Focaccia alle zucchine,pesto e mozzarella


Focaccia alle zucchine ,mozzarella e pesto

per la focaccia:

500 gr farina
2 cucchiai di strutto
2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di sale
300 ml acqua
1 bustina di lievito di birra

per il ripieno:

4 zucchine
2 mozzarelle da 125 gr l'una
pesto quanto basta
1 spicchio di aglio
olio extravergine d'oliva((Olio extravergine d'oliva Condisano Dante)

per la salamoia della superficie:

1/2 bicchiere di olio((Olio d'Oliva Condisano Dante)
4 cucchiai di acqua
sale

Preparate l'impasto per la focaccia impastando tutti gli ingredienti su un piano infarinato.Fate lieviatre per due ore.Intanto tagliate a rondelle le zucchine.In una padella mettete a soffriggere lo spicchio d'aglio.Unite le zucchine e portatele a cottura,aggiungendo dell'acqua se necessario.Aggiustate di sale e pepe e fate raffreddare.
Riprendete l'impasto e stendetelo.tagliatelo a metà.Prendete una delle due metà e mettetela in una teglia da forno rivestita di carta forno.Unite le zucchine ,la nmozzarella tagliata a fettine e il pesto.Coprite con l'altra metà dell'impasto.Sigillate bene i bordi.Preparate la salamoia mescolando acqua olio e sale e bagnate la superficie della focaccia.fate riposare per una decina di minuti e cuocete in forno caldo a 200 gardi per una mezz'ora.




18 Comentarios

  1. Troppo belle le tue riflessioni sempre ironiche ma vere :) Io ho una mia carissima amica che costantemente combatte con uomini sbagliati, però in alcuni casi è vero che non sappiamo a priori la mutazione futura che avrà l'uomo con cui veniamo in contatto, ma in molti altri casi, pur sapendolo sin dall'inizio, andiamo dritte finchè poi non sbattiamo la testa e lì sono dolori. Ce la andiamo anche a cercare molte volte pensando che l'altro cambi per noi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Luna cara hai scritto la cosa fondamentale:l'altro che cambia per noi...ma quando mai!Già è difficile cambiare per se stessi,figuriamoci per le altre persone,anche le più care!
      Ti abbraccio !
      Monica

      Elimina
    2. Si infatti stà qui l'errore che molto spesso noi donne commettiamo, pensare di poter cambiare le persone...povere illuse!!!!

      Elimina
  2. Comunque io mi propongo assaggiatrice ufficiale della tua focaccia...è troppo buona!

    RispondiElimina
  3. Be', ma sei troppo forte!
    Meno male che sull'uomo non si può fare la prova tassello, li scarteremmo quasi tutti fin dall'inizio.
    Io ormai sono tranquilla, forse sono stata fortunata e ho beccato uno dei pochi meloni decenti, ma se dovessi un giorno per qualche motivo ricominciare gli assaggi mi sa che sarebbe un casino!
    La tua focaccia... Mamma mia che buonezza! Altro che cocomeri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvietta!!Io dopo vari assaggi ho trovato quello giusto,ma è stata na faticaccia!!
      Ti abbraccio
      Monica

      Elimina
  4. è sempre un grande piacere leggerti amica cara!!ormai sei diventato il mio appuntamento serale prima di andare tra le braccia di morfeo!!mi fai sempre riflettere un sacco e ogni giorno tocchi argomenti che fanno anche riflettere!!
    quando arriveranno zucchine a go go dall'orto proverò questa tua ricetta della focaccia!!
    per ora ti abbraccio forte e ti auguro una felice serata!!

    RispondiElimina
  5. complimenti cara per quello che scrivi e per ciò che ci proponi :)♥

    RispondiElimina
  6. ....beh: pensa che sono veramente crocerossina..e quando ho visto le "sorelle" in divisa ho pensato: ma anche lei??? Questo per dirti che probabilmente ho il destino segnato da donna accuditrice!! cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tanto Cri lo siamo tutte!Chi prima e chi poi l'abito da crocerossina lo indossiamo tutte!nessuna esclusa,fosse pure a ottant'anni suonati ^_^

      Elimina
  7. Ciao Monica, i tuoi post rappresentano ormai alcuni minuti di relax nelle mie giornate!!! Grazie!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sabrina grazie a te !lo sai mi infondi sempre tanto entusiasmo..indispensabile per perseguire i miei progetti ^_
      Un abbraccio
      Monica^

      Elimina
  8. A parte la focaccia che vorrei ORA...sai che ti dico? Che io il mio uomo mi sa tanto che l'ho provato. L'ho tassellato in un anno e mezzo di convivenza pre-innamoramento, l'ho assaggiato, ponderato, sentito quanto era zuccheroso e ho anche domandato (in modo asfissiante): MA NON è CHE PER CASO TU SEI COSì ALL'INIZIO E POI DOPO CAMBI?
    Perchè mi è successo tante di quelle volte ...il tuo post mi fa fare una capriola all'indietro, ricordando la brutta sensazione che si ha quando ci si accorge che la persona che hai accanto non è che aveva mentito, semplicemente è senza entusiasmo. E la sua forma comincia a mutare, diventando quella che è sempre stata. Invece io sono sempre la solita. Carica, sorridente, ricca di amore da dare. Ebbheè. Non tutti sono pronti. A prenderlo e a ridarlo indietro sempre con la stessa intensità. L'ho provato veramente spesso e ora spero con tutta me stessa che non sia così, mai più.
    Ti voglio bene.

    RispondiElimina
  9. Ahahahahah!!! Bella la prova tassello! Scommetto che la tua focaccia non ne ha bisogno: si vede anche così che è buonissima!

    RispondiElimina

Follow Me On Instagram