Irish Soda Bread -parte 1





L'Irish Soda Bread è quel pane che non ti aspetti.
Rapido, veloce, con degli ingredienti forse poco ortodossi per un pane.

E allora ci provi a farlo, con un occhio all'impasto e con la bocca che dice "Secondo me st'irlandesi non lo sanno proprio cosa vuol dire pane".

Ecco, le ultime parole famose.
La mia superbia è stata punita dalla riuscita di questa piccola pagnotta.

Alla faccia mia e del lievito madre.

L'Irish Soda Bread è quel pane che ti risolve una cena, una dimenticanza del tipo:
"Cara hai comprato il pane per stasera?"

Porca paletta, no che non l'ho comprato.
Ho comprato un paio di scarpe, se vuoi affettiamo quelle stasera....

E allora ci vuole risorsa ingegno e furbizia.
E Santo Internet.

E scappa fuori questa ricetta che ti fa sentire una gran cuoca nonchè una casalinga attenta.

L'Irish Soda bread è senza dubbio baluardo della cucina povera, di quell'Irlanda rurale e frugale di cui si ha memoria storica.
Poco importa se le ultime ricerche hanno dimostrato che il bicarbonato di sodio era già utilizzato per la lievitazione dai nativi americani 

L'Irish  Bread è senza dubbio il pane tradizionale irlandese, a prescindere dalle varie attribuzioni.

L'agente lievitante è il bicarbonato che scatena la sua reazione a contatto con il latticello.

Ora apro una piccola parentesi.

Non so da voi, ma da me il latticello è cosa assai rara. per trovarlo devo andare al Natura Si che dista da me circa 30 chilometri. Il gioco non vale la candela.
Allora ho cercato in rete vari modi per farlo in casa.
Tre quelli che mi sono segnata:

-Tazza di latte tiepida, 1 cucchiaio di aceto e riposo di una notte
-Tazza di latte tiepida, 1 cucchiaio di succo di limone e riposo notturno
-Tazza con metà yogurt bianco intero e metà latte intero. Riposo di un'ora.

Quale scegliere tra questi tre metodi?
Li ho provati tutti e tre.
Quello che più si è avvicinato al latticello originale è il terzo metodo, latte e yogurt.
E quindi è quello che mi sento di consigliarvi..

Pronte ?
(come si può evincere dal titolo questa è la prima parte di un post sostanzioso...perchè l'Irish Soda Bread io l'ho utilizzato anche in un'altra maniera....non perdetevi il prossimo appuntamento!!)



IRISH SODA BREAD

500 grammi farina 00
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino di sale
1 e 1\2 tazza di latticello (se non riuscite a procurarlo utilizzate 250 ml di yogurt e 250 ml latte interi, se dovessero avanzare congelateli)

Mescolare con la planetaria o con le fruste gli ingredienti, SENZA IMPASTARE a mano.
Quando il composto sarà omogeneo dargli una forma rotonda e metterlo in una teglia unta.
Cuocetelo a 200 gradi per i primi quindici minuti. Continuate la cottura a 180 gradi per altri venti minuti circa.

10 commenti:

  1. scarpe scarpe scarpe... ADORO! ne ho appena ordinato un paio in internet.. eh non ne ho abbastanza... :-)
    cmq adoro anche questo pane e lo faccio spesso perchè è senza lievito, io uso latte e yogurt senza riposo, e farine varie... e i semi...
    Buona giornata Monica!!

    RispondiElimina
  2. Porca zozza, questa è la ricetta che fa per me, che mi capita spesso di dimenticare di impastare o comprare il pane :)
    Ma cos'è il latticello? Userò yogurt e latte che sto latticello qui da me nun se vende sicuro.
    Aline

    RispondiElimina
  3. Grande Monica! questa sì che ci voleva!!!
    grazie
    amelie

    RispondiElimina
  4. CHE BELLA INVENZIONE QUESTO PANE COSI' VELOCE PER NOI DONNE SEMPRE DI CORSA!!!!BRAVISSIMA!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  5. Resto sintonizzata perché è una ricetta che volevo provare anche io...a proposito, come stai?

    RispondiElimina
  6. Amo questo pane e soprattutto il procedimento facile e veloce per preparalo, ottimo lavoro!!

    RispondiElimina
  7. Ma che meraviglia Monica!!
    Grazie mille per questa fantastica ricetta!!!
    Un mega bacio e a presto
    Carmen

    RispondiElimina
  8. Ciao, piacere di leggerti!!!
    L'irish soda bread lo feci un po' di tempo fa, fu un vero fallimento! Proverò la tua ricetta, seguendo tutti i tuoi suggerimenti ;)

    RispondiElimina
  9. ciao, ho provato seguendo alla lettera la tua ricetta,ma il composto era troppo molle e non c'è stato verso di fare una palla ..troppo appiccicoso.. cosa ho sbagliato? forse la dose del latticello? 250+250 ml mi pare tanto per 500gr di farina.. e la misura della tazza è molto variabile.. puoi darmi qualche dritta? grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara mi spiace tantissimo !!!
      Il composto viene abbastanza molle è vero ma, mea culpa ,non sono stata molto precisa nelle dosi:Di solito quando faccio il latticello in quelle dosi me ne rimane sempre un pò e quindi lo congelo ...Non hai sbagliato tu, sono stata io purtroppo.Ascolta domani misuro esattamente la dose con i misurini anglosassoni e ti faccio sapere. Intanto potremo provare ad aggiungere gradatamente il latticello fino a rendere il composto morbido ma comunque consistente.
      Aggiorno domani con le modifiche.Ti ringrazio peer aver provato la ricetta e per avermi fatto notare gli errori.
      Grazie mille
      A presto
      Monica

      Elimina