29 ottobre 2013

Salviamo le lasagne e il cheesecake alla nutella senza cottura

Non poteva capitare se non in prossimità di Halloween.La scena degna del miglior Dario Argento.Atmosfere simil cupe con tanto di omicidio.
Si,avete capito bene.OMICIDIO.
Per la paletta di Zeus,chi è morto?
E' morta la lasagna,mie care.
R.I.P: riposa in pace ormai nel paradiso della pasta.
Ha esalato l'ultimo respiro durante un pranzo,davanti alla sottoscritta.
Le indagini condotte da me medesima hanno subito svelato il colpevole.
La sottiletta.
Ebbene si.
Il cuore della lasagna, già appesantito dal colesterolo (frutto di besciamelle,ragù vari e formaggi) non ha retto al colpo,all'affronto.
Già il pranzo era iniziato male.
"Tu che sei una foodblogger,senti senti che lasagna ho fatto.Assaggia e poi dimmi".
Ora ,questo è un incipit che a me già fa turbinare le zucchine.
Sono una foodblogger ma questo non vuol dire essere  la dirimpettaia di Gualtiero Marchesi o che in una precedente vita sono stata la concubina dell'Artusi.
Sono solo una persona alla quale piace il buon cibo e il buon vino .Mi piace condividere le mie esperienze e quel poco che imparo vivendo.Tutto qui.
Non ho competenze assolute.Sono solo pareri.E pure opinabili.
E assaggiamo sta lasagna.
Disgustosa.
Ma io dico come fa a venire in mente ad una persona di utilizzare la sottiletta non solo per preparare le lasagne,ma in qualsiasi altro piatto?
Per questo ho lanciato una campagna su facebook stamattina.
La ripropongo anche qui:

Parte oggi la campagna di sensibilizzazione a favore delle lasagne senza sottilette.Collaborate anche voi per salvare questo patrimonio della cultura gastronomica nostrana.Basta un click per salvare una lasagna

A parte gli scherzi,credetemi,era un qualcosa di orripilante.Cosi  "paurose" da farmi ritenere necessario il supporto psicologico a vita!!!!!

NO BAKE!!! continua il tormentone del comporre dolci senza utilizzare fornelli!
Armatevi di dieci minuti di pazienza e un'ora di riposo in frigo.
Tanto basterà per gustare un favoloso cheese-cake alla nutella senza cottura!
le dosi sono per 4 porzioni



Cheese cake alla Nutella senza cottura 

per la base:

20 biscotti tipo oro saiwa
30 gr burro sciolto
1|2 cucchiaino di cannella

per la crema:

150 gr formaggio cremoso (anche la ricotta va bene)
100 ml panna fresca da montare
200 gr Nutella
vaniglia o cannella

per decorare:

panna
briciole dei biscotti
MiniTopping Fabbri acero

Frantumate con il minipimer i biscotti.Unite il burro sciolto,la cannella e mescolate quel tanto che basta per renderli omogenei.
Con queste briciole di biscotti rivestite uno stampo a piacere o 4 mini stampi (io ho utilizzato dei vasetti di vetro dello yogurt).
Amalgamate il formaggio con la Nutella fino a renderli cremosi e omogenei.Unite la panna montata e l'aroma a piacere.
Mettete questa crema sopra la base di biscotti.
Completate con la panna montata e le briciole che avete utilizzato per la base.(io ho utilizzato anche il MiniTopping Fabbri acero)
Un'ora di frigo per permettere al composto di assestarsi per bene e voilà !!!



15 Comments

15 commenti:

  1. questo cheese cake non ha la sottiletta negli ingredienti??
    allora non lo faccio, mi dispiace mia cara Monica... ma una sottiletta gli avrebbe dato un tocco in più!!
    Un abbraccio. Stefy

    RispondiElimina
  2. La sottiletta nelle lasagne l'ho già sentita e purtroppo assaggiata...no comment! Buoni questi dolcini, Un abbraccio, Manu

    RispondiElimina
  3. Ahahah...hai dimenticato di dire però cosa hai risposto alla domanda "senti cos'è sta lasagna?"...sei stata spietata o diplomatica!??!
    Passo sulla lasagna con sottiletta....

    Un abbraccio cara
    Monica

    RispondiElimina
  4. ahahahhahahahha.....sto rotolando dalle risate :D ora non è che uno vuole fare lo snob, ma la sottiletta nella lasagna va contro la mia religione :D fermo restando poi che a casa sua ognuno faccia quel che gli pare.

    Invece mi soffermerei sul fatto che sei la maga dei dolcini veloci....posso passare pomeriggio per un vasetto? :)))

    RispondiElimina
  5. mi ha fatto ridere tantissimo...
    abbasso le sottilette....
    ero venuta a copiare la ricetta del dolce, e me ne stavo quasi per dimenticare...
    grazie proverò a farlo in questi giorni.
    mi aggiungo volentieri ai tuoi lettori
    Passa da me se ti va di fare 2 chiacchiere
    http://cucinareinsiemeate2.blogspot.it/

    RispondiElimina
  6. Immagino la sua faccia se leggerà questo post!!! Ci credo davvero che fossero terribili, povera! Questi golosi bicchierini invece sono decisamente promossi!

    RispondiElimina
  7. Mamma mia che orrore! Credo sia al apri del Ketchup sugli spaghetti! Sarà che io adoro la classica lasagna ed invece la gente pensa che stracaricarla di ingrdienti sia l'ideale...si per finire in pattumiera! Molte persone ci mettono pure le uova soda...ma dai! Ti dico solo che l'ex marito di mia sorella metteva la maionese sui suppli....Maronna ora ho capito perchè mia sorella l'ha lasciato :D :D :D Comunque mi associo alla campagna promossa da te! Per non pensare al disgusto mi gusto invece il tuo dolcetto squisito :)

    RispondiElimina
  8. Oh mamma sono talmente sconvolta che sbaglio a scrivere!!!! Volevo dire le uova sode!!!!

    RispondiElimina
  9. Moni sei assolutamente fantastica!! La sottiletta sulla lasagna non si può sentire, glielo hai detto?
    però leggendo questa ricetta la domanda mi sorge spontanea: ti hanno tagliato il gas? scherzo, bellissimo anche questo dolce tesorino.

    RispondiElimina
  10. Io ti lovvo ''concubina'' dell'Artusi, che poi non sia mai detto che in una vita precedente, magari non sei stata la governante/cuoca tanto temuta di qualche signorotto veneziano....che ne puoi sapere.....magari ti svegli una mattina e ci prepari una quaglia o una pernice con tanto di mega buffet di verdure e noi chi siamo per negarti la tua cucina?....però hai ragione, la sottiletta nella lasagna nun si può sentì....io partecipo alla petizione tesò!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..e mi magno 'na coppetta di cheesecake....visto che l'hai fatta....

      Elimina
  11. da vera emiliana non posso che aderire alla tua campagna...niente sottiletta nella lasagna!
    chissà che orrore...povera!!
    la cheesecake invece è fenomenale...proprio come te amica mia!

    RispondiElimina
  12. Aderisco sottoscrivo e ribadisco: ABBASSO LA SOTTILETTA! Ovunque essa sia, io non ne mangiavo più nemmeno quando potevo e non mi mancava affatto! Bleah! Un impasto di formaggi scaduti da chissà quanto tempo...cara la mia concubina, come era l'Artusi in privato? Bravo come in cucina? :)
    Bacione ♥

    RispondiElimina
  13. Ahahahahhaha ho riso tanto con questo post! Dove clicco per bandire la sottiletta? :p

    RispondiElimina

Followers

Visualizzazioni :

Google+ Followers

Search This Blog

Popular Posts

Pages

Blog Archive

monicapennacchietti@l'emporio21. Powered by Blogger.

Buzzoole

buzzoole code

histats

Follow by Email

Se vuoi contattarmi:



Collaboro con:

Translate

Follow us

Instagram