Il ciambellone della nonna e l'ospite d'onore

In questi giorni di forzato relax in cui ho capito di non essere la parente stretta di Highlander,oltre a rilassare il fisico,ho cercato di rendere easy le mie letture.
E cosa c'è di più easy di un giornale femminile?Me ne sono procurata una bella pila.
Ho sistemato il divano,i cuscini,un bel piumoncino caldo,la tazza di thè fumante,preso le medicine,inforcati gli occhiali e via.
La prima pagina è andata,la seconda,la terza pure....poi all'improvviso mi sono alzata,ho preso tutta la pila e l'ho buttata nella spazzatura.
Il colpevole è un'intervista ad una scrittrice,quarant'anni,quattro figli,giornalista.Fin qui tutto bene.
Ora vi elenco i titoli dei suoi libri.
"Sposala e muori per lei" (già vi vedo che iniziate ad inarcare un sopracciglio) e il the best,sentite qua,
"Sposati e sii sottomessa" (e qui mi avete compreso alla perfezione).
Il concetto sarebbe in pratica questo.
Nottata insonne a causa di un pargolo al quale fanno male gengive,il pancino,le orecchie,la gola o semplicemente perchè ha deciso che quella notte e tutte quelle che verranno vi dovrà tenere sveglia?
Lui russa e non vi dà il cambio?
Fa niente.
Magari vi siete alzate alle cinque,avete stirato una bella pila di panni,avete fatto la doccia mentre con l'altra mano mettevate su il minestrone per il pranzo,avete svegliato i bimbi,lavati,vestiti e fiondati a scuola e di corsa in ufficio?
Lui si è fatto la doccia,si è messo il profumo,ha fatto la colazione seduto mentre voi giravate per casa come in preda al fuoco di S.Antonio?
Fa niente.
Avete il ciclo che ha pensato bene di arrivare con una mega influenza con tanto di febbrone,mal di gola e mal di testa?
Fa niente.
Alle cinque fate cosi sia che siate donne in carriera o casalinghe,mamme o non ,influenzate o solo stanche.
Date una bella lucidata alla Iolanda (^_^),buttate quell'informe tutone con le pecorelle e gli orsetti che fanno il girotondo e mettetevi nell'ordine:intimo da urlo,calze a rete,vestito sexy e tacco 12 che dentro casa è comodissimo,non trovate?Capelli sistemati come appena uscite dal parrucchiere e voilà.Stese sul divano che Messalina ve fa 'n baffo, attendete il ritorno del guerriero.
Perchè l'uomo,stampatevelo bene in testa,è l'ospite d'onore e voi le geishe,damigiane o damigelle di corte fate voi.
Ma come gli chiedete ancora di cambiare il pannolino ai bimbi?RETROGRADE.L'omo deve fare l'omo.E' lui che detta le regole e basta.Mica può sporcarsi con la cacca santa del pargolo.Si,direte voi,ma a me fa incazzare.Fa niente,per lamentarvi chiamate un'amica.Con lui solo megasorrisi Durbans,anche se una bella legnata sulle sue di zucchine gliela vorreste ben dare.
Ma direte voi,magari durante il corso del matrimonio la persona che ho sposato si rivela leggermente diversa dall'immagine che avevo di lui...
E non ti rendi conto della fortuna.Tu ti sposi con l'illusione.L'illusione di aver accanto un tipo di persona.Poi ti rendi conto che non è così.Quella è la salvezza del matrimonio,capito?Quella dolce delusione che ti fa guardare l'altra persona che dorme accanto a te,scoprirla estranea e dire:"Minkia quanto sono fortunata,sono delusa.E vai!!!"
E poi ultima chicca non usate più la parola single.Zitelle,ecco cosa siete.Perchè nessuno vuole star solo,men che meno una donna.Single è una parola superata.Dà il lucido e presenta sotto mentite spoglie una bieca realtà.Siete zitelle,e non sole per scelta.Quindi quando incontrate un bel tipo,fategli presente subito una cosa:ah bello,io voglio l'anello,una casa in centro e tre figli,due femmine e un maschio.Una domenica a casa dai tuoi,una a casa dai miei.Ferie in Versilia d'estate e in inverno a Cortina.Sono stata chiara?
Ecco,mi raccomando,diteglielo al primo appuntamento.Non ci sarà bisogno di aspettare le prossime Olimpiadi per stabilire il  nuovo record di velocità.Ops,di fuga,volevo dire.
E tutto questo perchè:"Il marito è la tua via a Dio".
Sarà per questo che sono buddhista?

Amiche,consoliamoci con questa torta che la mia carota grande ha fatto per me,per la mia "convalescenza".Sotto la mia direzione ha preso,ha impastato,ha mescolato e cotto.Con mia grande soddisfazione nel vedere assimilati i miei gesti,i miei modi di fare.
ha trovato la ricetta su un piccolo libro.E' un ciambellone della nonna,di quelli semplici,che sanno di buono e che sono di gran conforto nei freddi pomeriggi d'inverno.Tutto per voi dalla mia carota grande.

Ciambellone della nonna
 300 gr farina
3 uova
1 bicchiere di latte
1 bicchiere di olio
200 gr zucchero
1 bustina lievito
scorza e succo del limone grattugiato

Separate i tuorli dagli albumi e montate a neve quest'ultimi e teneteli da parte.montate i tuorli con lo zucchero,unite  (1 cucchiaio alla volta) la farina setacciata con il lievito,aggiungendo un poco alla volta sia il bicchiere di latte che il bicchiere di olio.Unite la scorza e il succo del limone e le chiare montate a neve.Cuocete a 180 gradi per una quarantina di minuti.



20 commenti:

  1. fantastico ciambellone,che bontà complimenti cara

    RispondiElimina
  2. un ciambellone che scalda il cuore!!!
    PS quindi vuoi dirmi che un marito che è l'opposto dell'omo descritto nelle tue letture, sono fuori moda???? però il tacco 12 lo metto:-)

    RispondiElimina
  3. Si.. decisamente meglio il ciambellone della tua lettura.. Giammai un uomo così vicino.. infatti il mio lo faccio trotterellare in casa! ahahahaahaha smackkkkk

    RispondiElimina
  4. ma chi minkia è la scrittrice del caso?
    la vogliamo abbattere insieme? io ci sto, certa gente ci incrina la categoriA... In quando al ciambellone, bhe, viva la nonna!
    baci
    Sandra

    RispondiElimina
  5. Non mi dire che sei malaticcia Monica... e tuo marito scusa, mica vorrai che si metta a pulire casa? No perchè STIAMO SCHERZANDO??!!! Minimo permesso quando si è malate è un tacco 10, non di meno.
    Per quanto riguarda la "zitellaggine non per scelta" mi sono già attrezzata.

    :)
    Un bacio a te e uno alla carota grande, che ha fatto un bellissimo lavoro ♥

    RispondiElimina
  6. per fortuna in casa Pamelina non comanda nessuno, a chi capita di dover ritirare i panni, svuotare la lavastoviglie o cambiare il pupo lo fa senza distinzione di sesso!!!!PER FORTUNA :)
    il ciambellone me ,o sono segnato perchè sono di quelli che piacciono anche a noi...
    ma la scrittrice dove abita che la vado a trovare?

    RispondiElimina
  7. E ci credo che hai buttato tutti i libri, ma come ragiona questa tipa?! Bè riconsoliamoci con il tuo ciambellone (il mio dolce preferito!) e buona convalescenza!

    RispondiElimina
  8. Ehi Monica...mi raccomando rimettiti in forma!!!
    Ascolta ma questa scrittrice ci fa o ci è???
    Vabbè..meglio non pensarci e mangiarsi la ciambellona meravigliosa che ti ha fatto la tua 'carota' (io invece le chiamo 'polpetta'):-)
    Baci, Roby

    RispondiElimina
  9. Auguroni cara, rimettiti in forma quanto prima! Questo ciambellone è fantastico!
    Baci

    RispondiElimina
  10. Ma.. ma.. no scusa... col CA..CCHIO!!! Non esiste!! Ma io dico, ma la fanno anche scrivere sulle riviste, certa gente? Guarda, io sono tanto cara e buona, ma su queste cose divento una vipera.. non esiste! Mi chiedo se certe giornaliste si rendono conto che si fa tanto per allontanare l'orrenda immagine della donna-oggetto e poi loro sono le prime ad incentivarla, non solo a livello fisico ma anche morale! Stiamo veramente dando i numeri, cari miei.. è finita da un pezzo l'era del padre padrone.
    Meglio davvero consolarsi con questa ciambellona davvero fantastica (che carina è stata la tua carota grande!)... tu come stai? Un abbraccio con affetto!

    RispondiElimina
  11. Io ho visto questa scrittrice in una trasmissione televisiva ed era veramente convinta delle m....ate che diceva. Come dice mia madre quando vede una antica ,lei appartiene ai canonici di Marzo. Un augurio di buona guarigione e la carota grande e' proprio brava. Baci

    RispondiElimina
  12. ahahhahahha,l'omo deve essere omo ma solo sotto le lenzuola per il resto va bene la condivisione :-))))
    Carotina mia quando vieni da zizi' a fare qualcosa col carotone per me ?

    RispondiElimina
  13. Anch'io l'ho vista in tv e ho pensato che recitasse una parte. Ecco, forse è per questo che mi fà incaz...: perchè ci prende tutte per i fondelli pur di vendere, far parlare di se, essere intervistata. Buonissima la torta di carotina!

    RispondiElimina
  14. io lo avrei bruciato!!! lo so sono drastica ma una che parla cosi' non e' normale!!! vorrei vedere se gira per casa con il tacco 12, com quelli che dicono che devi essere sempre perfetta fuori e dentro casa!!! perche' pulisci, lava , cucina tutta bella truccata e tirata a pompa e' la cosa piu' normale del mondo!!! io che in 5 minuti cucinando mi sono gia' sporcata!!! e l'uomo e' ora che si dia una mossa per cui e' meglio non farglieli vedere questi libri!!!
    direi che la tua carotina ti ha coccolato alla grande un ciambellone davvero soffice e buono!!!
    un bacio e buona guarigione

    RispondiElimina
  15. Ahahaha vorrei proprio vedere la scrittrice di quell'articolo in casa sua.. se si alza di tutto punto vestita da supermodella!!! ma suuu...
    bellissimo il ciambellone,la tua " carota" ha preso tutto dalla mamma in cucina allora !!
    un bacione!

    RispondiElimina
  16. Ecco io concordo con Giovanna...anche se ogni tanto è bello scambiarsi i ruoli (vabbè qui entriamo in un altro discorso che esula dalla cucina...)!
    Hai capito la carota senior che ti ha preparato...buon sangue non mente!
    Bacetto e ben tornata (io ti vedo lo stesso come parente di Highlander!!).

    RispondiElimina
  17. E ci vuole conforto dopo un'intervista così! Io voglio un marito che mi fa la torta di carote della nonna, ecco che voglio, altro che geisha :D Rimettiti presto Monica! Un bacio!

    RispondiElimina
  18. Vabbè tesò ma pure tu che ti vai a leggere i giornali per donne ...... Hahahahha mi immagino le espressioni quando leggevi sono chiarissime dalle tue parole!! ... Decisamente meglio rifocillarsi con il ciambellone della nonna fatto dalla tua carota grande! Rimettiti tesò. Un bacio :*

    RispondiElimina
  19. Monicuccia anche da ammalata sei sempe una forza e la tua carota è grande sta superando la maestra! ti abbraccio e rimettiti presto!

    RispondiElimina
  20. Ciao c'è un premio virtuale per te se ti fà piacere ritirarlo passa dal nostro blog!!! http://barbapasticcetti.blogspot.it/2012/12/zenzerelle-morbidelle-le-simpatiche.html

    RispondiElimina

 

Followers

Follow by Email

Vuoi scrivermi?

monica.p.2106@gmail.com

Google+ Followers