Il Cupolone alle fragole e Mr.Dukan

Devo correre ai ripari.
Le cure ormonali di quest'inverno ormai sono evidenti.Le benvenute perchè mi fanno stare meglio ma ormai l'amicizia stretta tempo fa tra me e la ritenzione idrica è diventata una fratellanza.
Anche la conseguente ciccettina.
Basta,ho deciso.
Ho incontrato il mio mentore.E' lui,è Dukan.
Stamattina mi sveglio,solito saluto al Sole con ossa che fanno crik e crok e poi via verso un'entusiasmante colazione.Cosa c'è di meglio di una fantastica fetta di bresaola appena svegli?
E visto che ci sono ci abbino anche un meraviglioso yogurt magro.Bianco candido con una consistenza beh...sembra acqua.
Ma io sono convinta e mentre mando giù bocconi acidi mi appello mentalmente al mio santo protettore.Sempre lui,Mr.Dukan.Aiutami,dammi la forza tu che puoi.
A metà mattina,ma si vada per un'altra fetta di bresaola.
Del resto la prima settimana è la più dura,è la fase di attacco.E attaccare è la cosa che mi riesce meglio.
Già mi vedo agghindata come Penelope Cruz nei Pirati dei Caraibi,fiera e indomita con il piede  sprezzante sopra una montagna di bignè e meringhe ormai sconfitti.Al posto della spada in mano avrò una coscia di pollo ovviamente senza pelle e una vaschetta di Philadelphia rigorosamente light.E griderò "All'Arrembaggio" contro i miei chili superflui.
Una settimana che ci vuole.
Poi mi andrà di lusso.
Inizierà la seconda fase.Quella della crociera.
Già il nome fa sognare.Alla crociera posso solo abbinare pensieri lieti,di puro godimento e divertimento.
Infatti il godimento puro sarà che potrò aggiungere,squillino le trombe e rullino i tamburi........LE VERDURE!!!
Capito che estasi dei sensi?
E così via fino a che non avrò raggiunto il mio peso forma.
Giù a ruminare verdure come la capretta di Heidi e a trangugiare proteine come un culturista prima di una gara.A bere litri di acqua perchè ste tonnellate di proteine dovrò pur evitare che mi si attacchino sordide ai reni.
Venti minuti al giorno di zompettamenti vari per la sala come se avessi il fuoco di S.Antonio al ritmo delle canzoni di Just dance 4.
Caspita, mi aspetta una primavera meravigliosa.
Che programma entusiasmante.
Che giornate piene di prospettive alimentari.
Che giornate allietate da sapori che solo a pensarci le mie papille gustative iniziano a ballare la lambada.....
Ma che giornate del cacchio!La corsa verso il frigo è di quelle da centometrista.
La torta è li che mi guarda e la afferro.
Mr.Dukan,il nostro rapporto è stato breve ma intenso.

Oggi vi propongo er cuppolone.Una ricetta salvata nei miei archivi da un bel pò di tempo e mai provata.L'ingrediente fondamentale è uno di quei rotoli farciti che trovate negli scaffali del supermercato.L'ho trovata anni fa su cookaround (utente chiaretta 60).
Il risultato è una specie di zuccotto buono e bello da vedere.Io ho seguito passo passo la ricetta.Il ripieno è fatto con una soffice crema alla quale io ho aggiunto le fragole.La prossima volta ci sparerò direttamente tanto ma tanto gelato.Ed il bello è proprio questo:la versatilità del dolce.Scegliete il rotolo farcito nel gusto da voi preferito e poi sbizzarritevi.Crema gialla,crema al latte,crema al cioccolato,gelato...insomma viene sempre bene.Unico appunto per quanto riguarda la crema:l'autrice dice che si può aggiungere un foglio di colla di pesca alla crema stessa anche se non è necessario. Ecco secondo me è meglio aggiungerlo perchè altrimenti la cremina interna si spatascia un pò!
(link ricetta originale http://www.cookaround.com/yabbse1/showthread.php?t=152862)


Il cupolone alle fragole

1 rotolo farcito alle nocciole (per  farlo perfetto in realtà sarebbero meglio due)
rum o latte per bagnare

per la crema:

500 ml latte
1 uovo
5 cucchiai di latte
5 cucchiai di farina
scorza di un limone grattugiata
250 gr fragole a dadini

Fate scaldare il latte con la scorza grattugiata:Sbattere l'uovo con lo zucchero fino a farlo montare per benino,aggiungere la farina e diluire piano piano con il latte caldo aromatizzato con il limone.far addensare sul fuoco la crema .
Afine cottura la crema si presenterà molto densa.A questo punto secondo me sarebbe necessario aggiungere un foglio di colla di pesce (ammollato per una decina di minuti in acqua fredda,lo aggiungete alla crema calda e fate sciogliere).Prendete uno stampo da zuccotto,una ciotola,o anche uno stampo da plumcake.Rivestitelo con la pellicola da cucina.Tagliate a rondelle di 1 cm il rotolo farcito e foderate la base interna e le pareti dello stampo.Spennellatele con il rum o il latte per bagnarle un pò,Unite la crema mescolata con le fragole,livellate bene e coprite con le ultime fette rimaste del rotolo
(come potete vedere dalla foto il mio zuccotto presenta alcune zone non coperte.L'effetto a me è piaciuto,ma per avere un risultato bellissimo conviene usare due rotoli e cercare di chiudere tutte le fessure)
lasciare raffreddare il dolce e mettere in frigo per qualche ora.
Al momento di servire,capovolgere lo stampo,togliere la pellicola e voilà è pronto!







Commenti

  1. Sempre dei bellissimi post!!! Ogni giorno alcuni momenti divertenti della mia giornata sono merito tuo ... non vedo l'ora di leggere quel famoso romanzo!!!! Sarà un best sellers!

    RispondiElimina
  2. ciao, non ho avuto tempo per leggere il post, ma la ricetta è una vera golosità complimenti ti abbraccio

    RispondiElimina
  3. Amica mia ma è splendido e goloso!!!! Alla faccia di stò cavolo di Dukan...io mi spazzolo il cupolone!!!!!

    RispondiElimina
  4. A me la cosa che fa impazzire di Dukan è l'attacco e l'ho preso proprio alla lettera e cosi' attacco tutto quello che mi capita sotto bocca,ahhahahhaha
    d'altronde meglio attaccare il cibo che certa gente,che ne dici soreta mia <3 <3

    RispondiElimina
  5. Questo cupolone è favoloso,
    mi immagino strapieno di gelato...uhmmmm....
    Dukan capirà...
    L'ho seguita anche io la "famosa dieta", a suon di crusca d'avena (mi piaceva tantissimo!!!), pancakes e petto di pollo ai ferri....
    Funzionare funziona...ma secondo il mio medico (poi boh) mi ha portato a non tollerare più il glutine (a forza di eliminare carboidrati)...
    da allora mi sta antipatico, lui.. (Dukan, non il mio medico..quello è un'altra storia)
    tu però mi stai simpatica. Tu, i tuoi racconti e il tuo cupolone!
    un abbraccio pieno zeppo di gelato
    sara

    RispondiElimina
  6. che meraviglia questo cupolone!! altro che la fettina di bresaola e il philadelphia light!! ;)

    RispondiElimina
  7. Monica tesoro....hai fatto bene a mollare Dukan!!! Che vada a quel paese! E' la più brutta dieta che ci sia al mondo! :)
    Invece concentriamoci su questa tua torta FAVOLOSA! Al diavolo Mr. Dukan...io mi ci tuffo qui!!
    un bacione
    Mari

    RispondiElimina
  8. Oi ciao Mò.. è un vero spettacolo lo zuccotto.. mi servirebbe epr tirarmi su.. baci

    RispondiElimina
  9. Davvero una meraviglia per gli occhi e sicuramente per le papille gustative :))
    Altro che crusca di avena:D

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto meglio e mi era sfuggito il finale!! Meno male che hai mollato subito Mister Dukan, bravissima!
      Sai io con che dieta mi trovo bene? con la dieta a zona. Se hai pochi kili da perdere secondo me è l'ideale, se hai bisogno di qualche consiglio ;)
      Comunque il rotolo mi gusta molto, anche io oggi ho postato una torta con le fragole, peccato che non l'ho nemmeno assaggiata, non era per me. baci

      Elimina
  11. Anche con me Mr. Dukan l'ha durata poco. Non è fattibile :)
    Ma lo voglio fare sto cupolone! è perfettamente perfetto!

    RispondiElimina
  12. Ecco che si staglia di fronte a me un'altra pseudo dukaniana sconfitta prima di cominciare, ma dico io perché non abbiamo la forza di Kate Middleton nel seguire e nel riuscire in questa dieta, perché per noi Dukan puù che un amico è un acerrimo nemico, picché picché Moni spiegamelo tu se riesci, ok?
    Io solo una volta ho seguito alla lettera questo 'guru' e a metà crociera mi sono ritrovata ad abbuffarmi come non mai di pasta al ragù, perché parliamoci chiaramente questa cruschetta d'avena è insipida e rognosa (come la definisce mio marito) e quell'albume usato come addensante triste da far paura come se aveste visto un fantasma, sai com'è bianco per bianco.
    Il rotolo da te creato è un rotolo a me noto tesoro, la prossim volta che lo prepari, però, unisci le fette di rotolo quasi sovrapponendole così ti verrà esteticamente ancora meglio, proprio come una cupolotta tutta chiusa e con la crema sigillata dentro. Ma questo è solo un mio punto di vista tesoro, dopo Dukan una bella fettona me la ingozzerei mooolto volentieri!
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia cara Vale grazie mille per il consiglio e la prossima volta sarà mia cura seguirlo.Come puoi ben leggere dalla ricetta io stessa l'avevo detto delle zone scoperte affermando anche che a noi l'effetto è piaciuto molto.Sai forse sono una foodblogger atipica o forse mi condiziona molto l'essere cresciuta tra i banconi dei ristoranti romani in compagnia di molti chef tra i quali mio fratello.Non cerco la perfezione,questa sono io e il piatto d'autore lo lascio a chi ha studiato tanto per questo.Sono imperfetta Vale,ma purtroppo o per fortuna sono io ^_^
      Ti abbraccio forte forte
      Monica

      Elimina
    2. Tesoro mio ma va bene così, il mio ero un consiglio spassionato, figurati, ho anche io tanto da imparare, ma purtroppo, sai bene, che i pasticceri sono precisi al milligrammo ed io anche se un pò rompina, non sono da meno, ma non credere sai, una o due fette le avrei mangiate lo stesso anche se si intravedeva la crema sotto.
      Un bacione 'atipico'!
      Vale

      Elimina
  13. Abbasso Dukan!! Mi è capitato di avere tra le mani un suo libro ed io l'ho trovato una zozzeria!! Ma come si fa a suggerire una dieta così squilibrata? E' completamente innaturale nutrirsi di sole proteine, l'essere umano è onnivoro ed anzi in tempi antichi di proteine solo se la caccia andava bene... che sennò frutta, vegetali e cereali a go go!! Purtroppo, quando c'è da perdere qualche chiletto siamo pronte ad abboccare al primo pseudo guru che passa... ma non c'è altro da fare che seguire una dieta varia ed equilibrata per non avere problemi di peso, senza eccessi ma anche senza privazioni perchè sennò si alimenta un rapporto sbagliato con il cibo che poi hai voglia a diete... ed ovviamente muoversi, muoversi, muoversi! Un pò come hai fatto tu con la tua corsa da centometrista verso il frigo .. a proposito: brava, ottima scelta!! :))

    RispondiElimina
  14. Mamma mia ero gia' in ansia quando ho letto Dunkan!!! una mia amica ha provato a farla ma all'inizio ci sono i risultati ma poi li riprendi tutti i kili!!!!
    e poi sinceramnete con un dolce cosi' ecchissenefrega della dieta!!!

    RispondiElimina
  15. Bellissima questa rivisitazione del rotolo.. stupenda da vedere... la proverò

    Not Only Sugar

    RispondiElimina
  16. Monica sei un mito, sei stata bravissima!
    Anche io l'anno scorso ho iniziato la Dunkan.
    Ho comprato il libro motivatissima...nel tragitto libreria casa avevo già capito cosa fare, ho deviato per il super mercato e per il negozio bio.
    Sono tornata a casa pronta e agguerrita. Poi ho ricevuto una telefonata, un invito a cena...mica potevo rifiutare. Il giorno dopo pranzo di lavoro e poi mi sa che ho perso il libro e tenuto i kg. Ormai fanno parte di me, non posso più separarmene, li amo!!!
    Si lo so mento, non li amo e l'estate è vicina, ma sto cupolone devo prepararmelo. BOOOOONNNNNNOOOOOOOOOOO!!!!
    baci, alice

    RispondiElimina
  17. ciaooooo ma ke blog carino...
    nuova lettrice ti aspetto da me...kiss

    http://assaggi-incucina.blogspot.it/
    http://karinacosmetic.blogspot.it/

    RispondiElimina
  18. Mi è venuto un coccolone quando ho letto DUKAN nel titolo... mi son detta... "ecco, addio alle bellissime ricette di Monica..."... e invece NOOOOO, L'addio l'hai dato definitivamente a lui.... AHAHAHHA BRAVA!
    Ottima versione questa tua dello zuccotto di rotolo! :-)

    RispondiElimina
  19. Breve ma intenso? So bene di cosa parli, a me di solito succede con gli uomini! Ahahahahahaahah! Devo imparare a farli durare di più...anche se detta così potrebbe sembrare quasi una cosa pornografica! Moni...ma quale dieta, ma quali kg, ma quali fatiche di ercole! Lascia perdere, mangia, che tu mi sembri bella, sana e sorridente, felice. Le diete sono per le persone grigie che vogliono diventare ancora più grigie!
    T'amo.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari