Passa ai contenuti principali

Le noccioline caramellate e ode alle noccioline

Le noccioline contro il logorio della vita moderna.
Le noccioline contro l'apatia .
Le noccioline contro la macchia che non vuol andar via.
Le noccioline contro l'invasione di cimici puzzolenti sul balcone.
Le noccioline contro il delirio di onnipotenza senile della suocera.
Le noccioline contro l'aspirapolvere rotto.
Le noccioline contro le calze spaiate.
Le noccioline contro l'impiegata della posta maleducata.
Le noccioline contro l'acquazzone improvviso.
Le noccioline contro la farina caduta sul pavimento e se ho l'aspirapolvere rotto come la tiro su,a fiato?
Le noccioline per un sorriso.
Le noccioline per un film o un libro.
Le noccioline per la complicità.
Le noccioline per un raggio di sole.
Le noccioline perchè ho finito di stirare.
Le noccioline perchè mi piace la vita.
Le noccioline perchè...
perchè mi piacciono da impazzire!

Oggi una ricetta non ricetta:le noccioline caramellate che fanno tanto felici i dentisti.
E' veloce da fare ed il problema è che creano dipendenza!


Noccioline caramellate (Immaculatebites)

250 gr arachidi tostate
165 ml acqua
120 gr zucchero semolato
80 gr zucchero di canna
2 cucchiaini di cannella
1 cucchiaino di noce moscata
1\2 cucchiaino di estratto di vaniglia (facoltativo)
1\4 cucchiaino di pepe (facoltativo)

Prendete una padella antiaderente.Versate l'acqua ,i due tipi di zucchero e le spezie.Portare a bollore,versarvi le noccioline e far bollire per quindici minuti,mescolando ogni tanto.Quando vedrete che lo zucchero inizia a caramellare,spegnete (attenzione a non scottarvi).Versate le noccioline su un foglio di carta forno e far freddare.
Separatele grossolanamente e godetevele!!!



Commenti

  1. ciao Monica, devo ammettere la mia dipendenza... nocciole caramellate, per fortuna le preparo solo a Natale con la cannella devono avere una marcia in più ;)

    RispondiElimina
  2. Nooo perchè mi hai svelato la ricetta...io pensavo che fosse difficilissimo e ne ero felice così non le preparavo e soprattutto non le mangiavo...ed ora come faccio!!!??? No no no si fanno queste cose...questo è un vero colpo basso alla mia linea....
    Naaa non mi credi vero??? Lo so ormai la linea l'ho perduta non so più quanti anni fa quindi....mi farò anche le noccioline caramellate!!!!

    Un abbraccio
    monica

    RispondiElimina
  3. Le noccioline per difendersi dall'uscita della scuola........Bone <3 approvate da tutta la famiglia Rizzo :-)

    RispondiElimina
  4. Mamma mia che te possino!!!!!! io queste le adoro.. mi fanno impazzire.. ma quanti kg si prendono per una bella manciata abbondante???? Ma che ce fregaaaaaaa.. :-) smackkkk

    RispondiElimina
  5. Le adoro!! E' meglio che non le faccia, nuociono gravemente alla mia linea!

    RispondiElimina
  6. per me le noccioline caramellate sono ''Pasqua e festa del paese'' di quando ero bambina, arrivavano le giostre e i banchi delle ciambelle e dei croccanti e delle noccioline:-)

    RispondiElimina
  7. Sai che ci vedrei bene? Un pizzico di fior di sale per fare quel leggero contrasto...e poi passiamo dirette alla dentiera :D
    Io queste le faccio. .ah se le faccio!!! *__*


    Grazie Monica per la ricetta! !!!

    RispondiElimina
  8. No! mi spiace ma no! Non si possono fare queste...è un'istigazione alla ciccia...è un delinquere a nocciolina armata...bisogna istituire delle multe per chi spaccia tali ricette.....mmmmm sono buone vero? Tanto buone?....sssss...non lo dire in giro....se le facessi per il compleanno di mio figlio?...così ho la scusa per assaggiarle...che ne dici?...P.S. Ho fatto la tua torta di lime e cocco: DA PAURA!

    RispondiElimina
  9. Ciao e piacere di conoscerti, sono Giusy e passando di qui ho trovato le tue noccioline caramellate irresistibili! te ne ho rubate un po' ....troppo golose! Grazie mille e complimenti per l'ode alle noccioline..azzeccatissima!
    un saluto
    Giusy

    RispondiElimina
  10. Dovrei prepararle per il mio ragazzo..penso ne andrebbe matto :)

    RispondiElimina
  11. e ...altro che dipendenza...già quelle salate, al momento dell'aperitivo, non ci si ferma più...queste sono ancora più golose... e i panini di zucca? sono lievitati? ti sono piaciuti? un bacione e buonanotte!

    RispondiElimina
  12. Questo tuo post è un'arma, una giustificazione scritta e controfirmata...verso la dipendenza! Proprio l'altro giorno mi cibavo (ingozzavo...) di splendido croccante fatto in casa all'aroma di limone, arrivato direttamente dalla Sardegna...non so come ho fatto a non finire l'intero piatto...sono cose di cui prima non andavo pazza invece ora (invecchiando...) sto diventando sempre più golosa!!!!
    Argh!
    :*

    RispondiElimina
  13. Li faccio?
    E ora li faccio <3
    ti adoro anima mia <3

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Il Licoli di Bonci . Figo più di Johnny Depp!!

Lui è Johnny.
Johnny Depp.
Cosi ribattezzato dalle mie figlie.
Perchè bravo, bello e soprattutto bono.

Johnny è stata la mia ultima spiaggia, il mio ultimo tentativo.
Necessario perchè ultimamente il lievito di birra non lo tolleriamo un granchè.
Tentativo però verso il quale non nutrivo un granchè di aspettative.
Sono anni che tento di produrre o il lievito madre o il licoli.
Risultati?
Disastrosi.

Poi l'incontro fortuito con un blog, Golosando...serenamente e con il licoli di Bonci che a noi romani sta come Iginio Massari alla pasticceria
La sua pizza è un must qui a Roma.

Una settimana di rinfreschi e sbirciate.
Una flessione verso l'insuccesso in corsa.
Una ripresa e uno sprint degno del Bolt dei tempi migliori.
E in contemporanea il regalo graditissimo di un'amica:il suo Gustavo, ovvero il lievito madre.
Trecento anni di bontà.

Ora quindi mi ritrovo con due tipi strafighi: Gustavo e Johnny.
Belli arzilli!

In questo post proverò a raccontarvi la nascita del licoli con i…

Torta cocco arancia e i Tropici in un attimo

Nelle Filippine si dice che “chi pianta una palma da cocco pianta utensili e indumenti, cibo e bevanda, una dimora per sé e un’eredità per i suoi figli”.
Perchè il cocco non a torto viene definito l'albero della vita, basti pensare ai suoi molteplici usi.
Fornisce cibo, acqua ,olio per cucinare.
Foglie per costruire il tetto di una capanna, fibre per fare stuoie o corde.
E il guscio?
Quel guscio che io guardo ogni volta con astio, sempre tentata di buttar giù dal quinto piano la noce di cocco con la speranza che si rompa?
Il guscio diventa contenitore, posacenere, ciotolina.

Io il cocco l'adoro.
E mi piace ancora di più da quando ho iniziato ad usarlo nei piatti salati, durante le mie incursioni nella cucina etnica asiatica.
Però i dolci che sanno di cocco...beh quelli sono i miei preferiti.
Nel corso degli anni sono state varie le ricette che vi ho proposto.
Le ho guardate oggi, a ritroso, in una sorta di amarcord gastronomico.
E devo dire che le mie preferite tra quelle postate sono:

I P…

Treccia deliziosa in due ingredienti...perchè magari non ho voglia di far nulla :-)

Uffa. Cosa devo fare con questa ricetta? La inserisco oppure no? Naaaaaaaa,troppo semplice.
Si però "è bona".. Talmente bona che riecheggia solo un grido qui in casa: bene, brava, bis.
Si ,ma una può mettere una ricetta buona ma talmente semplice da sembrare un pò fuori luogo? E poi... poi guarda le foto. Lo so, le ho fatte di corsa...proprio perchè pensavo non fosse il caso di proporla. Poi ,proprio dopo il post sul LicoLi , uno dei più impegnativi e lunghi mai scritti dalla sottoscritta.
Questo il mio dialogo interiore. E intanto i giorni passano. La ricetta in questione la faccio una, due ,tre volte. Viene bene, è veloce, è apprezzata.
Ma ogni volta apro l'archivio delle foto e la scarto.
Finchè poi non mi viene in aiuto una frase che mi è stata detta un giorno, anni fa,quando ero dietro le quinte di una redazione culinaria e storcevo un pò il naso quando dovevo esaminare delle ricette un pò troppo semplici
Secondo te cosa cerca una donna che va di corsa tutto il gio…