Confettura di fragole,menta e limone






Capita a volte per strane connessioni planetarie...
o per volere di chissà chi...
che si incastrino delle giornate 
le une sulle altre..
Giornate fatte di eventi ordinari e a volte straordinari
che ti fanno riscoprire il gusto delle cose semplici





Ore ,minuti e secondi che ballano nella tua anima.
E ti prendono per mano e ti raccontano....

Del rosso della fragola,
dei suoi semini,
della sua dolcezza quando la schiacci con denti.

Del verde della menta.
Del suo aroma pungente.
Della bellezza delle sue foglie.

Del giallo del limone.
Del suo profumo.
Acre sicuramente.
Ma necessario a volte per farti apprezzare poi il dolce.




Un pò il gioco della vita,il suo equilibrio.

Quell'aroma pungente della menta,l'aspro del limone.
Quell'aroma pungente del pericolo,l'aspro della delusione e a volte dell'astio.

Necessari.

Per farti scoprire che la fragola è ancora più dolce ma non banale.

Soprattutto se la trovi dopo quei sapori che non ti aspettavi.

Come questa confettura.

Dolce,aspra e pungente.

Vi do la dose minima.Ne faccio sempre poca,perchè mi piace consumarla subito.
A volte a cucchiaiate come una bimba golosa.
Altre in un guscio goloso di frolla.

Nello svolgimento della ricetta troverete anche le indicazioni sul come conservarla.In tal caso vi conviene raddoppiare le dosi.






3 commenti:

  1. mmmhh...mi sembra di sentirne il profumo!!
    Baci
    Vera

    RispondiElimina
  2. Caspita sembra buona e poi particolare di sicuro sarà il suo sapore ma come dici tu è tutto equilibrato come nella vita in cui dobbiamo assaporare tutto :D gnam io intanto me ne rubo un cucchiaione gigante!

    RispondiElimina