La Focaccia al cioccolato



Non so voi.
Ma io solo a sentire il termine focaccia sento tutti gli acidi gastrici in movimento.
Pronti ad accoglierla..
E un'acquolina che manco lupo Ezechiele davanti ai tre porcellini.
Immagino cascate di olio, di chicchi di sale grosso, un morbido punto dove affondare i denti.
Questa si chiama fame, signori miei.
E gola.

Del resto se è un cibo che resiste ai secoli vorrà pur dire qualcosa.
I Cartaginesi si arrabattavano a cucinarla cosi come i Greci.
Ed usavano ogni tipo di cereale.
Sarebbero stati il vanto dei nutrizionisti oggi.
Perchè si davano un gran da fare con orzo, segale, miglio.

E poi nel Rinascimento( e qui pensate che sballo se si potesse applicare ai giorni nostri) la mangiavano ai matrimoni.
Altro che giri interminabili di ristoranti, contrattazioni spasmodiche tra famiglie paghi tu che pago io. Menù lunghissimi, a volte incongruenti...
Macchè.
Una bella festa a base di focacce e vino.
Pure economico, caspita.

E poi pensiamo alle varie glorie nazionali:la focaccia di Recco, quella genovese,la focaccia pugliese.
Come non sognare di addentarle?

Beh, la mia è dolce oggi.
Cioccolato signori.
Di quello fondente extra.
Ma voi potete metterci quello che più vi piace.
E arricchirla di mandorle, noci, nocciole o pinoli.
E magari cannella.
O per i più temerari un bel pizzico di peperoncino!



FOCACCIA AL CIOCCOLATO

450 gr farina
200ml acqua tiepida
1 cucchiaio di miele (facoltativo)
130 gr zucchero
4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 sacchetto di lievito di birra secco (o liofilizzato)
2 tavolette di cioccolato a vostra scelta
latte per spennellare la superficie

Su un piano infarinato mettete la farina a fontana. Fate un buco al centro e unite tutti gli ingredienti previsti.
Lavorate energicamente il composto fino a che risulterà ben omogeneo (se disponete di una macchina per il pane unite tutti gli ingredienti, partendo da quelli liquidi e azionate il programma impasto più lievitazione).
Fate lievitare fino al raddoppio (ci vorrà circa un'ora e mezza).
Lavorate brevemente la massa e stendetela a forma di rettangolo e mettetela sulla teglia  ricoperta di carta forno. Mi raccomando fatelo ora, perchè dopo lo spostarla comporterebbe un papocchio!  
Dividetela idealmente in due
Da una parte sistemate il cioccolato tagliato a quadretti . Dall'altra cercate di fare dei tagli .
Il risultato dovrebbe essere questo:



A questo punto prendete la parte tagliata ed adagiatela sulla parte con il cioccolato. Sigillate bene i bordi e fate lievitare nuovamente per una mezz'ora, coprendone la superficie.
Accendete il forno e portatelo alla temperatura di 200 gradi.
Spennellate con il latte la focaccia.
Procuratevi una ciotola di cubetti di ghiaccio e versatela nella parete inferiore del forno.
Infornate la focaccia e cuocetela per una ventina di minuti (controllate sempre, ogni forno ha i suoi tempi)
L'umidità creata dai cubetti di ghiaccio permetterà alla focaccia di crescere morbidamente rallentando la formazione della crosta.
Tiratela fuori dal forno.Fatela raffreddare, tagliatela e decoratela con lo zucchero a velo!




19 Comments

  1. Sto per svenire.. vista la foto su FB son corsa qui... mamma mia quanto può essere golosa.. mi hai fatto tornare indietro nel tempo! Dovrò farla presto :-D un bacione

    RispondiElimina
  2. Adesso dimmi come si potrebbe resistere!! Hai aggiunto golosità ad una preparazione golosa di suo. E quello che ti è venuto fuori è un'irresistibile delizia!!

    RispondiElimina
  3. Una delizia assoluta! Questa ricetta ricorda molto le mie merende, da piccola, a base di schiacciata toscana (salata e cotta a legna) con la cioccolata fondente. Sembra un sapore strano, ma ti assicuro che il sale enfatizza ancora di più la dolcezza della cioccolata! Ottima ricetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooo Rubina non sembra strano. Cioccolato e sale è un 'accoppiata vincente!!! Grazie mille !
      Un abbraccio
      Monica

      Elimina
  4. MA CHE GODURIA!!!!NON SAPEVO ESISTESSE PURE LA FOCACCIA DOLCE!!!!IN PIU' CON IL CIOCCOLATO, STO SVENENDO, SOCCORRETEMI CON UNA FETTAZZA!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vieni Sabri che ti offro una bella fetta di questa focaccia!
      Un abbraccio

      Elimina
  5. Che acquolina con quel cioccolato straripante! Urge preparazione della Focaccia dolce!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si cara. Tu hai l'acquolina in bocca per la focaccia ma io sto mangiando lo schermo di fronte alla tua torta di pane e spinaci!
      Baci cara!
      Monica

      Elimina
  6. Cara Monica, uno vero spettacolo per gli occhi...e non solo! Ne prenderei volentieri un bel pezzo..oggi ci vorrebbe proprio.
    Un bacione

    RispondiElimina
  7. anche per me purtroppo è così infatti mentre scrivo il mio stomaco si lamenta,grazie della golosità

    RispondiElimina
  8. Una che ama i lievitati come me non può certo perdersi questa delizia!!!!

    RispondiElimina
  9. hai ragione...i lievitati per me sono magici, affascinanti.......copio subito questa magnifica merenda!!!

    RispondiElimina
  10. Ma tu me la proponi quando sono a dieta e come faccio? Sarà uno spunto per quando raggiungerò il mio primo obiettivo dai!
    Se ti fa piacere saperlo, quando ero bimba, la mangiavo spesso con la crema spalmabile al suo interno, e il contrasto tra il salato della superficie esterna e l'interno cremoso e dolce mi mandava in estasi!!!!

    RispondiElimina