La Torta delle rose versione natalizia

Se volessi fare bella figura,mio caro Babbo Natale,ti chiederei di far cessare le guerre nel mondo.Ma non sono nè una Miss Italia in odore di elezione nè la nipote illegittima di Mefistofele,per cui lo do per scontato.
Penso sia un desiderio comune,a meno che uno non si chiami Adolph e non abbia il baffetto sospetto.
Non ti chiederò nemmeno di migliorare la mia vita.Io credo nell'"Homo faber fortunae suae".L'uomo ha nelle mani il suo destino.Le mie giornate,i miei umori,le mie scelte dipendono solo da me.
Anche dagli eventi,dirai tu.
Certo.Ma la risposta agli eventi è solo mia.
Non ti chiederò di far sparire gli idioti,i maleducati,i prepotenti.
Non ce la fa l'Onnipotente e non vedo proprio come potresti farcela tu,che qualche potere in meno ce l'hai e pure qualche acciacco in più (senza contare che accanto hai la Befana che certo non ha lo staccocoscia della Belen).
Non ti chiederò di mandare a lavorare in miniera la Parodi quando afferma di essere stanca,dopo un clamoroso errore in cucina.Molte donne vorrebbero prendere la sua stanchezza e regalarle la propria,fatta di figli da crescere con difficoltà ,bollette scadute  e schiene spezzate dal lavoro.
Ti chiederò solamente una cosa.
Un leggero mal di pancia.
Non a me però,aspetta babbo.
A chi in questi mesi mi ha fatto combattere con diagnosi catastrofiche (quella più carina è stata la distrofia muscolare,ho reso l'idea?).
Ecco,intervieni tu.
Procurale una leggera colite nella notte tra il 24 e il 25 dicembre,che so io un crampetto,un pò di acidità o di reflusso gastroesofageo.
Cosi tanto per ricordarle che la medicina non sarà una scienza esatta ma nemmeno un tirare a sorte .
Che dici Babbo,me lo fai questo regalo?
P.S...io sono sana come un pesce ^_^

Ragazze oggi un classico della mia cucina,un piccolo cavallo di battaglia.Una di quelle torte che faccio anche ad occhi chiusi.Oggi ve la propongo in chiave natalizia.Il suo ripieno infatti è fatto con il mix di spezie per il pan d'epice (mix che ho preso Qui da una delle foodblogger che prediligo ).
La ricetta è quella della Torta di rose.


Torta di rose natalizia

500 g farina bianca 
1 busta di Lievito di birra 
120 g zucchero 
1 cucchiaino raso di sale 
scorza grattugiata di un limone 
2 uova 
80 g burro liquefatto tiepido 
1 bicchiere di latte

Per farcire:

100 g burro a temperatura ambiente 
100 g zucchero 
1\2 cucchiaino di cannella
1\2 cucchiaino di anice stellato
1\2 cucchiaino di chiodi di garofano
1\2 cucchiaino di noce moscata


Setacciare la farina in una terrina larga e mescolarvi il lievito di birra 
Al centro del mucchio praticare una buca e versarvi zucchero, vanillina, sale, scorza di limone, uova, burro tiepido. 
Amalgamare il tutto con una forchetta, aggiungendo un po’ per volta il latte tiepido. 
Lavorare l’impasto sul piano del tavolo infarinato per almeno 10 minuti, allargandolo con i pugni chiusi, riavvolgendolo e sbattendolo sul tavolo fino al completo assorbimento del liquido. 
Rimettere l’impasto nella terrina infarinata, coprirla con un canovaccio umido e porlo a lievitare in luogo tiepido, fino a quando il suo volume sarà raddoppiato (io impasto e faccio lievitare direttamente nella macchina del pane)
Per la farcitura lavorare il burro a crema, aggiungendo gradatamente lo zucchero e le spezie indicate.
Con un matterello stendere l’impasto ben lievitato in una sfoglia rettangolare,spalmarvi la crema di burro e quindi arrotolare la sfoglia dal lato più lungo. 
Tagliare il rotolo in 12 pezzi uguali e sistemarli in uno stampo  foderato con carta da forno. Porre a lievitare una seconda volta in luogo tiepido per 20 minuti circa. 
Cuocere per trenta minuti a 200°



13 commenti:

  1. ahahhahhahha bella questa richiesta , mi unisco anche io al tuo pensiero , magari in due c'è più speranza.
    Bella de casa e siccome sei sana come un pesce io ti prendo all'amo <3 <3 <3 <3

    RispondiElimina
  2. Sono felice di sapere che sta bene, mia dolce Monica...
    e sono con te in questa preghierina a Babbo Natale, magari aggiungendo anche altre persone, non solo quella che disgraziatamente hai incontrato tu....
    Meno male che ha sbagliato diagnosi, bisogna dirlo!!
    un abbraccio forte.
    Stefy

    RispondiElimina
  3. Una di quelle cagarel** doc, da fargli fare il pranzo di Natale in bagno...che ne pensi? Un baciotto tesoro, sono tanto felice che tu stia bene e questo per me è l'importante.
    Ti abbraccio fortissimo!

    RispondiElimina
  4. Il più bel regalo che potesse farti Babbo Natale è proprio quello della tua salute.
    Un abbraccio e serene feste
    amelie

    RispondiElimina
  5. Sei troppo carina ... io gli augurerei dolori atroci e che durino tutte le feste!!! Sempre buona la torta di rose, un abbraccio tesoro ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aggiungo tantissimi auguri per un dolce e sereno Natale, cara Monica. un bacio grande

      Elimina
  6. Spettacolare post... e spettacolare ripieno, molto molto natalizio. Mi unisco alla richiesta... un crampetto (anche 200 o 300) ci starebbe proprio!

    RispondiElimina
  7. Innanzitutto sono contenta per te che stai bene e mi associo alla tua richiesta :D Mi associo pure nel papparmi questa bontà (seppur solo virtualmente mannaggia!!!!). Bacioni :*

    RispondiElimina
  8. Un passaggio veloce per augurarti un felice Santo Natale...

    Un abbraccio grande
    monica

    P.S.
    ...Moni la cosa importante è che tu stia bene!!!
    Ne sono felice...

    RispondiElimina
  9. Monicaaaaa, maremmamai@@la. Il tuo babbo Natale ha davvero tanti acciacchi perché le maledizioni sono arrivate a me!!! Forse ha sbagliato mira però io sto combattendo da una settimana contro un virus gladiatore che mi ha fatto invecchiare almeno 20 anni. Sto facendo un giro generale: non ti ho bloccato su fb ehhh, mi son proprio cancellata, quindi ti faccio gli auguri qui, in ritardo ma sempre validissimi. La torta avevo fatto in tempo a vederla:-) Grazie per il "clin d'oeil", ciao tesorina

    RispondiElimina