14 settembre 2016

Pasta al sugo di lenticchie facile e saporito


legumi-lenticchie-pasta-veloce-facile-economico


A volte penso proprio di essere limitata.
Ho le visioni a senso unico .
Se mi dite pasta e legumi io ve la interpreto in una sola maniera: zuppa.
E visto che ormai ovunque si raccomanda di sostituire le proteine vegetali a quelle animali soprattutto con l’ ausilio dei legumi beh, io rischio di far mangiare la zuppa ai miei consanguinei in media tre/quattro volte a settimana. Il che a dicembre può essere anche confortante, ad agosto è causa di separazione con addebito.
L’ ho detto, sono tarata.
Fortuna che esiste la mia spacciatrice di pasta preferita che mi dà idee e spunti che mi piacciono molto, soprattutto riguardo i primi, argomento nel quale non sono molto ferrata.
Io campo a marshmallows e proteine come se piovesse.
La pasta la salto a piè pari.
Rischiando anche qui una separazione fulminea vista la dedizione totale del mio consorte ai carboidrati.
Questa è una pasta buonissima.
Pure golosa.
Consente di mangiare legumi anche a, va beh, non dico ad agosto ma a giugno sicuramente.
Ci vuole poco se partite dalle lenticchie in scatola.
Lo so, vi dovrei dire da brava foodist, che dovete lessarle voi.
Ma io non sono brava.
Sono pratica.
E le lenticchie in barattolo oggi vengono prodotte da fior di marche che ci garantiscono (forse) sonni tranquilli.

(ricetta tratta e modifcata dal blog "La lifferia")


PASTA AL SUGO DI LENTICCHIE FACILE E SAPORITO

400 gr di passata di pomodoro
1 barattolo di lenticchie lessate
100 gr pancetta affumicata
Salvia
1 carota
1 cipolla
1 sedano
prezzemolo tritato
parmigiano


Tritate la carota con il sedano e la cipolla e la pancetta insieme alla salvia.
Mettile a rosolare con un po’ di olio in una padella.
Aggiungi la passata e fai cuocere per una decina di minuti circa.
Regola di sale e di pepe.
Scola le lenticchie dal loro liquido di conservazione e sciacquale, aggiungile al sugo e fai insaporire per cinque minuti.
Aggiungi 1 cucchiaio di olio extravergine  e del prezzemolo tritato
Scola la pasta, tieni da parte dell’acqua di cottura.

Condisci la pasta e se dovesse risultare troppo asciutta unisci qualche cucchiaiata di acqua di cottura  e servi ben caldo
4 Comments

4 commenti:

  1. Ecco.. ma perché mangio le lenticchie solo il primo dell'anno col cotechino? eppure mi piacciono tantissimo.. Ecco un'idea per consumarle.. Grazie :-**** smack

    RispondiElimina
  2. Devo provare questa bellissima pasta, mi ispira tantissimo, grazie, un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Allora cara Monica siamo in due. Ci sono ricette che per mesi fanno solo in un modo!!! Adesso però con questo tuo post abbiamo capito che si può variare....Basta un poco di fantasia!!! Gnam che bontà :)

    RispondiElimina
  4. Mia figlia adora la pasta e lenticchie, ottima ricetta!

    RispondiElimina

Followers

Visualizzazioni :

Google+ Followers

Search This Blog

Popular Posts

Pages

Blog Archive

monicapennacchietti@l'emporio21. Powered by Blogger.

Buzzoole

buzzoole code

histats

Follow by Email

Se vuoi contattarmi:



Collaboro con:

Translate

Follow us

Instagram