La coppa al cioccolato e panna,la versione definitiva





Una canzone dei  Negrita , una delle più commerciali dice:
"Che rumore fa la felicità?"
Potrei rispondere che il rumore della felicità assomiglia tanto alle risate delle mie figlie o allo scrunch della cioccolata ,quella nera nera sotto i miei denti o all'onda che sbatte imperterrita contro gli scogli.
Ma la felicità silenziosa o assordante è sempre la benvenuta. Che sia rumorosa come una scarica di batteria dei Deep Purple o silenziosa come una Chiesa quando non c'è Messa. 
Non importa.

Da ragazza
avrei barattato il poster dei Duran Duran per la felicità, anche se fosse durata un solo attimo.

Oggi ,passati glia anta, darei via il barattolo della Nutella per una continua e forse noiosa serenità.

Preferisco tanti attimi sereni, tranquilli, confortevoli come una tazza di latte e una copertina tirata su la sera, sul divano.

Regalo della maturità? Forse.

L'ultima volta che vi siete sentite in uno stato di grazia?

Io oggi, appoggiata ad una finestra, con lei in sottofondo:




Facciamo le coppe Malù, ehm, volevo dire le coppe cioccolato e panna?
Mi direte "va là che hai scoperto l'acqua calda"
E' vero, ci sono in giro innumerevoli versioni di questa ricetta.
E penso di averle provate tutte ^_^

Questa è l'unica però che mi è piaciuta veramente.
E a metà strada come sapore tra la coppa Malù e la Danette.
E' velocissima da preparare e riesce sempre.
L'ho presa su un sito francese.
Appena mi ricordo quale inserisco il link :-)

Pronte?






COPPA AL CIOCCOLATO E CAFFE'

70 grammi di zucchero a velo
30 grammi di cacao amaro
20 grammi di cacao zuccherato 
25 grammi di maizena
2 cucchiai di panna fresca da montare
1\2 litro di latte 

panna fresca per decorare

Scalda il latte.
In un pentolino abbastanza capiente mescola tutti gli ingredienti.
Unisci piano piano il latte,  sbattendo con una frusta.
Rimetti sul fuoco la pentola e portala lentamente a bollore, mescolando sempre con la frusta.
Fai sobbollire per due o tre minuti e spegni il fuoco.
Versa nei contenitori e fai raffreddare.
Poco prima di gustarla, monta la panna fresca.
Magari aggiungici un pò di zucchero se ti piace .
Decora la tua coppa e gustala....

10 commenti:

  1. un momento di grazia è avere tra le mani una di queste coppe...
    tu mi vuoi far morire dalla voglia!!
    bacioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefi queste golosità rinfrancano lo spirito e l'anima...meno i fianchi ma me ne sono fatta una ragione ahaha!
      Bacioni cara
      Monica

      Elimina
  2. Questo è uno di quei momenti in cui odio la mia allergia al cioccolato!!!
    Se solo potessi ne mangerei fino a scoppiare!!!
    Bravissima Monica!!
    Salvo comunque la ricetta per i golosoni di casa!!
    Un mega bacio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  3. QUANDO SI PARLA DI CIOCCOLATO IO ARRIVO, ECCOMI, TE N'E' AVANZATO UN PO'?????BACI SABRY

    RispondiElimina
  4. Come hai ragione! Adesso che negli anta ci sono entrata mi rendo conto di come la felicità faccia in realtà rima con serenità, quella delle piccole cose quotidiane. Ma ogni tanto una ca ... volata che dia quel brivido di adrenalina non la faresti più?
    Io me lo chiedo ma non mi sono data una risposta. O forse temo quello che potrei rispondere ... contorta eh! Carenza di cioccolata. Urge rimedio. La ricetta l'ho segnata. Gli ingredienti ce li ho. Un pretesto qualsiasi per prepararla lo trovo!
    Ciao. Buona serata. A presto.

    RispondiElimina
  5. cara monica se utilizzassi l'acqua al posto del latte di cui io sono allergica, la coppa sarebbe comunque buona? grazie e baci

    RispondiElimina
  6. Ho guardato la coppa e ho pensato ai miei nipoti, ad uno piace la panna all'altra il cioccolato ed insieme sono una coppa di felicità per me. Grazie Moni per la tua iniziale descrizione, è vero, la felicità, quella vera, la si può trovare solo dentro di noi.
    ti abbraccio.

    RispondiElimina