Le pizzette di melanzane




Quella della melanzana è la storia di una difficile scalata sociale.
Dalle stalle alle stelle ,se mi passate il luogo comune.
E' la dimostrazione che si può ribaltare il destino scritto nel nome e che il "sogno americano" è sempre realizzabile ^_^

Mettetevi nei suoi panni.
Nasce già sfigata.
Diamine, la chiamano melanzana,ovvero in latino malum insanum, la mela non buona o la mela dei folli.
Vi ci vedete voi
dall'ortolano a chiedere "Mi dia un chilo di mela insalubre?"
In più metteteci il carico da novanta di un medico arabo che la definisce come un frutto capace di tirbare psiche e fisico, di condurre a "melanconici umori" e a lussuria smodata e ,ciliegina sulla torta"di procurare cancro, peste e cefalea"!

Ovvio tenersene alla larga.
Anche se poi viene regolarmente consumata nel corso dei secoli dalle classi meno abbienti e non dai nobili (non sia mai un re lussurioso a causa della melanzana!).

Dobbiamo aspettare il diciannovesimo secolo per trovarla su tutte le tavole, per assistere all'incoronazione della caponata siciliana come uno dei piatti fondamentali della cultura gastronomica italiana.

Alla fine però ce l'ha fatta.
Si è riscattata da un nome e un destino che sembravano segnati.
E' una regina indiscussa delle nostre tavole estive.
E' un brutto anatroccolo trasformato in un cigno meraviglioso!

Io l'adoro.
In tutte le forme.
In tutte le salse.
La consumo regolarmente e sono lussuriosa il giusto, moderatamente folle e fisicamente stabile ^_^.

Oggi ve la propongo come protagonista di una ricetta di quelle che ti fanno esclamare "Ma perchè non ne ho fatte di più!!!!"






PIZZETTE DI MELANZANE

2 melanzane a fette tagliate abbastanza spesse
salsa di pomodoro
1 mozzarella
basilico origano
parmigiano grattugiato


Prendere le fette di melanzane, cospargerle di sale e metterle per circa un'ora a perdere l'acqua di vegetazione .
Sciacquatele, asciugatele, spennellatele con dell'olio extravergine .
Mettetele in forno caldo a 180 gradi per circa venti minuti (o almeno finchè saranno cotte).
Tiratele fuori dal forno, condite la superficie con la salsa di pomodoro,la mozzarella tagliata a filetti e una bella manciata di parmigiano grattugiato.
Mettete sotto il grill del forno fino a che i formaggi si saranno sciolti.
Decorate con basilico o origano e servite!


5 commenti:

  1. adoro le melanzane, cosi' ne mangerei a palate!!!!!Brava!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  2. Sarà pure un ortaggio sfigato ma tutti adorano la melanzana :D E queste pizzette poi....mamma mia che fameeeeeeee!

    RispondiElimina
  3. Le pizzette son bellissime, peccato la f.........ahahhahahhahahha <3

    RispondiElimina
  4. E?perchè? Così mi invitavi e tra una chiacchierata e l'altra me la facevi assaggiare?Perchè? Eh?

    RispondiElimina