30 dicembre 2012

La treccia ai semi di papavero e la storia di un gatto e di un topo...

Questa è la storia di un gatto e di un topo che diventò suo amico.
E' la storia di un uomo che adora i gatti e quando può li rende protagonisti delle sue opere.
E' la storia di un'amicizia che supera confini e barriere mentali.
E'una piccola storia,poche pagine che si rincorrono l'un l'altre,accarezzandosi a vicenda.Lui è Sepulveda e il suo ultimo racconto.Finalmente un bell'esempio di narrativa in alto nelle classifiche letterarie e non quella palla esorbitante e senza senso delle Cinquanta sfumature di noia,ops volevo dire di grigio.
Io vi regalo alcune sue frasi che mi sono rimaste nel cuore.
A patto che voi mi regaliate,tutte ma proprio tutte,un unico insopprimibile sorriso.
Giusto per portare a termine nella maniera migliore questo 2012!
"......Gli amici si danno man forte,si insegnano tante cose,condividono successi ed errori.Un amico si prende cura di ciò che piace all'altro,si prende cura della sua libertà.I veri amici condividono il silenzio,condividono sogni,speranze,le piccole cose che allietano la vita.
I  veri amici uniti non potranno mai essere sconfitti...."
Detto questo mie care tenetevi pronte.Durante uno dei miei giri nel web mondiale ho scovato un vecchio manuale francese di economia domestica.Come diventare la casalinga perfetta.Lo sto traducendo e vi prometto un'escalation di risate,ehm...volevo dire di consigli.Un'escalation che alla fine culminerà con un post dal quale dovranno tenersi lontano le timorate di Dio.Un manuale che voi odierete tanto quanto i vostri mariti ameranno!E questo giusto per iniziare con una buona dose di humour l'anno che verrà!!
Buona domenica amiche mie!!!

Oggi pane trentino.La treccia ai semi di papavero!!!Ttrovare la ricetta in un vecchio libro e innamorarmene è stato un tutt'uno.Ed è stato uno di quei piacevoli casi in cui le premesse promesse ( ^_^)vengono rispettate.Morbido,aromatico,buono da solo e sublime con lo speck!


Treccia ricoperta ai semi di papavero

Ingredienti:

400 gr farina bianca
100 gr farina integrale
1 bustina lievito di birra
1 cucchiaio di zucchero
50 ml olio di oliva
1/2 cucchiao di sale
250 ml acqua tiepida 
2 cucchiai di semi di papavero

per la cottura:
1 uovo sbattuto
semi di papavero
sale grosso

In una spianatoia mettete la farina a fontana e tutti gli altri ingredienti.Impastate con cura per una decina di minuti e fate lievitare in luogo tiepido fino al raddoppio (se volete far prima utilizzate la macchina del pane).
riprendete l'impasto sgonfiatelo e dividetelo in tre parti.Allungatele come un cordoncino e intrecciatele.Mettetele in uno stampo da plum-cake.Cospargete la superficie con l'uovo sbattuto,i semi di papavero e un pò di sale grosso.
Fate lievitare per latri venti minuti e cuocete poi in forno caldo a 200 gradi per una quarantina di minuti.
Due accortezze:
-se desiderate un pane più morbido inserite una ciotola d'acciaio contenente acqua bollente nel forno (si creerà la giusta dose di umidità);
-se durante la cottura vi accorgete che la superficie sta diventando troppo scura copritela con la carta forno.






13 Comments

13 commenti:

  1. Sembra veramente invitante, poi io adoro i semi di pavavero e i semi di sesamo... Ti faccio un mondo di Auguri per il Nuovo Anno...baci.

    RispondiElimina
  2. Non vedo l'ora di leggere la traduzione... dei consigli!!!! Grazie per il pane, davvero splendido e per il bel racconto! Tanti cari auguri anche a te!

    RispondiElimina
  3. ciao, bellissima la treccia, ha un aspetto molto soffice, tantissimi Auguri di Buon Anno

    RispondiElimina
  4. ...ho giusto lo speck x domani sera..e poiché devo prepare un bouffet x cena..ovvio che lo preparo questo pane!!
    Il manuale sulla casalinga perfetta nn me lo posso davvero perdere!! Anzi lo aspetto con ansia :-)!
    Bacetto!

    RispondiElimina
  5. Spettacolare questa treccia di pane!!!!!! Auguroni per il Nuovo Anno! Ed attendiamo consigli e risate dalla traduzione...!

    RispondiElimina
  6. Ma che sofficiosa questa treccia! Bellissima Monica complimenti, mi copio la ricetta!
    Auguri di buon anno cara!
    un abbraccio
    Mari

    RispondiElimina
  7. E' cambiato look qui????? bello dark!!! Cara ottima la tua treccia.. e già che ci sto.. ti faccio tantissimi auguri per un meraviglioso 2013!!!

    RispondiElimina
  8. Monica allora aspetto con ansia i tuoi consigli!!:) Intanto mi gusto questa treccia e ti faccio tanti auguri per uno splendido 2013!! un bacione!

    RispondiElimina
  9. Moni...un uomo che ama i gatti... e me ne parli proprio oggi! Che giornata funesta. Ti abbraccio tanto e mi prendo una fetta del tuo pane, che sia un cuscino soffice dove passare questa fine del 2012 che non ha regalato tante carezze a nessuno.
    Tvb.

    RispondiElimina
  10. Ciao Monica!!!
    Tanti cari auguri amica, FELICE 2013!!!
    Un abbraccio, Roberta
    n.b. buonissimo questo pane, sai che l'ho fatta anch'io la treccia ai semi di papavero pochi giorni fa?..ma è tutta di kamut...prossimamente! Bellissima la tua treccia!

    RispondiElimina
  11. La treccia l'ho fatta per Capodanno, ma senza semi di papavero...BUONISSIMA, se la sono finita quasi tutta! Venerdì compro i semi e la rifaccio!
    Bacio!

    RispondiElimina
  12. L'ho rifatta stavolta cn il papavero!! Buonissima pure questa!!

    RispondiElimina

Followers

Visualizzazioni :

Google+ Followers

Search This Blog

Popular Posts

Pages

Blog Archive

monicapennacchietti@l'emporio21. Powered by Blogger.

Buzzoole

buzzoole code

histats

Follow by Email

Se vuoi contattarmi:



Collaboro con:

Translate

Follow us

Instagram