Le crostatine di Sezze



Le crostatine di visciole sono un dessert tipico di Sezze. Siamo sui Monti Lepini, in una delle zone più belle del Lazio. Se vi trovate a passare da quelle parti vi consiglio un bel tour, occhi per aria e mani dentro i vari forni della zona per fare incetta di tutte le tipiche leccornie che vengono vendute in ogni periodo dell'anno.

Queste crostatine sono i dolci tipici delle fiere, dei matrimoni, sono il dolce piccolo che delizia per la dolcezza della frolla e l'acidità della confettura di visciole. Qui nel Lazio questa confettura è tra le più gettonate, soprattutto in abbinamento con la ricotta ( qui potete trovare la Crostata ricotta e visciole per intolleranti). A noi capita di trovarla dal contadino ed è buonissima, anche se costa quanto un rene. Potete utilizzare anche quella del supermercato. 

La tradizione vuole che le visciole raccolte per realizzare queste crostatine provengano dai boschi dei Monti Lepini. Sono quindi un frutto selvatico, quasi magico....La ricetta originale prevede nella frolla lo strutto. E vi dico che è proprio l'ingrediente che fa la differenza. Però...è anche un grasso che mal si concilia con le moderne esigenze salutiste. Quindi o chiudete gli occhi per una volta oppure ripiegate sul burro o sull'olio. Non saranno fragranti come le originali ma vi offriranno sicuramente un assaggio di queste terre meravigliose.

Ok, dopo questo proclama (penso che la pro loco mi assumerà sicuramente) passiamo alla ricetta 😀 Ovviamente, come tutte le ricette popolane, esistono varie versioni, io vi propongo quella che usavamo anni fa nel ristorante di mio fratello.


CROSTATINE DI SEZZE

300 g farina
2 uova
100 g strutto (o burro)
1 pizzico di sale
150 g zucchero
scorza limone grattugiata

marmellata di visciole

Fai la frolla

Impasta velocemente tutti gli ingredienti. Imburra e infarina una decina di stampini per crostatine e rivestile con la pasta frolla che hai preparato. Aggiungi la marmellata, decora con due striscioline di frolla.

Una volta che avrai terminato di foderare tutti gli stampi, mettili in frigorifero per circa una mezz'ora. Questo piccolo trucco aiuta l'impasto ad assumere un certo tono😏

Spennella con un uovo sbattuto e cuoci in forno per circa 20 minuti a 180°. Controlla sempre il grado di cottura prima di tirarle fuori.

CONVERSATION

3 commenti:

SLIDE3

Hercules Design
@billykulpa Please contact us via info@hercules-design.com

06 May 2014