3 gennaio 2015

Il Risotto alla mozzarella di bufale e nocciole e la lacrima sul risotto



Una piccola foto nostalgica.
Una diapositiva del tempo che passa e corre.
E che tu rincorri.
A volte non è la ruga in più,
lo scricchiolio delle ginocchia appena ti alzi
o una nuova propensione alla commozione,
sia pure per il destino dei gechi del Madagascar.

A volte è proprio un gesto, un fatto, una parola
che sembrano incastonarsi alla perfezione in una polaroid "d'antan".
Guardi ,assisti ad un avvenimento, ad un discorso,
ascolti una parola e di colpo
dalla lampada d'Aladino esce il senso del tempo che scorre.

Datemi una diga, che so io, un frangiflutto ,un muro
in maniera tale che io possa ostacolare o almeno...rallentare.

La foto nostalgica di cui parlavo è quella che vedete.
E' quella che per me è diventata una polaroid della memoria.

Un risotto tirato fuori dalla piccola di casa mentre era intenta a giocare.
Mamma ,pensi che si possa fare un risotto bufala e qualcosa di croccante sopra?
Magari delle nocciole?
Pensi sia una bella ricetta?


E io la guardo.
Certo che si può fare
Ma tu non avevi tre anni?
Non eri ancora li, ferma a piangere per le ginocchia sbucciate  o perchè tua sorella aveva nascosto il tuo teletubbies preferito?
Perchè nessuno mi ha avvisato che siamo passati da Topo Gigio ad una bimbetta di otto anni che ragiona di bufale e mise en place ?
Ma quando è successo?

Perchè se io la guardo la vedo ancora piccola, con il ciuccio e il biberon in mano.
Ha otto anni.
Ma io, lei, come ci siamo arrivate fin qui?

Potrà sembrare eccessiva la lacrima sul risotto.
Ma ci sono degli attimi feroci in cui ci rendiamo conto che quelle piccole ali stanno spuntando.
Il problema è che si passa in maniera repentina dal pannolino al mascara.
E noi mamme, siamo lì, in mezzo a cercar di trovare quel momento.
Proprio quello in cui è successo.
Ma non lo troviamo mai

Oh, il risotto manco a dirvelo..era proprio buono!!

RISOTTO ALLA  MOZZARELLA DI BUFALA e NOCCIOLE TOSTATE

400 grammi di riso Carnaroli
1 mozzarella di bufala con il suo liquido di governo
1 cipolla piccola bianca
1 cucchiaio di olio 
50 grammi di burro
1 bicchiere di vino bianco
700 ml brodo vegetale
sale
pepe
70 grammi di granella di nocciole tostate

Versate in un pentolino il vino bianco e portate ad ebollizione. Fatelo sobbollire per cinque minuti e spegnete.
Tritate finemente la cipolla.
metterla a soffriggere in un tegame con l'olio e il burro previsti.
Unite il riso e fatelo tostare per un minuto.
Unite il vino caldo e fate evaporare.
A questo punto prendete la mozzarella di bufala e toglietele il liquido di governo. Mettetelo in un contenitore e mescolatelo con il brodo vegetale.
Unite questo mix mano mano al riso e portatelo a cottura.
Regolate di sale e pepe
Cinque minuti prima di toglierlo dal fuoco unite la bufala tagliata a dadini, spegnete il fuoco ,coprite e lasciate riposare per cinque minuti.
Unite la granella di nocciole e servite caldo.



9 Comments

9 commenti:

  1. complimenti alla piccola chef! nella mia cucina la mozzarella di bufala c'è sempre ma non avevo mai pensato di preparare un risotto così goloso, ovviamente lo copio! buon anno!

    RispondiElimina
  2. Beh, bravissima!!! Ti auguro un fantastico 2015!!! :-) Baci!

    RispondiElimina
  3. Hai proprio ragione, il tempo vola e li troviamo già grandi! Certo con una mamma così ovvio abbia suggerito un risotto super, direi proprio che sta crescendo molto molto bene! Buona domenica!

    RispondiElimina
  4. proprio brava la signorina, eh gia' perche' a otto anni si diventa grandi.......passa inesorabilmente il tempo, me ne accorgo anche con i miei......questo risotto e' davvero ghiotto, mi piace un sacco, tanti complimenti!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  5. come ti capisco Monica. guardo il Tatone, lungo, magro, chiome ribelli, brufoli minacciosi e mi dico: dov'è il mio cucciolotto dai dentini minuscoli e le manine cicciotte? però quando mi stritola nel suo abbraccio ritrovo lo stesso odore di quando è nato.
    ottimo il risotto della tua piccola cuoca!
    amelie

    RispondiElimina
  6. Ma non era ieri che gli cantavo Mila e Shiro?
    Noooooo ma poi otto? non ne aveva 88?
    Mah, di alla vituzza mia che pure io lo voglio assagiare <3 <3 <3

    RispondiElimina
  7. è troppo veloce il TEMPO....questo mi turba parecchio....ma dobbiamo farcene una ragione!!!! magnifica ricetta mia cara!!! un bacione!!!

    RispondiElimina
  8. Buon Anno 2015 :) Monica bella :D Che dire io non ho figli pertanto molte cose non le posso provare ma da figlia posso capire comunque ciò che dici ;) Complimenti a tua figlia, piccola "grande" chef :)

    RispondiElimina

Followers

Visualizzazioni :

Google+ Followers

Search This Blog

Popular Posts

Pages

Blog Archive

monicapennacchietti@l'emporio21. Powered by Blogger.

Buzzoole

buzzoole code

histats

Follow by Email

Se vuoi contattarmi:



Collaboro con:

Translate

Follow us

Instagram