I Biscotti con la confettura nell'impasto







Cosa sarebbe un frigorifero senza quei due,tre barattolini di confettura che girano aperti e tristi.
Tutti li vogliono e nessuno se li piglia.
Perchè la fase "confettura mon amour" è esplosiva nella mia famiglia e contagia tutti insieme, peggio della varicella.
Perchè una figlia:"Mamma a me quella d'albicocche"
Un'altra "Mamma quella di fragole".
In più a questa già urticante equazione ,ci si aggiunge il marito :"Io solo quella di ciliegie".
Perfetto.
La fase confettura-addict però dura mediamente un giorno e sette minuti.
Poi passa.

Il barattolo aperto no.
E uno lo faccio morire dolcemente in una crostata, l'altro pure.
Al terzo si sente solo un grido "Mò basta".


Si fa presto a dire mò basta.
Lo butto?
Giammai.
Lo do alla gatta?
Atterra il barattolo con una zampata felpata e assassina.


E allora?
Allora arriva una blogger e una ricetta.
E ti risolve il problema...a dire il vero me li risolve spesso ^_^.


E magicamente la confettura sparisce nell'impasto e trova una nuova destinazione d'uso, un pò come un garage che diventa un castello.
Buonissimi,friabili, si fanno in un attimo e si consumano anche prima.
Sono senza uova.
E la farina?
La ricetta di Claudia prevede quella di farro.
Io li ho realizzati con la farina 00 per la ciurma.
E per la sottoscritta, che ultimamente ha una relazione complicata con il glutine, ho utilizzato il mix di farine senza glutine.
Il risultato non cambia, sono ottimi comunque.
E sono anche vegani, non ci sono uova nè prodotti di derivazione animale.
Che dire?
Provateli!!
Due precisazioni:rispetto alla ricetta di Claudia ho utilizzato più olio (l'impasto lo richiedeva) e per quanto riguarda i tempi di cottura ...sorvegliateli!I miei in dieci minuti o poco più erano pronti....infatti sono leggermente abbronzati!!
Utilizzate qualsiasi tipo di confettura!!
Ultima cosa:vi aspetto da Varie ed eventuali con l'ultima recensione :L'amante giapponese di Isabel Allende
(ricetta presa da My ricettarium)


BISCOTTI CON CONFETTURA NELL'IMPASTO

200 grammi di farina (00,integrale, gluten-free,farro)
30-60 millilitri di olio di mais (quanto ne prende l'impasto)
1 cucchiaino di limone
1\2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 pizzico di sale
60 grammi di zucchero
120 grammi di confettura (più qualche cucchiaino per il centro del biscotto)

Intanto accendete il forno a 180 gradi.
Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola.
Lavorateli fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Prendete una teglia, foderatela con la carta forno e formate tante palline, staccando pezzetti d'impasto.
A me sono venuti circa 12 biscotti con queste dosi.
Appoggiateli sulla teglia,fate un buco al centro di ogni pallina.Con un cucchiaino riempite questo buchino con un pò di confettura.
Infornate e cuocete per circa una ventina di minuti o comunque regolandovi secondo il vostro forno .
fateli raffreddare completamente prima di toglierli dalla teglia.





10 commenti:

  1. Grazie per la fiduciaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!! ti son venuti benissimo!!!! visto come son facili da preparare e veloci? Son piaciuti tanto anche a Riccardo che lui per i dolci "senza" non ha particolare amore... Per la cottura infatti specifico sempre di cuocerli finchè saranno dorati.. il mio forno non fa tanto testo.. cuoce poco!!!!! Un abbraccio forte forte... :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie a te Claudia...il mio forno è bipolare...una volta cuoce al fulmicotone, la volta dopo sembra vada a carbone per la lentezza!!
      un abbraccio !!
      Monica

      Elimina
  2. Bellissima l'idea di utilizzare la marmellata nell'impasto! Capita anche a me di avere in frigo due o tre marmellate aperte e a volte è capitato che facesse la muffa! Quindi per evitare sto cercando come te di preparare crostate o biscotti vari ma non ho mai pensato di usare la marmellata nell'impasto! Ottima idea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Angelica ciao!Scovare e realizzare questa ricetta è stato un tutt'uno.Soprattutto per me ,nella versione senza glutine!
      Un abbraccio

      Elimina
  3. ciao Monica. Innanzi tutto ben ritrovata. Mi mancavano i tuoi post pieni pieni di ironia e leggerezza. Ma anche le tue ricette furbe. Ho visto anche i muffins con la nutella, potrei anche diventarne dipendente. Ma più di tutto mi mancavano i tuoi racconti. Son contenta del tuo nuovo blog, mi sono precipitata subito a vedere e ti faccio i miei sinceri complimenti. Mi piace proprio per come racconti le tue letture. Io ogni tanto ci provo, il mio blog è nato un po' per questo ma poi mi sono persa. Veramente sto attraversando un periodo di confusione totale in cui non so bene cosa voglio fare del mio blog. Qualcosa sarà. Intanto mi godo i tuoi post. Adesso vado a leggere anche di là, tra l'altro ho quel libro della Allende che mi sta apettando e sono curiosa di sapere che ne pensi. Ciao a presto, Manuela

    RispondiElimina
  4. Anche io li ho preparati tanto tempo fa ,bellissimi i tuoi,buon lunedì

    RispondiElimina
  5. Li voglio subito, segno e li faccio in settimana...mi avete conquistata!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesò che ne dici se li provo a fare oggi e li condivido sul mio canale youtube? Li ho ritrovati in archivio....;)

      Elimina
    2. Stanno rafreddando sulla griglia, edito il video e oggi lo sparo online ^_^ io li ho fatti alla mora selvatica

      Elimina