Aargauer Rüeblitorte, la torta di carote più buona che c'è!


carote, torte colazione


C'era una volta il paese delle carote.
Carote a colazione, carote a pranzo, carote a cena.
In tegame, al forno, spalmate sul pane, frullate e fritte.


Carote ovunque.
Sul viso per spianare le rughe, sui mobili per spianare le crepe, sull'asfalto per spianare la suocera.

Carota era la prima parola ad uscire dalle tenere boccucce dei bambini, "prometti tu di cucinare le carote a tuo marito nella salute e nella malattia" la frase che il prete sull'altare rivolgeva a baldanzose e alquanto rubiconde spose.
Tutte rigorosamente con i capelli alla...Pel di carota ovviamente.

Ma gira che ti rigira sempre cocuzza è, dice una mia amica pugliese.
E gira che ti rigira sempre carota è.

L'ingegno femminile del paese delle carote si mise in movimento e inventa oggi e butta domani, nacque la sublime Torta alle carote, la Rüeblitorte.

Ok smetto di fare la cretina e divento una foodblogger seria.



L'Aargauer Rüeblitorte nasce nel cantone di Aargau, in Svizzera, non a caso chiamato il paese delle carote. Se ne producono così tante da soddisfare l'intero fabbisogno delle nazione. La carota, nella confederazione elvetica, è l'ortaggio più consumato dopo il pomodoro.

La Torta alle carote nasce nel 1892 e diventa ben presto uno dei dolci più popolari tra i bambini. Non c'è festa senza Rüeblitorte. I piccoli l'adorano per la sua consistenza umida, per il delicato sapore alla nocciola e il profumo di cannella e spezie che fa tanto Babbo Natale, neve, luci e ricchi cotillons.

La Aargauer Rüeblitorte è perfetta per gli intolleranti al glutine.
E pure al lattosio.
La quantità di farina è minima e si può sostituire con farina di riso o farina di grano saraceno.
Cosa dirvi... provatela.

La superficie potete decorarla con una golosa glassa bianca e piccole carotine di zucchero o semplicemente con una spolverata di zucchero a velo.

Un piccolo consiglio però: dovete grattugiare 300 grammi di carote.
Se non siete dotate di robot multifunzione o marito volenteroso come la sottoscritta, andate al supermercato e comprate quelle deliziose confezioni con le carote già grattugiate.

Sono una donna, non sono una foodblogger seria ^_^



Aargauer Rüeblitorte

300 grammi di carote crude
4 uova
200 grammi di nocciole o mandorle tritate
70 grammi di farina di riso, grano saraceno o 00
150 grammi di zucchero
1 cucchiaino abbondante di cannella
succo e scorza di un limone
1 cucchiaino abbondante di lievito
1 pizzico di sale

Prepara uno stampo da 24 cm e foderalo con carta forno.
Accendi il forno a 180°.
Grattugia la scorza del limone e spremi il succo.
Separa i tuorli dagli albumi e monta a neve quest'ultimi.
Grattugia le carote.

Nel mixer elettrico monta i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto gonfio e spumoso.
Aggiungi scorza e succo del limone, le carote, le nocciole (o le mandorle), la cannella, la farina, il sale e il lievito. Mescola con cura.

Unisci con delicatezza al composto gli albumi montati a neve.
Versa nello stampo e cuoci per circa 40 minuti.
Verifica il grado di cottura prima di tirarla fuori dal forno.

Fai raffreddare e decora con semplice zucchero a velo o glassa bianca.






Commenti

  1. Chissà che buona davvero! La farò ai miei bimbi!

    RispondiElimina
  2. L'ho provata a fare una volta, ma non mi è riuscita bene come la tua :D Però adoro le carote *-*

    RispondiElimina
  3. Ho letto Babbo Natale? Qualcuno ha detto Natale? Eccomi qua.....leggo con ingordigia che ci sono carote in giro...seria tu? Ma vogliamo scherzare? Mi piace la tua non serietà, è lei che mi ha fatto innamorare pazzamente del tuo blog (e di te)....hihihi...ti chiedevo del burro su Instagram perché non lo avevo in casa, ma in compenso ho fiumi di carote....ora che so che non c'è (mi sembra che tu me l'avessi già scritto però), posso buttarmi in questo mare di carote e senti qua! Le posso pure grattugiare! Meraviglia! Bacioni !!!!

    RispondiElimina
  4. Amo sperimentare i dolci di altri paesi, e grazie a te ho scoperto questa meravigliosa torta svizzera! Fatta (nel mio caso con uno stampo di 26 cm), è davvero buonissima ❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Kornelija, scusa il ritardo ma ho inserito la moderazione nei commenti e non mi arriva nessuna notifica quando ce ne sono di nuovi. grazie mille per averla provata!

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari