo, lo smile giallo in ogni situazione.

E dove il giallo e l'allegria sono magari difficili da disegnare a parole so che può pensarci il cibo.

Allegro e colorato come questo piatto di pasta.
I colori delle vitamine.
Melanzane, peperoni,olive, pomodori e basilico.
Ma anche un pò di prezzemolo tritato fresco per non farci mancare la vitamina C.

E poi quel piccolo tocco in più.
Quell'impennata di gusto, quel quid che fa la differenza.

Un pò di aceto balsamico.
Non tanto, giusto un cucchiaino per far danzare i sapori.

E il sole è servito in tavola!




PASTA MELANZANE E PEPERONI

400 gr pasta
2 peperoni rossi
2 melanzane
100 gr olive verdi
un grappolo di pomodori ciliegino
1 cipolla
1 spicchio di aglio
1 mazzo di basilico
1 ciuffo di prezzemolo 
1 cucchiaio di aceto balsamico (se non gradite il gusto potete metterne anche solo 1 cucchiaino)
olio sale e pepe

Io di solito , quando ci sono diverse cotture dei cibi, preferisco cuocere tutto a parte.
Quindi trito la cipolla e l'aglio.
Ne metto la metà in una padella e metà in un altra e faccio soffriggere con un pò di olio.
Taglio a dadini le melanzane sbucciate e le metto in una padella.
Nell'altra inserisco i peperoni tagliati anch'essi a dadini.

Quando le verdure sono al dente le trasferisco insieme in un'altra padella unta d'olio, aggiungo i pomodorini tagliati a metà, le olive,il basilico stracciato con le mani e aggiusto di sale e di pepe.
Faccio insaporire ed aggiungo l'aceto balsamico. Alzo la fiamma per due minuti e poi spengo (ovviamente controllate il grado di cottura delle verdure).
Scolo la pasta esattamente due minuti prima delle fine della cottura, la rovescio in padella e la porto a cottura aiutandomi con la sua stessa acqua che avrò tenuto da parte.
In questa maniera si forma ,grazie all'amido; una cremina deliziosa che avvolgerà la pasta rendendola ancora più gustosa.
Al termine della cottura, spolverate con il prezzemolo tritato fresco, parmigiano se gradite , e decorate con qualche foglia di basilico




7 commenti:

  1. Ho captato qualcosina i più dal tuo post di oggi , Moni, e ne sono lieta!Il tuo piatto è bello dentro e fuori, dall'uso degli ingredienti, dall'uso delle vettovaglie, dall'uso delle tue parole, dall'uso dei tuoi intenti....oggi ti ho letta dentro come non mai. Questo primo lo assaggerei, anche se ci sono i peperoni, per far onore a ciò che mi hai trasmesso oggi. Grazie amica mia, grazie!

    RispondiElimina
  2. Ma che buona questa pasta!!!!!!!! eh si.. con questo tempo del cavolo ci vogliono piatti dai colori così luminosi.. e ricchi di concentrati di vitamine.. Un baciotto :-)

    RispondiElimina
  3. bello quello che riesci a trasmettere, con le parole e con le tue ricette.
    un abbraccio
    amelie

    RispondiElimina
  4. Bello il cercare sempre lo smile giallo in tutto :) ne fossi capace anche io vivrei molto più serena, positività ed ottimismo ne vorrei a iosa :D intanto però ringrazio te per avermi trasmesso belle sensazioni solo con le tue parole e con questo magnifico piatto colorato e di certo gustoso!

    RispondiElimina
  5. LO SAI CHE TI ADORO, RIESCI SEMPRE A RALLEGRARMI CON I TUOI POST E I TUOI PIATTI ORIGINALISSIMI E COLORATISSIMI!!!HAI PORTATO IL SOLE NEL MIO CUORE, GRAZIE!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  6. È un piacere venire a trovarti e trovare sempre un raggio di sole!
    L'aceto con la pasta non mi ha convinto finché non l'ho immaginato "danzare con i sapori".
    Bravissima Monica!

    RispondiElimina
  7. stupendo questo piatto dolcezza, semplice, ma che ti fa sobbalzare il cuore al solo guardarlo, m'immagino ad assaggiarlo cosa non sia di buonooooooooo, mmmmm…
    notte stellina a presto

    RispondiElimina