Orecchiette con patate,pancetta e zafferano


Immaginatevi un viaggio in treno lungo dodici ore con enormi disagi,il ritardo,la voglia di vedersi dopo mesi.Il freddo,i dolori fisici che l'età porta con sè..Era passato un anno.Un anno triste,di quelli che sembrano durare una vita.Dodici mesi di speranze sopite,a volte distrutte.
I miei suoceri erano lì su quel treno con l'unica speranza di riabbracciarci e cancellare dalla mia anima un pò di dolore Tirai fuori questa ricetta quella sera .Loro,complice anche l'affetto,hanno adorato questa pasta,che è diventato un loro cavallo di battaglia.E' un piatto che fanno quando la nostalgia diventa intensa.Un modo di stare vicini.L'hanno ribattezzata "pasta alla Monica"

ORECCHIETTE CON PATATE , PANCETTA E ZAFFERANO

Soffriggete uno spicchio di aglio e un pò di cipolla.Aggiungete le patate tagliate a quadratini ,sfumatele con del vino bianco e portate a cottura.A parte tostate della pancetta affumicata.Unite i due condimenti,aggiungete lo zafferano diluito in un pò di brodo vegetale.Spadellate le orecchiette e completate con del rosmarino.Tutto qui ^__^

CONVERSATION

1 commenti:

  1. Buona e semplice, grazie per aver partecipato al contest, la tua ricetta ovviamente uno di questi giorni finirà nel mio piatto ;)

    RispondiElimina