I biscotti Thin Mints tradizionali e in versione furba!!



Coraggio,compassione,onestà,sorellanza,sicurezza e carattere.Questi i valori insegnati nelle Girl Scout americane e sicuramente nei gruppi scout a qualsiasi latitudine.
Mi ha sempre affascinato il loro mondo.
Un pò meno le loro ginocchia scoperte con la tramontana di gennaio.
Invano ho tentato di invogliare le mie figlie,coadiuvata da un marito ex-scout.
Non c'è stato niente da fare.
Per questo mi è piaciuta tanto la storia dei biscotti delle Girls Scout americane.
Avete presente quei gruppi di scout che trovate nei film statunitensi?Quelli con il banchettino fuori dal supermercato ?O quelli che vi vengono a bussare a casa con in mano dei coloratissimi pacchetti?Ecco,vi stanno vendendo proprio quei biscotti,biscotti di cui i Thin Mints che oggi vi propongo sono i capostipiti.
Gli Americani li adorano,li cercano,li comprano senza problemi proprio perchè con il ricavato si vanno a sovvenzionare numerose opere di beneficenza.
Mi piace quest'idea della ragazzina scout che vende porta a porta.
L'ho detto a mia figlia grande.
"Pensa che bello Tati,andare a bussare alla porta della gente e vendere questi biscotti.Ti piacerebbe?"
"Ma stai scherzando?E metti che ti apre Jack lo Squartatore,o Freddy Krueger o peggio ancora un serial killer?"
Ho capito due cose quindi:
- mia figlia non farà mai la girl scout
-forse è il caso di farle vedere meno Criminal Minds!!!!

In realtà vi propongo due versioni di Thin Mints.La prima è quella canonica,da brava foodblogger sempre presente,sempre desiderosa di fare e mai stanca.L'altra è la versione...ehm...con la scorciatoia.La versione della foodblogger nelle giornate no,quelle giornate in cui si guardano in cagnesco mestoli e affini. Perchè a me capitano queste giornate,molto spesso direi e quindi ben vengano anche le versioni furbe!!
ovviamente la caratteristica di questi biscotti è il connubio tra cioccolata e un leggero sentore di menta.Nulla vi vieta però di realizzare la ricetta omettendo la menta stessa.Ovviamente non saranno più gli stessi biscotti ma...de gustibus non est disputandum.Gli americani consigliano di tenerli in congelatore una volta preparati perchè più sfiziosi.Io non ho provato.So solo che il giorno dopo sono ancora più buoni!!

Thin mints versione tradizionale:



Preparazione:

In una ciotola mettete la farina,l'amido di mais,il cacao e il pizzico di sale..In un altro contenitore mettere il burro con lo zucchero e lavorarli a crema.Aggiungere il latte e la menta e la vaniglia.mescolare con le fruste elettriche ed aggiungere il composto preparato prima con la farina.Lavorate il tutto brevemente con le mani e date la forma cilindrica al composto.Avvolgerlo nella pellicola e tenerlo in freezer per una ,due ore.Trascorso il tempo necessario,toglietelo,tagliatelo a fette non troppo spesse e i biscotti cosi ottenuti sistemateli su una teglia foderata di carta forno.Cuocete in forno caldo,funzione statica,180 gradi per non più di un quarto d'ora.Una volta cotti tirateli fuori e fateli raffreddare completamente prima di immergerli nella glassa.
Preparazione della glassa:
sciogliere il cioccolato con la menta.Immergervi i biscotti ed appoggiarli su una gratella per farli rapprendere.


Thin mints con il trucco

Ingredienti:

1 scatola di Ritz
300 gr cioccolata fondente
1 cucchiaino di sciroppo di menta (o estratto di menta per uso alimentare)

Far sciogliere al microonde o a bagnomaria il cioccolato fondente con la menta.Immergervi i Ritz,ricoprirli interamente e metterli a raffreddare.Tutto qui!!


14 commenti:

  1. meglio senza trucco!!! deliziosi!!!! un bacione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senza dubbio ma ho sempre un occhio di riguardo nei confronti di chi ha poco tempo per cucinare!!Bacioni cara!
      Monica

      Elimina
  2. io avrei gradito assaggiarli con e senza trucco.
    Ciao soreta <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piccola e sottile vendetta per i biscotti burrosi che la sottoscritta non ha assaggiato!
      uah uah uah
      Ciao soreta <3

      Elimina
  3. Mi ha fatto morire la risposta di tua figlia :)
    Noi eravamo più smaliziate alla loro età!!
    Il connubio cioccolato e menta mi è sempre piaciuto, proverò la tua ricettina!
    Se ti va passa da me :)
    Un caro saluto, Marghe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai prorpio ragione Marghe!!
      Io adoro la menta con il cioccolato,infatti gli After-Eight sono lmia disperazione.Una scatola mi dura un attimo!
      un abbraccio e vengo subito da te!
      Monica

      Elimina
  4. cara Monica , che dire , sono molto golosi e invitanti , ne prenoto subito un paio , bravissima .....un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Cioccolato e mentaaa..la mia passione..ricordi di ragazzina divoratrice di After Eight :)
    Grazie della ricettina! Se vuoi passare a trovarmi ho un blog neonato http://lapastarisottata.blogspot.com.es/
    A presto!
    Vera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli after Eight sono la mia croce e la mia delizia Vera.Una scatola e un minuto per mangiarli,non riesco proprio a frenarmi!
      vengo subito a trovarti e intanto ti abbraccio forte forte!
      Monica

      Elimina
  6. Io sarei per le cose tradizionali, ma devo ammettere che anche quelli col trucco mi ispirano un sacco :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io dipende dalle condizioni atmosferiche fuori e dentro di me ^_^.Se butta bene, mi lancio nel tradizionale,ma se la giornata non gira per nulla ,allora è meglio per me scegliere una scorciatoia piuttosto che combinar danni!!
      Un bacione!!
      Monica

      Elimina
  7. anche i miei figli non hanno mai voluto fare gli scout chissà perchè !!!!!!! i biscottini li trovo deliziosi grazie per la ricetta....complimenti e un bacione...

    RispondiElimina
  8. Mmmm, mi sembrano proprio ottimi e poi adoro l'accostamento ciocco-menta :) li proverò sicuramente :D

    RispondiElimina