Tartufi cioccocaffè ovvero stupire senza cottura






Io e il forno abbiamo un rapporto alterno.
Un pò come le targhe  automobilistiche nei periodi di ristrettezze.
Un giorno le pari,il giorno dopo le dispari.
Un giorno lo adoro, l'altro mi stanca anche solo girare la manopola della temperatura.

Questo è il motivo delle mie incursioni all'interno del "no-bake" ovvero all'interno di quel mondo dove non si accende nemmeno la fiammella della candela per intenderci.

Mi piace, trovo carini i risultati e soprattutto mi solleva certe volte dal girone dantesco fatto di teglie imburrate, bilance, lieviti e vari.

Sono una foodblogger ,non sono una santa.

Questi pasticcini mi sono piaciuti tantissimo.
Cinque minuti per prepararli e massimo una mezz'ora in frigo per il rassodamento.
Poi...poi amarli e finirli è un tutt'uno.

Li trovo carini da offrire nelle riunioni tra amici, tra una briscola e un tressette, tra una tombola e una spettegolata ^_^.

Siete pronte?
Venite con me nel mondo del "no-bake" non vi deluderà!




TARTUFI CIOCCOCAFFE'

Per circa 10 pasticcini medi:

1 confezione di wafer alla vaniglia
70\80 grammi di zucchero a velo
50 grammi di noci o nocciole o mandorle tritate
2 cucchiai di cacao amaro
1 cucchiaio di cannella
1 caffettiera da due di caffè (normale, decaffeinato o anche orzo)

zucchero a velo per decorare.

Prendete una ciotola.
Metteteci i wafer sbriciolati (per un risultato più fine potete tritarli al mixer, se volete far divertire i bimbi beh...sbriciolateli con le mani)
Unite lo zucchero a velo, la frutta secca da voi scelta tritata, il cacao la cannella e mano mano unite anche il caffè freddo.
regolatevi piano piano.
Il caffè serve per bagnare l'impasto per poi riuscire a comporre le palline.
Quando vedrete che ne potete formare agevolmente una, non unite altro liquido.Formate le palline e mettetele in frigo per una mezz'ora.
Tiratele fuori,rotolatele nello zucchero a velo e servitele!



11 commenti:

  1. Io ed il forno ci siamo dati una tregua in estate ma in inverno ci amiamo alla follia ;) Però certo una ricetta veloce e senza cottura fa piacere ad ogni stagione :D Gnammy che bontà, uno tira l'altro!

    RispondiElimina
  2. Questa versione mi mancava...belli! Originali e sicuramente buoni! Li terrò presente per le riunioni festive! Ciao e buone feste!

    RispondiElimina
  3. veramente incantevoli ma....proibiti! cosa metto al posto della frutta secca?
    amelie

    RispondiElimina
  4. anche a me non piace sempre usare il forno, poi per preparare delle delizie simili io ci sono sempre , la mia golosita' batte tutto!!!!!L'altro giorno ho preparato qualcosa di simile, solo con qualche variante, presto sara' su questi schermi!!!!Bravissima cara come sempre!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  5. I tartufini sono sempre una scelta vincente!!!!

    RispondiElimina
  6. questa ricetta di riciclo è fantastica, anche io ultimamente sto cercando ricette 'no-bake' perché la voglia di cucinare è un po' latente....lo so, ma sarà il periodo ma oltre ai biscotti non vado ed è già una grande cosa!!!!Ne assaggio uno volentieri, ma di mattina altrimenti mi vengono le palpitazioni per via del caffè....:-p ti abbraccio

    RispondiElimina
  7. facili da preparare ma assolutamente libidinosi!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. me ne passi una decina??? sono assolutamente divini!!!
    mille auguri a te e alla tua famiglia!!! un bacione!!

    RispondiElimina
  9. oh oh oh Buon Natale! Un augurio affettuoso per un'amica unica come te, Moni!
    Bacioni,
    Vale

    RispondiElimina
  10. Tantissimi auguri di Buon Natale a te e alla tua famiglia. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  11. Monica, sono meravigliosi questi tartufi cioccocaffe, sono una coccola fantastica, li adoro!
    Bravissima!
    Tanti auguri di un felice 2015 a te e famiglia, che sia un anno pieno di gioia, amore e tanta felicità!
    Un grande abbraccio Laura<3<3<3

    RispondiElimina