Chec în trei culori, la ciambella tre colori e il Viaggio







Dicono che l'importante non sia la meta ma il viaggio.
Forse è vero, o forse no.
Forse sono importanti entrambi.

E' la storia della cornice e del quadro o del pacchetto regalo ......
E' il tutto, il pacchetto completo. 

La meta è un punto essenziale della nostra bussola.
Ma il bello è che può essere cambiata. 
In corsa o in dirittura d'arrivo.
A pochi passi dal traguardo ci inventiamo una curva che proprio non c'era, la rendiamo reale e finiamo dove mai avremmo detto.

Ovviamente parlo dei viaggi "interni", cosa nelle quale noi donne siamo ferratissime. Quanti viaggi, quante mete nelle vostre vite?

Nella mia tanti e tutti questi viaggi mi hanno resa diversa. Né migliore né peggiore.

Solo diversa.

La meta è stata cambiata dal destino o dalle mie mani guidate dal destino.

E oggi posso dire per fortuna.

Ma sapete il viaggio che adoro di più?
Quello che mi riporta esattamente al punto di partenza.
Parto,viaggio e poi torno.
Diversa.
Per ripartire dallo stesso punto.
Ma con una mente diversa, perché il viaggio me l'ha cambiata.

Un brindisi virtuale a tutti i vostri e i miei viaggi interni. A quelli che vi cambiano, a quelli che vi fanno gioire o che vi fanno soffrire. A quelli che vi portano altrove o a quelli che vi fanno tornare esattamente lì, proprio al punto iniziale.

Uguali ma sempre diverse...perché come sappiamo rinnovarci noi donne, mi dispiace ma non lo sa fare nessuno.

Oggi andiamo in Romania!
Quando ho visto questa torta nel blog di Lucilla me ne sono innamorata perdutamente.
Poi mi sono scoraggiata..chissà quanto ci vorrà per fare quei tre strati di colore diverso.

Dieci minuti tondi tondi. Questo è il bello!
E' una torta semplicissima ma che mette tanta allegri solo a guardarla. E' perfetta per la colazione insieme al latte o al tè.

Due avvertenze: non cambiate le dosi. Io la prima volta ho diminuito le uova ed è venuta fuori una torta troppo asciutta. 

Se guardate bene lo strato di cacao della mia ciambella è troppo sottile. Fate uno strato consistente, ripassate due o tre volte con il colino colmo di cacao, l'effetto visivo ne guadagnerà in bellezza!



Chec în trei culori


impasto bianco

5 albumi
40 g farina
40 g zucchero
25 g olio di semi
3 g lievito per dolci
1 cucchiaio di essenza di vaniglia

impasto giallo

5 tuorli 
40 g zucchero
40 g farina
25 g olio di semi
3 g lievito per dolci
scorza di limone grattugiata

cacao amaro per lo strato centrale


Accendi il forno a 180 °C.
Metti un foglio di carta forno in uno stampo a ciambella di 22 massimo 24 cm.

Separa i tuorli dagli albumi. 

Impasto giallo

Prendi la planetaria, versa nella ciotola i tuorli e lo zucchero. Monta fino a ottenere un composto gonfio e spumoso. Aggiungi l'olio e la scorza di limone.  Unisci la farina setacciata con il lievito. Mescola fino a ottenere un impasto omogeneo.

Impasto bianco

In un'altra ciotola monta a neve ferma gli albumi. Aggiungi lo zucchero, l'olio, la vaniglia e la farina setacciata con il lievito.

Prendi il tuo stampo a ciambella e versa sul fondo l'impasto giallo. Aiutandoti con un colino versa il cacao sull'impasto giallo fino a ricoprirne interamente la superficie.

Completa la torta mettendo l'impasto bianco sullo strato di cacao.

Metti nel forno e cuoci a 180°C per circa 30 minuti.

Assicurati che la torta sia cotta prima di tirarla fuori dal forno.

Share this:

ABOUT THE AUTHOR

Mi alleno a liberare farfalle e a cucinare sogni nel cassetto. Vivo di sorrisi imperfetti e di angoli nascosti, di libri dimenticati e di disordini pianificati. Amo il cielo grigio, le mie figlie, il mio uomo e la mia gatta. All'estate preferisco l'autunno, al dolce il salato, alla tristezza una meringa con panna. Duco Bonfine, sempre.

4 coment�rios

  1. Mi incuriosisce molto. Ho provato a fare altri dolci rumeni come la pasca e il cozonac, davvero molto buoni. Proverò questa torta!

    RispondiElimina
  2. I'm pretty pleased to uncover this website. I wanted to
    thank you for your time for this particularly wonderful read!!
    I definitely enjoyed every little bit of it and i also have you bookmarked to see new stuff on your
    website.

    RispondiElimina
  3. quanro mi piacciono i tuoi post! e quanto mi piace questa ricetta così particolare!

    RispondiElimina
  4. Ho così bisogno di chiudere per un po' la mente che meta o viaggio per me sono ininfluenti...l'importante sarebbe riuscire a partire!!! Al limite vengo lì per fare colazione!!!

    RispondiElimina