Passa ai contenuti principali

I biscotti alla Nutella in tre ingredienti


Love me tender.
Amami teneramente.
Ora e sempre .
Amami cosi...semplicemente come ti amo io.
Io sono felice perché ho realizzato il mio sogno:
amare te.

Senza chiederti nulla,senza voler nulla in cambio.
Amare per il semplice gusto di amare.

Love me tender.
Amami a lungo.
Senza farmi andar via.

L'eternità ad un passo a noi.
Un traguardo nascosto da un lungo cammino.
Spine, pause e sorrisi.

Love me tender.
Dimmi che sei mio,
io lo sarò attraverso gli anni fino alla fine dei tempi.


Questa è una delle canzoni che preferisco di Elvis. La trovate in sottofondo nella versione di Lisa Lois.
Poche parole, semplici.
Perché tanto l'amore non è mica cosi complicato.
Basta amare.

Love me tender.
Amami teneramente.
Come ho amato teneramente questi biscotti fin dalla prima volta che li ho visti QUI dalla mia carissima amica Stefy.
Una valanga di Nutella e poco altro.
E tante manine di bimbi sporche di briciole,risate e zucchero  a velo.

Love me tender.
E' tutto qui.


Biscotti alla Nutella in tre ingredienti

(dose per 22 biscotti)



1 uovo

180 g Nutella
160 g farina


Prendete i tre ingredienti previsti e mescolateli in un contenitore. Prima con un mestolo e poi a mano, fino ad ottenere una palla belle omogenea. Prelevare delle palline d'impasto, schiacciarle leggermente e deporle sulla placca del forno.

Cuocetele a 170 gradi su una teglia rivestita di carta forno per una decina di minuti circa (non di più) perché dentro devono rimanere belli morbidi.
Una volta freddi, una spolverata di zucchero a velo se vi piace e buona merenda!

biscotti nutella emporio 21

Commenti

  1. Bellissima questa versione femminile di love me tender!!! un bellisimo significato.. poche parole ma concise!!!! Buonissimi anzi troppo golosi i biscotti.. ma ricetta salvata!!!! smack

    RispondiElimina
  2. mia dolcissima amica, sei dolce come questi biscotti... non ci si stanca mai delle tue parole, delle tue spiritosaggini, dei tuoi pensieri profondi, non ci si stanca mai come per questi biscotti, uno tira l'altro come un post tuo tira l'altro...
    e poi, sono anche belli da vedersi, no? mi sarebbe piaciuto vedere i tuoi piccoli ospiti, scommetto che li hanno divorati!
    Un abbraccio forte.
    Stefy

    RispondiElimina
  3. E come si fa a non amare teneramente questi biscottini :D? Scherzi a parte la canzone è stupenda come pure questa ricettina <3

    RispondiElimina
  4. Una canzone dolce e soave e delle parole profonde e meravigliose che mi rispecchiano in quanto sono innamorata da tanto tempo :) E per finire sempre in dolcezza i tuoi meravigliosi biscottini che sono una vera coccola!!

    RispondiElimina
  5. semplicemente, meravigliosamente goduriosi!
    amelie

    RispondiElimina
  6. Questi biscotti sono semplici come quello che descrivi: l'amore è una cosa semplice, nessun ingrediente aggiuntivo. :)
    Ti abbraccio tesoro bello!

    RispondiElimina
  7. Bellissima questa associazione dei biscotti alla Nutella alla canzone di Elvis. Mi piacciono i tuoi biscotti semplici e golosissimi. Complimenti

    www.pastaenonsolo.it

    RispondiElimina
  8. complimenti Monica,peraltro siamo omonime...tutto bello,il blog,la ricetta,la canzone...<3 <3

    RispondiElimina
  9. questi biscotti li devo provare da tanto.. tantissimo!! sono sicura siano buonissimi e per rimanere in tema.. sicuramente li amerei!! ;)

    RispondiElimina
  10. canzone meravigliosamente dolcissima e biscotti stragolosi da copiare subitissimamente!!!!!!!!!!!!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  11. La canzone ė splendida, ma questi biscotti la superano alla grande! Un abbraccio, Manu

    RispondiElimina
  12. provati ma ne sono venuti pochi, forse l'uovo era piccolo

    RispondiElimina
  13. è tutto qui..e dici niente?mamma mia che brividi questa canzone!!
    i biscotti devono essere qualcosa di speciale,mangiati poi mentre si ascolta la canzone devono essere magia!
    un abbraccio grande amica mia e grazie perchè passi sempre!!

    RispondiElimina
  14. Ciao,
    grazie per la ricetta, sono buonissimi e soprattutto super veloci....fanno in fretta anche a sparire..,
    Io ho aggiunto all'impasto della granella di nocciole che tengo sempre in casa....provali anche così.
    Bella anche la canzone. Ciao.

    RispondiElimina
  15. Questi li faccio! se riesco oggi stesso ;)

    RispondiElimina
  16. love me tender come colonna sonora mentre si preparano questi deliziosi dolcetti :-) niente di più romantico....

    RispondiElimina
  17. Li avevo fatti tempo fa e oggi sono riuscita a postarli! Sono divini! Grazie!!!! http://www.antroalchimista.com/2014/02/biscotti-alla-nutella.html

    RispondiElimina
  18. devono essere un delizia..
    I miei figli vanno matti per la nutella.
    Mi segno la ricetta.
    Grazie cara.
    Buon pomeriggio.
    Incoronata

    RispondiElimina
  19. Chiedo scusa ma vanno infornati a forno caldo?
    grazie

    RispondiElimina
  20. Io ho aggiunto pochissimo lievito in polvere e li ho fatti a forma di cuore : bellissimi e buonissimi. Grazie .

    RispondiElimina
  21. Prova d'offerta di prestito
    ero alla ricerca di prestito di denaro da molti mesi. Ma fortunatamente ho visto prove fatte da molte persone sulla signora CINZIA , così la ho contattata per ottenere il mio prestito dell'importo di 45.000€ per regolare i miei debiti e realizzare il mio progetto. È con la signora CINZIA il mio sorride nuovamente è pianta di cuore semplice e molto comprensivo. Ecco sono
    posta elettronica: cinziamilani62@gmail.com

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Il Licoli di Bonci . Figo più di Johnny Depp!!

Lui è Johnny.
Johnny Depp.
Cosi ribattezzato dalle mie figlie.
Perchè bravo, bello e soprattutto bono.

Johnny è stata la mia ultima spiaggia, il mio ultimo tentativo.
Necessario perchè ultimamente il lievito di birra non lo tolleriamo un granchè.
Tentativo però verso il quale non nutrivo un granchè di aspettative.
Sono anni che tento di produrre o il lievito madre o il licoli.
Risultati?
Disastrosi.

Poi l'incontro fortuito con un blog, Golosando...serenamente e con il licoli di Bonci che a noi romani sta come Iginio Massari alla pasticceria
La sua pizza è un must qui a Roma.

Una settimana di rinfreschi e sbirciate.
Una flessione verso l'insuccesso in corsa.
Una ripresa e uno sprint degno del Bolt dei tempi migliori.
E in contemporanea il regalo graditissimo di un'amica:il suo Gustavo, ovvero il lievito madre.
Trecento anni di bontà.

Ora quindi mi ritrovo con due tipi strafighi: Gustavo e Johnny.
Belli arzilli!

In questo post proverò a raccontarvi la nascita del licoli con i…

Torta cocco arancia e i Tropici in un attimo

Nelle Filippine si dice che “chi pianta una palma da cocco pianta utensili e indumenti, cibo e bevanda, una dimora per sé e un’eredità per i suoi figli”.
Perchè il cocco non a torto viene definito l'albero della vita, basti pensare ai suoi molteplici usi.
Fornisce cibo, acqua ,olio per cucinare.
Foglie per costruire il tetto di una capanna, fibre per fare stuoie o corde.
E il guscio?
Quel guscio che io guardo ogni volta con astio, sempre tentata di buttar giù dal quinto piano la noce di cocco con la speranza che si rompa?
Il guscio diventa contenitore, posacenere, ciotolina.

Io il cocco l'adoro.
E mi piace ancora di più da quando ho iniziato ad usarlo nei piatti salati, durante le mie incursioni nella cucina etnica asiatica.
Però i dolci che sanno di cocco...beh quelli sono i miei preferiti.
Nel corso degli anni sono state varie le ricette che vi ho proposto.
Le ho guardate oggi, a ritroso, in una sorta di amarcord gastronomico.
E devo dire che le mie preferite tra quelle postate sono:

I P…

Treccia deliziosa in due ingredienti...perchè magari non ho voglia di far nulla :-)

Uffa. Cosa devo fare con questa ricetta? La inserisco oppure no? Naaaaaaaa,troppo semplice.
Si però "è bona".. Talmente bona che riecheggia solo un grido qui in casa: bene, brava, bis.
Si ,ma una può mettere una ricetta buona ma talmente semplice da sembrare un pò fuori luogo? E poi... poi guarda le foto. Lo so, le ho fatte di corsa...proprio perchè pensavo non fosse il caso di proporla. Poi ,proprio dopo il post sul LicoLi , uno dei più impegnativi e lunghi mai scritti dalla sottoscritta.
Questo il mio dialogo interiore. E intanto i giorni passano. La ricetta in questione la faccio una, due ,tre volte. Viene bene, è veloce, è apprezzata.
Ma ogni volta apro l'archivio delle foto e la scarto.
Finchè poi non mi viene in aiuto una frase che mi è stata detta un giorno, anni fa,quando ero dietro le quinte di una redazione culinaria e storcevo un pò il naso quando dovevo esaminare delle ricette un pò troppo semplici
Secondo te cosa cerca una donna che va di corsa tutto il gio…