Il ciambellone ripieno di gelato.di Kush e Kavafis

Questo fine settimana mi ha portato alla scoperta di due artisti.Uno suggerito da Berry.
Lui è Vladimir Kush,pittore e scultore surrealista russo.Bel tipetto (il che non guasta mai ,anche se Berry dice che i russi sono troppo Ice ^_^) con all'attivo delle opere straordinarie...questa è una di quelle che mi hanno incollato gli occhi allo schermo:

L'altro è un poeta e giornalista greco,Konstantinos Kavafis.Un piccolo libretto,una vecchia edizione Einaudi scovata in una bancarella dell'antiquariato tempo fa.Dimenticato poi in un cassetto.Ieri il ritrovamento e la scoperta di un mondo bellissimo.Poesie delicate,a volte disincantate ,un mondo da scoprire.Ve ne lascio una:

Tanto Quanto sia possibile

"E se tu non puoi condurre la vita che vuoi,
cerca almeno di fare qualcosa,
tanto quanto sia possibile.
Non pasticciarla in rapporti mondani,
in troppa agitazione e discorsi.
Non la sciupare impegnandola in tutti i propositi,
portandola ovunque e esponendola alla futilità quotidiana,
fino a farne un'estranea importuna"

Bella vero?Buon lunedi  mie care!


La ricetta di oggi è quella di un ciambellone ripieno di gelato.Semplice da fare e adatta alle prime temperature miti.La base è la mia solita ciambella allo spumante (o vino bianco).Per il ripieno io ho optato per un gelato alla nocciola impreziosito da gocce di cioccolato.

Ciambellone ripieno di gelato

per la base:
300 gr farina
3 uova
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
1 bicchiere di spumante
1 bicchiere di olio di semi
250 gr zucchero

per il ripieno:
una vaschetta da 500 gr di gelato alla nocciola
150 gr gocce di cioccolata

per guarnire
100 gr cioccolata o fondente o al latte

Montare le uova con lo zucchero per una decina di minuti.Aggiungere un pizzico di sale e il bicchiere di spumante.Unite la farina setacciata con il lievito alternandola con il bicchiere di olio.Imburrate e infarinate uno stampo a ciambella e versatevi il composto.Cuocete a 180 gradi per una quarantina di minuti.
lasciatelo raffreddare completamente.
Tirate fuori il gelato dal freezer a fatelo ammorbidire.
Prendete della pellicola e foderatevi lo stampo dove avete cotto il ciambellone.Quando questo sarà freddo,tagliatelo a tre quarti d'altezza.prendete la parte inferiore,mettetela nello stampo foderato e aiutandovi con un cucchiaino cercate di scavare formando una specie di tunnel,
Riempite lo spazio che avete creato con  il gelato,unite le gocce,coprite con l'altra parte del ciambellone tagliato e ponete in freezer a far solidificare.
Una mezz'oretta prima di servirlo tiratelo fuori,toglietelo dallo stampo aiutandovi con la pellicola e fatelo ammorbidire.Sciogliete a bagnomaria o al microonde la tavoletta di cioccolata.tagliate le fettine del ciambellone disponetele sul piatto e irroratele con la salsa calda di cioccolato.



Commenti

  1. Davvero bellissima questa poesia, non conosco l'autore ma mi ha incuriosito molto.

    La ciambella è ottima, complimenti e buon lunedì a te cara!

    RispondiElimina
  2. Di quel pittore avevo visto proprio da Berry settimana scorsa! Bella anche la poesia del poeta greco!!! Che dire del ciambellone ripieno di gelato.. ma porca vacca.. com'è che non c'ho mai pensato?? (so poetessa io?? ho fatto la rima ahahaah).. smackkkk :-)

    RispondiElimina
  3. Anche io ero andata a sbirciare le opere suggerite da Berry ed è stata un'esperienza fantastica... A me quella che era piaciuta di più è stata "The miracle of birth", ma è stato difficile decidere.

    C'è ancora un pezzetto di ciambella? Posso passare per una fettina? Un bascio cara!!

    RispondiElimina
  4. Buon lunedì amica mia e grazie per aver condiviso con noi le opere di questi due artisti, poeta e pittore che io non conoscevo affatto :) Splendida la frase ne sono rimasta molto colpita, và davvero all'essenza di quello che dovrebbe essere la vita ma che spesso non è per colpa poi proprio nostra e dei nostri atteggiamenti! Che buono il ciambellone con il gelato, oddio che buonoooooooooo! Già di mio adoro il ciambellone ( è il mio dolce preferito) in più ripieno di gelato...perfetto!!!!

    RispondiElimina
  5. Bellissima poesia. Semplice ma incisiva, drammaticamente giusta..
    Ho appena avviato una ricerca a tappeto di opere di questo Kavafis che non conoscevo, ma che mi piace molto... lo sento proprio nelle mie corde!
    Veramente bello anche il quadro...un po' matisse (che adoro!!)..
    Il ciambellone però non te lo rubo...non subito almeno...
    tu parli di "temperature miti", mentre qui da me piove e fa un freddo terribile...
    brrrrr....rattle rattle...
    un aBBRRRRaccio ;)
    sara

    RispondiElimina
  6. Grazie della bella dedica Monica ci voleva proprio!!! E complimenti per il tuo golosissimo ciambellone ...da leccarsi i baffi!!!!!!!! buona giornata e buon lunedì!!

    RispondiElimina
  7. Monica ora hai fatto scoprire anche a me questi splendidi artisti!!!! Berry e' a sua volta un'artista e fonte di conoscenza:)
    tu e lo dico davero sei stata formidabile questa ciambella e' stra golosa!!!!
    un bacio

    RispondiElimina
  8. Ciao Monica :)
    hai fatto bene a cogliere il consiglio, Kavafis è un grande autore.
    Ha scritto una poesia bellissima e struggente che si chiama "CANDELE".
    Se ti fa piacere, leggila.
    E' meravigliosa :')
    Un bacione

    RispondiElimina
  9. Ciambella ripiena di gelato!? Io così non ce la faccio, la odio la dieta! Vado a informarmi su questi artisti :)

    RispondiElimina
  10. Molto bella la poesia, grazie per averla postata. La fetta del ciambellone è a dir poco, irresistibile. Golosissima!!!!

    RispondiElimina
  11. La settimana parte alla grande qua da te.... magnifica la poesia e golosissimo il ciambellone!!!!

    RispondiElimina
  12. Beh, possiamo cominciare con le porcate estive allora!!!!!
    :-) Molto bella la poesia, davvero!
    Un ritrovamento fortunato!

    RispondiElimina
  13. Mamma che meraviglia Monica!|!!
    Assolutamente da provare!!!
    Un bacione e a presto
    Carmen

    RispondiElimina
  14. Eh. Sto diventando Ice come i russi mio tesoro. Mi si sta congelando il cervello e il cuore. Però lui è un artista meraviglioso, così come la poesia che hai messo. Però preferisco Kush...
    Ti bacio tesoro :*

    RispondiElimina
  15. sono tornata dalla polvere della mia casa, oramai quasi finita!!!
    bellissima questa poesia, e bellissima anche l'opera del pittore, grazie per condividere con noi anche queste cose.
    che buono il ciambellone con il gelato...ne vorrei una fetta :)

    RispondiElimina
  16. Poesia molto bella, mi sono permessa di condividerla sul blog che ho con i miei colleghi di lavoro!! grazie Monicuccia :-)!!
    Ps: mi piace l'idea del ciambellone con il gelato!! ti rubo pure questa ;-)!!
    Bacio

    RispondiElimina
  17. Bellissima poesia ma ciò che ha creato il pittore mi ha entusiasmato! Questo ciambellone con il vino o lo spumante non lo conoscevo....ma tantomeno il tunnel di gelato....devo assolutamente provarlo! comincio a scavare...^-^

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari