La Torta Vintage ai Mirtilli



torta colazione mirtilli Usa

Torta vintage ai mirtilli


La torta vintage ai mirtilli è un dessert alla vecchia maniera. E' una di quelle torte da dispensa essenziali, senza fronzoli o diavolerie moderne. Nella lista degli ingredienti non troverete la polvere d'unicorno o l'essenza di vaniglia dell'anello di Giove. Uova, burro, farina, zucchero, mirtilli freschi. Tutto qui. Eppure, come tutte le cose d'antan, regala un'emozione unica. Quella stessa emozione che ci coglie all'improvviso quando ritroviamo una foto vintage, con i colori solo un po' sbiaditi ...


La ricetta è del 1915 ed è stata scritta da Linda Hull Larned nel suo "One hundred PicNic Suggestion".


Accanto a ricette un po' improbabili per i nostri giorni, Linda ci suggerisce la torta ai mirtilli, l'ideale per un picnic all'aperto. Secondo l'autrice infatti ogni cibo può diventare un alimento da picnic purché…sia trasportabile. E questa torta lo è perché non fa nemmeno briciole! E' un impasto compatto, denso ma anche magico secondo me perché è abbastanza umida, gradevole da mangiare, per niente asciutta.


Linda, nata a Little Falls nel 1853, era un 'esperta di etichetta e di economia domestica, fervente sostenitrice del progresso del sistema scolastico. Non ebbe figli e si dedicò tutta la vita al marito e ai suoi libri, ne scrisse ben 8 tra cui il famoso "The New Hostess of To-Day", una vera e propria bibbia per le signore dell'epoca 😊.



Dicevamo una torta adatta per i picnic. In effetti è sempre stata regalata un'attenzione speciale a questo momento che incarna la spensieratezza della bella stagione, il divertimento, il tepore regalato da una coperta a quadri stesa su un prato. Il "pique-nique" è nato in Francia intorno al 1600 e inizialmente era soltanto un piccolo break necessario durante i lunghi spostamenti a cavallo o  le battute di caccia. Poi arriva Maria Antonietta e il picnic diventa l'icona dello svago e del divertissement lungo i prati di Versailles.


Molti artisti, nel corso dei secoli, hanno immortalato sulle loro tele l'idea del picnic. Tra tutti i dipinti, quello che amo di più, è La Colazione sull'erba di Monet:



Gli americani sono molto più pragmatici, vi basta dare un'occhiata alla copertina del libro di Linda. Un'automobile, un cestino, cibo facilmente trasportabile. Siamo lontani anni luce dalle atmosfere suadenti di Monet. Eppure l'autrice riproduce il cuore dell'idea moderna di picnic. Facile, veloce, semplice.

Oggi è il 29 ottobre, il vento soffia fortissimo, siamo quasi a 100 Km/h qui a Roma. Le scuole sono chiuse per il maltempo e la pioggia batte furiosa sul vetro. Le scampagnate sono ormai soltanto un ricordo. Eppure questa torta ai mirtilli vintage  è perfetta anche per sognare a colazione, in compagnia di un buon tè profumato.

Rispetto alla ricetta originale ho aggiunto il limone grattugiato (un degno compare dei mirtilli freschi) e utilizzato l'olio di mais perché....non avevo nemmeno un grammo di burro nel frigo! Ovviamente ho convertito le dosi, da cup a grammi. 

Non ci resta che...andare in cucina!




TORTA VINTAGE AI MIRTILLI


250 g farina
160 g zucchero
4 cucchiaini di lievito per dolci
1 cestino mirtilli freschi (vanno bene anche surgelati o essiccati)
2 uova
1 pizzico di sale
120 ml di latte
180 ml olio di mais 
la scorza grattugiata  di un limone (mia aggiunta)
1\2 cucchiaino di estratto di vaniglia

Accendi il forno a 180°.

Prepara uno stampo ( se vuoi anche quello per il plumcake) e rivestilo con un foglio di carta forno bagnato e strizzato.

Prendi i mirtilli e spolverali con un cucchiaio di farina per evitare che durante la cottura si depositino sul fondo della torta (come è successo a me!!)

Separa le uova. Monta gli albumi a neve e mettili da parte.

Sbatti leggermente i tuorli con il latte.

In un'altra ciotola mescola la farina, il lievito, il sale. Aggiungi lo zucchero, la scorza del limone, la vaniglia, l'olio, il mix di uova e latte. Mescola bene aiutandoti con uno sbattitore elettrico. L'impasto è molto denso, non ti preoccupare se fai fatica in questa fase!

Prendi una spatola e inizia ad aggiungere gli albumi, cercando di mescolare sempre nella stessa direzione. Unisci i mirtilli e versa con cura nella tortiera. 

Spolvera la superficie con due cucchiai abbondanti di zucchero semolato.

Cuoci nel forno caldo a 180° statico per circa 40/45 minuti. Copri la superficie con un foglio di alluminio per i primo 20 minuti. Prima di estrarre la tua torta vintage ai mirtilli, fai la prova stecchino per vedere se effettivamente è cotta.

CONVERSATION

1 commenti:

SLIDE3

Hercules Design
@billykulpa Please contact us via info@hercules-design.com

06 May 2014