Risotto alla crema di spinaci,lasagne con scamorza e spinaci e i cicli


"Smetti di essere chi eri e trasformati in chi sei".
Chi siete oggi?siete uguali a quelle che eravate un tempo?
Io no.Cambio,cresco,imparo.A volte torno indietro,ma diversa da come ero prima.
Ecco cos'è che mi entusiasma di questo viaggio.
Il cambiamento.
Mi stupisce in me stessa,nel mio compagno,nella mia amica più cara.
Mi incuriosisce,mi stimola.
La vita scorre imperterrita a cicli.E ogni ciclo ha un suo inizio e una sua fine.
Un tempo faticavo a chiudere la porta.Oggi la chiudo con una facilità che stupisce me in primo luogo.
I miei cambiamenti sono la cosa più preziosa che ho.
E me li godo fino in fondo perchè tra una decina di anni non vorrò avere nostalgia per quello che ero e che non sarò più.
Il potere dell'adesso.Del qui e dell'ora.
Io Coelho l'adoro.Mi mette in moto il cervello e l'anima.
Buone trasformazioni a tutte voi!

E che sia double ancora!Decliniamo gli spinaci ^_^
Risotto alla crema di spinaci e salsicce.Ricetta dell'Alessandro Borghese.Cuoco piacevole per carità ma che non sempre incontra il mio pesniero culinario.Stavolte ci siamo presi!
E per non farci mancare nulla una bella lasagna con spinaci e scamorza,tratta dal mensile "vero cucina" e modifcata da me !
Vedete un pò voi!

Risotto alla crema di spinaci 

320 gr riso carnaroli
4 salsicce
750 ml brodo vegetale
1 cipolla
150 gr provolone dolce
olio
sale 
pepe

Sbianchire gli spinaci in acqua bollente.trasferirli in un contenitore aggiungere sale e pepe e frullarli fino ad ottenere una crema.In un tegame con olio e cipolla tostare il riso,aggiungere il brodo e far cuocere.
Aggiungere la crema di spinaci al riso.nel frattempo ridurre la salsiccia a pezzetti e rosolarla in un tegame fino a farla diventare leggermente croccante.Cinque minuti prima della fine della cottura del riso aggiungere le salsicce e terminare.
Alla fine sistemate il riso nel piatto e completate con un'abbondante spolverata di provolone grattugiato.

Lasagne con scamorza e spinaci

250 gr lasagne
1 kg di spinaci
250 gr scamorza
500 ml besciamella
200 gr ricotta
80 gr parmigiano grattugiato.

Pulire gli spinaci e farli appassire in un tegame con la sola acqua rimasta sulle foglie.Unire un pò di burro,salare e far cuocere a fuoco vivo per cinque minuti.A fine cottura,tritarle finemente e farle raffreddare.Mescolatele poi con la ricotta,allungando magari con un pò di acqua calda se il composto dovesse risultare troppo "pastoso".Tagliate la scamorza a pezzetti.
Prendete una teglia rettangolare.Velatela con un mestolino di besciamella.Distribuite uno strato di lasagne.versare la besciamella,gli spinaci,la scamorza e una presa generosa di parmigiano.fate un altro strato e farcitelo nella stessa maniera.terminate con uno strato di lasagne,besciamella e parmigiano.
Coprire la superficie delle lasagne con l'alluminio.fate cuocere a 180 gradi per venti minuti.Scoprite e portate a termine la cottura.






33 commenti:

  1. Secondo me e migliore dell originale! !! Ciao buona serata (

    RispondiElimina
  2. Secondo me e migliore dell originale! !! Ciao buona serata (

    RispondiElimina
  3. Tesoro.. non sai quanto adoro Coelho anche io. Mi piace veramente molto e quello che sa donare è proprio prezioso per la vita! E' una bellissima frase quella: 'smetti di essere chi eri e trasformati in chi sei'. Vorrei tanto, tanto saper chiudere cicli rimasti in sospeso.. è vero, un cerchio è perfetto solo quando si chiude. E io vivo nell'imperfezione. Forse non è la volontà che manca, ma la forza di farlo: forza fisica, mentale.. quel qualcosa che ancora mi opprime e mi stringe alla gola come fumo, impedendomi di guardare avanti. Fantasmi di ciò che non accetto anche se me lo impongo, fantasmi di dolore e spettri di vita passata. Devo riuscirci, devo trovare l'energia per ribellarmi.. La tua declinazione degli spinaci è meravigliosa: sia il risotto, sia la lasagna.. hanno un non so che di gustoso alla massima potenza!! <3 Sei unica. Sei bella.. ma bella dentro e fuori.

    RispondiElimina
  4. Tesoro mio, mai come in questi giorni la frase che hai pubblicato di Coelho si adatta alla mia vita di ora, le tue ricette? che dire... sono molto interesanti, talmente interessanti che vorrei mangiare subito sia le lasagne che il risotto!! felice serata :*

    RispondiElimina
  5. buoneeeeeeeeeee!!! entrambe le ricette!! ed è veramente così anche io mi stupisco di me stessa per quanto cambio col tempo...beh, meglio così ;) smack!

    RispondiElimina
  6. Per me un piatto di entrambi:)
    un bacione Monica e buona serata!

    RispondiElimina
  7. la prima cosa che ho pensato? lasagne! la seconda: cannelloni! ce li vedo bene con i tuoi ingredienti.-)

    RispondiElimina
  8. Coelho...e la magia che proviene dalla sua penna! ho adorato molti dei suoi libri, alcuni li ho tenuti per anni accanto a me sul comodino, per sfogliarli al bisogno..Sai, in passato con molto dolore, ho chiuso dei cicli..alcuni per scherzi del destino si sono riaperti..buffo, a volte, ciò che la vita ci riserva..Altri ho fatto una grandissima fatica a chiuderli, ma dovevo farlo, per salvaguardarmi...e altri ancora hanno certe porte così difettose...passa sempre quello spifferetto malefico "che te frega!".
    Adoro pure te cmq...per tanti motivi, ma non li elenco qui :-)!!
    ...e gli spinaci...mi piacciono, ovunque..!!
    Bacetto e buona serata,
    Eli

    RispondiElimina
  9. sei stimolo.sei forte davvero.due primi davvero gustosi..bacione.grande:)

    RispondiElimina
  10. Monica, e che ti devo dire?
    Gli spinaci sono la mia verdura preferita!
    Ne mangerei quintaliiiii!!
    Quindi in questo caso, sorry, ma non cambio! :-)
    Bacio!

    RispondiElimina
  11. Monica... io ho adorato Coelho fino ad un certo punto... poi le nostre strade si sono separate... Si cambia, no? Doppia ricetta? Du gust is meil che uan,... Ti bascio amica mia!

    RispondiElimina
  12. Stupenda questa frase di Coehlo... rispetta in pieno ciò che penso della vita! A ogni ciclo mi ritrovo diversa, cresciuta e arricchita! Se no sai che noia??
    Notte!

    RispondiElimina
  13. Si ogni momento che viviamo ci cambia e mai nulla è uguale a prima è vero... Ma è bello così no?
    Che bel risotto, super cremoso!!!! Mi piace, baci

    RispondiElimina
  14. sono due belle ricette io preferisco per abitudine il risotto

    RispondiElimina
  15. Non tutti apprezzano i cambiamenti, molte volte chi ti sta vicino non cresce insieme a te e allora si trova accanto una persona diversa...ma io no io sono felice di come sono ora e di poter chiudere un sacco di porte....tra le due ricette non saprei cosa scegliere...devo proprio?

    RispondiElimina
  16. mmmhhmmm....adoro gli spinaci!!!! Queste lasagne mi intrigano non poco....ho giusto in dispensa un pacchetto di lasagne senza glutine....

    RispondiElimina
  17. I cambiamenti sono sempre più parte della mia vita, da quando ho capito che essere capace di farlo è un arricchimento per me e per chi mi sta intorno. Chiudere le porte non è il mio forte, soprattutto con il mio passato, ma in un certo senso mi da una continuità e non mi fa perdere l'orientamento. Sono ciò che sono grazie a quello che ero e a quello che imparo ogni giorno.
    Le tue ricette e i tuoi pensieri sono sempre un toccasana amica mia!
    Un bacio
    tua B.

    RispondiElimina
  18. Ho letto e riletto la frase di Coehlo e sento che mi appartiene, descrive il mio stata d'animo. Come vorrei avere un pò di forza e di coraggio in più!!!!
    Il risotto agli spinaci l'ho giusto fatto ieri, ma la lasagna è da tanto che non la faccio. Deve provvedere. Un bacione.

    RispondiElimina
  19. Secondo me e' inevitabile cambiare ed e' segno di intelligenza, non credo si possa sempre rimanere uguali con le stesse idee... Anche se purtroppo qualche persona la conosco così che a 40 anni vive ancora come un adolescente....
    Doppia ricetta spinaciosa , io ti dirò adoro però questa ricetta mi manca:)ma devo essere sincera la lasagna mi piace un po' di più :)
    Baci

    RispondiElimina
  20. Per fortuna siamo esseri in continua evoluzione!!Come te, un tempo mi era molto difficile chiudere una porta, oggi ci riesco con molta più facilità..meno male!!!
    Mi hai conquistato con le lasagne,ma ti porto via anche il risotto..^_^troppo buoniii!!
    Ti mando una maga abbraccio

    RispondiElimina
  21. eh si...i cambiamenti !!!! è da un bel pò di anni che ho avuto il coraggio di cambiare un po di cose e un pò di me...ne sono strafeliceeeee! prima era "acqua stagnante" ora è tutto un ruscello da cui sprizza sempre voglia di crescere e di mettermi alla prova!
    condivido in pieno quello che pensi!!! brava!
    e questi 2 piatti...beh per me un assaggio di tutti e due...troppo buoni!
    bacioni cara e buona giornata

    RispondiElimina
  22. Vero...anche io credo che ogni persona debba essere ciò che è diventata, ci sono eventi, scelte, persone che si incontrano che fanno di noi una nuova persona. Si cambia, magari non necessariamente in meglio, ma è normale crescere e sarebbe triste essere sempre la stessa persona, significherebbe povertà di adattamento....almeno io la penso così.

    A me l'alessandro borghese mi ispira assai....e non parlo di ricette!!! o.O

    RispondiElimina
  23. Cavolo Monica, ma quanto cucini??? Sei peggio di me! :)
    Seriamente, non ho mai guardato al mio ieri con rimpianto, non tornerei mai indietro, ho camminato tanto ma sono felice di essere arrivata dove sono, a come sono, e curiosa di vedere dove mi porteranno ancora le mie gambe, il mio cuore, la mia anima....spero ancora tanto, tanto lontana!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  24. Son cambiata molto anche io rispetto a 20 anni fa.. ma ciò che vdo ora.. non mi piace tantissimo.. .-(.. Vabbè.. ottime le due proposte con gli spinaci.. io li adoro! .-) baci buona giornata

    RispondiElimina
  25. SMETTI di essere chi eri e trasformati in chi sei....
    dice tutto lui, a noi non resta che mettere in pratica!
    Sandra
    ps. il risotto mi piace da matti!

    RispondiElimina
  26. Humm.. con Coehlo non so bene come pronunciarmi perchè ho letto solo un libro suo che non mi è piaciuto.. ma questa citazione è sublime!
    Come le tue lasagne che sono un opera culinaria molto seria:)
    Baci a presto!

    RispondiElimina
  27. che buono, che buono, che buonoooooooo! Scusa se tralascio eventuali commenti sulla lasagna, ma quel risotto mi ispira da matti! Mi ricorda un risotto che mi fece la mia mamma da piccolina, Risotto Nociato lo aveva chiamato e c'erano spinaci, salsiccia e noci! L'ho supplicata milioni di volte di rifarmelo ma non l'ho mai più assaggiato :-(
    Vorrei proprio provare a farlo ed intanto mi appunto la ricetta, ma quanti spinaci ci vanno?? Non li trovo nella lista ingredienti...

    RispondiElimina
  28. Monica, si può avere un bis???? Io adoro i primi piatti e qua c'è l'imbarazzo della scelta!

    RispondiElimina
  29. Che splendide ricette Monica!!!
    Adoro gli spinaci quindi fanno entrambe al caso mio!!
    Un bacione e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  30. Buone buone e buone entrambe le tue ricette, ormai ci hai viziate! Borghese lo seguo volentieri e mi piace il fatto che sia proteso verso gusti, sapori ed accostamenti un pò fuori dalla cucina tradizionale ma bisogna prendere le sue ricette un pò con le pinze, come te anche io spesso non mi ci ritrovo poi a metterle in pratica le sue ricette! Io direi che i cambiamenti sono sinonimo di intelligenza e chi si ostina a voler rimaner fermo nelle sue posizioni è davvero una persona ottusa. Se si parla poi anche di cambiamenti fisici e non se ne vuole prendere atto, si finisce col diventare ridicoli volendo fare a tutti i costi gli eterni ragazzini! Bacioni!

    RispondiElimina
  31. Ciao bella..chi è che non cambia in questa vita? un pò per gli altri ma soprattutto lo si deve fare per se stessi...cambiare,avanzare deve poterti dare quello che ti manca,quello che desideri.. non ho mai letto niente di Coelho ma credo proprio che comincerò a farlo,tanto in questa casa i libri non mancano mai...
    Andando a parlare di cose più frivole, questi due piatti mi piacciono un sacco,impazzisco per i primi e confesso,impazzisco anche per Borghese anche se a volte rivoluziona un pò troppo i piatti!
    Un abbraccio e buona giornata!:)

    RispondiElimina
  32. ho letto un commento in cui qualcuno scriveva:"sei stimolo"...è vero Monica, ma non solo culinario, sei uno stimolo per la mia mente.
    che buone le lasagne...anche il risotto...ma loro hanno fatto breccia nel mio cuoricino affamato :9
    i lavori procedono, a breve foto :)

    RispondiElimina
  33. Alla fine l'ho provato: superlativo, strabuono, cremoso e golosissimo!!
    Se vuoi vedere come mi è venuto lo trovi qui: http://bietolinaincucina.blogspot.it/2013/04/risotto-alla-crema-di-spinaci-e.html

    RispondiElimina

Follow by Email-desc:Subscribe for Free to get all our newest content directly into your inbox.