Pane alla ricotta e cannella


pane di ricotta,colazione


Ho una mia personale playlist che mi accompagna quando decido di cucinare qualcosa di diverso. Sabato ad esempio, ho impastato questo delizioso e fragrante pane alla ricotta in compagnia dei Rolling Stones. In un improbabile duetto con Mick Jagger, cantavo a squarciagola Angie per poi passare a Satisfaction senza dimenticare un bel falsetto per Shine a Light. Impastavo il pane e mi perdevo nelle note rock, rendendo l’atto del cucinare quanto mai catartico e rilassante. Vi è mai successo? Il bello è che prima di lavorare non ci facevo nemmeno caso. Entravo in cucina, accendevo la radio e via. Ora, che di tempo ne ho poco, mi capita di voler rendere speciale ogni piccolo istante della mia vita. Perché cucinare è una piccola emozione che spesso è travolta dalla quotidianità. Il pane con la ricotta è figlio di questi pensieri in libertà. Certo, c’è stata una volta che avevo messo su i mitici Nirvana e mi è impazzita la maionese (giuro, non sto scherzando!!). E’ che magari mi faccio prendere la mano ma non è il caso di questo pane giuro!! Provate a mettere la vostra musica preferita in sottofondo se ancora non lo fate e lasciatevi trasportare. Vedrete che risultati ^_^ Il mio ultimo arrosto è venuto una meraviglia, merito dei miei amati Muse. Cucinare diventa più salutare di una seduta di psicanalisi! La ricetta del pane in questione l’ho tirata fuori da un giornale di cucina. Non vi dirò nemmeno sotto tortura quale perché era totalmente sbagliata. Troppi liquidi, poca farina, poca cannella. Un disastro. Vorrei dirvi che grazie al mio occhio esperto me ne sono accorta subito e sono intervenuta…macché. L’ho fatta e l’ho buttata. In mano avevo un impasto a metà strada tra il pongo e lo skifidol altro che ricetta di pane con la ricotta e cannella (questo il suo nome per intero). Beh, testarda, l’ho rifatta un sabato sera alle undici di sera mentre aspettavo il ritorno della grande. Sarà stato merito dei Rolling Stones, del fato, degli dei o semplicemente una botta di chiuppolo che ogni tanto non guasta….
Questo è il risultato. Un morbido pane di ricotta ideale per la prima colazione, da mangiare così oppure con il miele o la marmellata. Va beh, pure con la crema di nocciole dai.




Pane alla ricotta e cannella


500 grammi di farina
250 grammi di ricotta
1 bustina di lievito di birra
70 grammi di zucchero
10 grammi di sale
1 cucchiaio di cannella in polvere
50 ml di olio vegetale (mais o girasole)
200 ml acqua tiepida

Prendi 200 grammi di farina e impastali con il lievito e 100 ml di acqua tiepida. Quando hai ottenuto un panetto omogeneo, mettilo in un luogo coperto e fallo riposare per circa 45 minuti. 

Setaccia la ricotta ( o lavorala con una forchetta) in una ciotola. Aggiungi l'impasto lievitato e lavora con cura i due composti per amalgamarli. Sciogli il sale nella restante acqua. Unisci all'impasto la cannella, l'olio, l'acqua e lo zucchero e la restante farina (300 grammi). Lavora con la planetaria o a mano fino a ottenere un panetto non appiccicoso. Fai lievitare per circa due ore.


Metti il tuo impasto lievitato in uno stampo da plumcake dopo averlo lavorato brevemente.
Accendi il forno a 180°.
Fai lievitare di nuovo per trenta minuti e cuoci per circa 35 minuti.
Verifica il grado di cottura.
Fai raffreddare e spolvera con zucchero a velo.
Se lo prepari per il giorno dopo, conservalo, una volta freddo, avvolto in un telo pulito.

Commenti

  1. Dev'essere delizioso un pane con questi ingredienti!

    RispondiElimina
  2. Mamma mia, ha un aspetto delizioso, devo proprio provarlo! Intanto sono una nuova lettrice fissa, ti aspetto da me se ti va :) baci!

    RispondiElimina
  3. Buongiorno! Come mai sono segnati 500g di farina e poi ne vengono usati solo 200g?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve e grazie mille per la segnalazione! Correggo subito!!

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari