Legge dell'attrazione-Processo dell'apprezzamento

Immaginate una delle situazioni più snervanti che possiate provare durante la giornata.Siete alla guida della vostra automobile e vi ritrovate imbottigliati nel traffico.Siete tesi,nervosi.E chi non lo sarebbe?
O immaginate di essere in coda all'ufficio postale.Anche qui una situazione poco piacevole!
Vorreste essere altrove,in tutte e due le situazioni che vi ho descritto.....
E qui interviene il Primo Processo:l'apprezzamento.E' uno di quelli che mi piace di più e che trovo veramente plausibile.Ovviamente parlo del training contenuto nel libro dei coniugi HickS (legge d'attrazione).
e' un ottimo esercizio per allenare la mente a fare una delle cose più difficili:rimanere ancorati al presente.E come si inizia?Guardandosi intorno.E cercando di vedere le cose piacevoli che ci circondano in quel preciso istante.L'obiettivo è generare pensieri piacevoli nella nostra mente.E più ci alleniamo a farlo più diventerà per noi prassi rivolgere l'attenzione al positivo e al presente.Cosa c'è di positivo nell'attesa alla Posta?beh,quel tizio o quella tizia prima di noi niente male,un impiegato magari un pò gentile,un libro che cattura la nostra attenzione,o una piacevole conversazione improvvisata....Insomma,lo scopo è sostituire la calamita positiva a quella negativa.E se invece incontriamo una persona pesante,negativa?Come facciamo a non sentirci invasi dalla loro aura negativa?Non possiamo controllare i sentimenti altrui ed evitiamo di concentrare il nostro pensiero su loro.Spostiamo sempre l'attenzione su ciò che desideriamo e non su ciò che non vogliamo.Perchè la vita non è domani,è ora,in questo preciso istante.E nulla vale di più di un istante impreziosito da un sentimento positivo,da un pensiero rivolto all'ora,al qui.E' come giocare con il Didò...è il plasmare il momento con gli occhi e la mente riempiti da un semplice Grazie per le cose belle che ci circondano.

Commenti

Post più popolari