Il Cupcannolo ovvero il cannolo cupcake e la guerra dei frollini

La lotta contro i frollini era iniziata.Li spingeva nel latte e quelli tornavano a galla.E lei,nemmeno troppo convinta,cercava di limitarli a uno,due.
Macchè.... come tutte le mattine,quelli procedevano peggio dello sbarco in Normandia.Piovevano per aria,per terra,per mare,fino ad invadere tutta la tavola,la bocca,le mani.
Ma perchè alle altre quando avevano una pena d'amore,una rogna con il capo,un'unghia sbeccata si chiudeva lo stomaco e a lei no?Perchè le si apriva come una novella fossa delle Marianne?
Eppure l'aveva visto,caspita.
L'aveva visto con un'altra.
Che poi non era proprio l'altra ma era la sua fidanzata.
E che poi a dirla tutta, lui manco sapeva della sua esistenza.
E' che lei ci si era fidanzata,tralasciando un piccolo particolare:dirglielo.
Era un rapporto cosi.
A senso unico.
E manco alternato.
Ma adesso occorreva correre ai ripari.Aveva deciso.
Aveva deciso di andare in palestra.
Si era stancata di zompettare per tutta la sala come se avesse il fuoco di S.Antonio al ritmo dello Zumba.

O di mettere su il Dvd dello yoga.Non che non le piacesse ma obiettivamente era difficile mantenere la posizione della guerriera mentre girava il minestrone.
Intendiamoci,aveva provato a risolvere il problema del sovrappeso anche con la meditazione...ma non era certo colpa sua se mentre recitava l'Om sacro le si parava davanti l'immagine di un bel cupcake formato famiglia.
Doveva uscire fuori dalle quattro mura e confrontarsi con donne come lei.Donne alla ricerca continua di un elisir neutralizza ciccia.Donne finalmente unite sul fronte cellulite.
Ma si, dai.Avrebbe rinnovato anche la sua vita sociale .Vuoi mettere quante amiche avrebbe trovato?Quanti caffè rigorosamente senza zucchero,quante discussioni sul colore che assottiglia e su quello che ingrassa...
E magari avrebbe anche fatto colpo su qualche bel maschio con la tartaruga ben in vista.
E ci si sarebbe fidanzata.
E anche sposata.
Due figli e la casetta in Canadà.
E avrebbe dato un taglio ai sensi unici nella sua vita.
Iscrizione fatta.Mese pagato.
Ottanta euro.
Ottanta euro per pasteggiare ad insalata scondita e acido lattico.
Ma ormai il dado era tratto e pure i soldi dal portafoglio.
La tutina fascia glutei era pronta li,sul letto.
Doveva solo indossarla.
Già...
Solo,quando il solo in realtà è una montagna con la vetta innevata.Una montagna che mica hai tanta voglia di scalare.
Cominciò a rosicchiarsi l'unghia del mignolo.Fatto assai grave,visto che era l'unghia delle grandi decisioni.
Ok,uno a zero per i frollini.
La tutina lanciata dentro all'armadio e i frollini armati fino ai denti sul tavolo.
Un morso e via.
La palestra poteva aspettare,la tutina anche.
Avrebbe trovato un altro senso unico da vivere a modo suo.
Altri capelli da accarezzare,altre frasi da sussurrare.
Solo i frollini d'ora in poi avrebbero meritato la sua fedeltà.

Care amiche come state?
oggi vi propongo una ricetta estremamente deliziosa e semplice da realizzare.
Una ricetta fusion .Fusion a modo mio.
E si ,perchè fonde la tradizione arcaica del cannolo con la modernità del dolce che impazza negli States,il cupcake.
Il risultato?
Il cupcannolo,ovvero il cannolo-cupcake.L'ho visto in una trasmissione d'Oltreoceano e mi ha incuriosito
Una base alla vaniglia e un frosting che riprende la deliziosa crema alla ricotta che normalmente farcisce il cannolo.
La ricetta della base è quella che negli Stati Uniti è stata definita da un team di pasticceri(cupcake project )come la ricetta perfetta del cupcake alla vaniglia.E in effetti devo dire che è la migliore mai provata!
Siete pronte?
proviamo a farlo!
La spiegazione è lunga ma credetemi è di una facilità inaudita!!1


Il Cupcannolo ovvero il cannolo cupcake

Per la base:

225 gr zucchero (io ne ho utilizzati 180)
1 baccello di vaniglia
175 gr farina
1 cucchiaino e 1\2 di lievito in polvere
1\2 cucchiaino di bicarbonato
1\2 cucchiaino di sale
60 gr burro a temperatura ambiente
2 uova a temperatura ambiente
75 gr panna (acida sarebbe meglio,altrimenti va bene quella da cucina)
60 ml olio vegetale
160 ml latte

per la bagna:

200 ml acqua
100 gr zucchero
2 cucchiai di marsala oppure una stecca di cannella

per il frosting:

500 gr ricotta di pecora
5 cucchiai di zucchero

per guarnire:

bucce di cannoli o cacao amaro

Preparazione della base:
prendere il baccello di vaniglia e togliere tutti i semini.metterli nella quantità di zucchero richiesto dalla ricetta e far riposare.
In una ciotola mescolare farina,lievito,bicarbonato e sale.Aggiungere lo zucchero aromatizzato alla vaniglia e mescolare.
Aggiungere il burro e con le fruste elettriche montare per circa tre minuti.
In un'altra ciotola mescolare le uova,la panna acida e l'olio.
Aggiungere a questo composto quello di farina a mescolare bene:Aggiungere il latte e mescolare lentamente.
Non vi preoccupate se il composto è troppo liquido:DEVE ESSERE COSI,non avete sbagliato nulla!
A questo punto riempite con l'impasto i pirottini sistemati dentro una teglia da muffin (a me ne sono venuti 12 di medie dimensioni).
Fate cuocere in forno caldo a 180 gradi per un quarto d'ora.Prima di tirali fuori dal forno,fate la rpova stecchino:se esce pulito sono pronti!
Fateli raffreddare.

Preparazione della bagna:
fate bollire per una decina di minuti : acqua,zucchero e uno dei due aromi indicati (io ho utilizzato la cannella perchè i miei cupcannoli erano destinati a dei bimbi).Fate raffreddare.Prendete una siringa (quelle per le punture per intenderci) togliete l'ago e e aspirate lo sciroppo.
Fate delle piccole "punture" al cupcake.Mi raccomando,non eccedete,altrimenti si frantumerà!Questo passaggio serve solo per dargli più morbidezza.
A questo punto prendete i cupcake,togliete la calotta superiore e scavate leggermente all'interno.

Preparazione del frosting:
Prendete un passaverdure (trucco insegnatomi da una nonnina siciliana).mettete al centro la ricotta con lo zucchero e passatela al setaccio.Ripetete questa operazione per tre volte.
Armatevi di sac-a-poche.Riempitela con la crema di ricotta e farcite i vostri cupcannoli.
Per la decorazione se avete delle bucce di cannoli,spezzettatele e inseritele nel frosting.
Io non le avevo ed ho utilizzato del semplice cacao in polvere!








Commenti

  1. ciao monica, l'ho visto anch'io il cupcake cannolo...è stato il bakery boss sos buddy, giusto? belli e buoni, hanno davvero un bell'aspetto! ciao e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ale cara ciao!si,era proprio quello!!Il pasticcere che odiava fare i cupcakes...e poi ha tirato fuori questa idea dal cappello!!Ho cercato di inerpretare la ricetta perchè mi aveva incuriosito!!
      Grazie per essere passata
      Un abbraccio
      Monica

      Elimina
  2. Che sfizio questi cupcannoli!!!
    Sempre cose sfiziose qui da te Monica!!!!
    Un mega abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carmen bella!!!!
      Grazie mille cara!
      Come stai?Tutto bene?
      Ti abbraccio
      Monica

      Elimina
  3. Ciao! Ho appena scoperto il tuo blog e un sacco di belle ricette!
    Ci siamo unite ai tuoi lettori fissi, se ti va di passare da noi siamo qui:
    www.sevacolazione.blogspot.it
    V

    RispondiElimina
  4. Ohhhh e io che mi aspettavo la ricetta dei forllini, sei spassosissima e mi ha risollevato la giornata! Splendidi questicannolo-cupcake e al bando palestre e tutine :-) Un bacione!

    RispondiElimina
  5. ciao, ho visto anche io quella puntata e ho pensato che un cupcake doveva essere buonissimo, e tu confermi, voglio provare questa ricetta dei cupcake alla vaniglia, i tuoi racconti sono troppo simpatici, un bacione

    RispondiElimina
  6. Devo dire che il tuo racconto mi ha fatto sorridere ma anche riflettere sul fatto che soprattutto noi donne, eternamente insoddisfatte di noi stese, dovremmo solo acquisire un pizzico di fiducia in noi stesse in più e dovremmo apprezzarci invece di dover essere belle e perfette a tutti i costi per qualcuno. La perfezione per me sta in una persona sicura di sè e di ciò che vale! Ed anche in questi deliziosi dolcetti ^_^

    RispondiElimina
  7. Cupcannolo...che nome simpatico...e poi quella ricotta sopra mmmmmmmm!
    Moni...ma tu sei arrabbiata con me? C'è qualcosa di brutto che ho fatto o detto? Spero tanto che tu stia bene ♥
    Ti penso sempre

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari