2 agosto 2013

Pasta fantasia e la sorpresa della rivista estiva

Ho una vicina simpaticissima.Una di quelle con cui il rapporto è nato in una maniera burrascosa.Abbiamo litigato ma litigato di brutto all'inizio.
Poi le divergenze si sono appianate
Quest'anno sono partita lasciandole le chiavi di casa mia per accudire la mia gatta.
Le mie figlie la adorano e io ho imparato ad apprezzarla .Sono quelle persone che si svelano piano piano,durante il percorso.
Ieri sera,sapendo il mio amore per la lettura,ha pensato bene di andare in edicola e portarmi delle riviste.
Riviste di cucina ..un regalo graditissimo.
Ma anche quelle belle riviste leggere estive che sono un bel minestrone di articoli
Leggere,molto leggere.

."..mia mamma da piccola mi ha rovesciato un piatto in testa perchè non mangiavo...
...da quando ho il seno nuovo sono felice,anche se ho perso l'amore....
...signor Federico Moccia,sono fidanzata ma il mio ex era meglio.....
....lo zio che scrive la lettera alla nipote e pubblicamente dice che la tizia in questione soffre di anoressia....
...la moglie di Mike aveva una borsetta XL di Vuitton del valore di tremila euro...."

Stavo annaspando,tra una risata ,uno sbadiglio e l'incredulità nel leggere tante e tali minkiate ehm,cavolate quando gli occhi si sono posati su una foto.Questa:


E lì gli occhi si sono incollati e il cuore si è stretto .
Schoep è un pastore tedesco che soffre di dolori atroci.L'unico rimedio per alleviargli le sofferenze è l'acqua.E il suo padrone si immerge con lui e lo fa addormentare tra le sue braccia,offrendogli un pò di conforto in mezzo a tanto dolore.
Mi commuovo,mi emoziono e rimango senza parole.



Pasta fantasia (da un'idea di Più cucina)

400 gr penne
2 peperoni 
150 gr olive nere
20 gr capperi
100 gr acciughe sott'olio
100 gr pangrattato
3 cucchiai di concentrato di pomodoro
1 spicchio di aglio
1 ciuffo di prezzemolo
olio extravergine d'oliva



Lavare i peperoni,tagliarli a pezzettini.
In un tegame soffriggere l'aglio con l'olio,toglierlo dal tegame e unire le olive tagliate a rondelle,i capperi e metà acciughe.Rosolate per tre minuti,aggiungete i peperoni e cuocete per una decina di minuti.Aggiungere il concentrato di pomodoro diluito in un cucchiaio di acqua calda.Salate,pepate e continuate per altri dieci minuti la cottura.
In un'altra padella con un filo di olio rosolate le acciughe rimaste,schiacciandole con un cucchiaio di legno fino allo sfaldamento.Aggiungere il pangrattato,mescolare e cuocere per qualche minuto.Condire la pasta con il sugo preparato,disporla nel piatto di portata e cospargerla con il pangrattato e il prezzemolo tritato.




17 Comments

17 commenti:

  1. Mo.. me s'è stretto il cuore anche a me!!!!!! amo gli animali.. e tanto è l'amore che anche loro danno a noi.. vengono "utilizzati" per la pet terapy per bimbi e gente malata.. ed è così bello vedere quando siamo noi che possiamo alleviare il loro dolore!!!! tanto di cappello al suo padrone! smack e buon w.e. .-)

    RispondiElimina
  2. .... ..... ....

    Mi hai fatto piangere. Anzi. Non tu, la foto. Quella.
    L’amore. L’ho sentito forte, grande. L’amore che ho sentito esplodere dentro quando un anno fa, proprio ad agosto, ho perso il mio cane. 15 anni era stato con noi, non lo so dire quanto ho sofferto.
    Mi ero ripromessa: mai più. Ma mentre lo dicevo già avevo in braccio Gemma. Cialtrona che sono. E innamorata. Di questa “servaggia” che mi aspetta quando torno a casa dei miei, e mi salta addosso e mi guarda come innamorata, e io mi sciolgo e penso che non esiste niente che non farei per lei.
    E pensa, non sono una di quelle “appiccicose” con gli animali. Eppure l’amore è tanto.
    Quell’abbraccio in acqua mi ha sciolto.

    Ma piuttosto, invece. La tua vicina. Io le amo le persone così....quelle che si rivelano a poco a poco, come una fotografia dentro una vaschetta di acido. Pagherei per avere una vicina di fiducia.

    La pasta invece....me la faresti senza acciughe? :D

    Ciao bella spettinata :*

    RispondiElimina
  3. Ecco perchè io non compero mai riviste ( e non ho nessuno che me le regala!) soprattutto quelle che trattano di gossip o di moda (di cucina si!) per evitare di sputazzare in faccia a chi scrive ai giornali dei propri ridicoli problemi (se così si possono definire). Ma vedendo questa commuovente immagine, su una cosa devo ricredermi ovvero sul fatto che molte riviste siano vuote o meglio piene di articoli inutili...questa è la conferma che qualche bella notizia importante viene allegata :) Che buona questa pasta, un piatto per me please????

    RispondiElimina
  4. non è mica difficile fare una cosa del genere per il tuo miglire amico.... io ho cani da quasi venti anni e non potrei pensare di non averne. ma quando ho dovuto lasciarli andare è stata dura..... per un amico si fa di tutto, o no?
    buona la pasta!
    baci
    Sandra

    RispondiElimina
  5. Ho quasi quarant'anni e da sempre sono cresciuta con un pelosetto al mio fianco....di tutti ricordo i bei momenti ma ahimè di tutti ricordo il momento in cui sono andati via, e se ci penso ne piango ancora....quando soffrono faresti qualunque cosa in tuo potere x aiutarli... Meravigliosa quella foto, tremendamente emozionante..... Sto facendo addormentare il piccolo di casa....mi sta guardando perplesso...non capisce xché la mamma stia piangendo......

    Ottima la pasta...un connubio che mi piace molto e utilizzo spesso....

    Un abbraccio
    monica

    RispondiElimina
  6. Povero piccolo Shoep.
    Purtroppo se ne è andato una settimana fa, ma la sua foto continua a girare ed emozionare le persone. Il rapporto che si crea tra un uomo e il suo animale è una delle cose più pure che ci siano, anche se in molti non lo capiscono.
    Ora scusa, ma devo andare ad abbracciare Keira.
    Sara

    RispondiElimina
  7. ho sentito la notizia una settimana fa, però credimi se ti dico che non appena ho visto quella foto il cuore mi si è stretto nuovamente e gli occhi si sono riempiti di lacrime. Non c'è niente come l'amore incondizionato di un amico animale.
    Gustosa la ricetta di oggi, da provare.
    Ti auguro una buona serate e un felice week end

    RispondiElimina
  8. A volte chiamano "animali" le persone che si comportano come dannate bestie senza cuore...mi chiedo come facciano. Perchè gli animali sono esseri viventi che ci elevano a noi ad una categoria superiore, se siamo capaci di amarli davvero, come ha fatto questo signore con il suo cane sofferente.
    Avere un animale non è un gioco, un balocco, un passatempo. E' uno scambio alto, una fortuna.
    Ti abbraccio Monica mia, ti voglio bene!

    RispondiElimina
  9. Ciao amica...ho visto anch'io questa foto qualche tempo fa...è stupenda...ma io sono di parte perchè credo che gli animali siano davvero migliori di noi..i cani in particolar modo..amicizia del tutto disinteressata, amore totale, incondizionato, senza attendersi nulla in cambio...nessun essere umano può darti questo..
    Detto questo, mi scuso perchè ho visto il post sul tuo (anzi sui tuoi anniversari..) e non sono riuscita a passare, PC fuori uso per mancanza linea internet...
    Quindi auguri amica, tanti tanti e ottima pasta!!
    Io la prossima settimana parto, ti abbraccio forte e ci sentiamo presto (spero) ...non so se ho la linea laggiù...:-D
    Baci, Roberta

    RispondiElimina
  10. quando hai un cane, che ti ama immensamente, come io amo la mia Maya, il miglior modo per farla vivere bene ora (fino a 5 mesi ha sofferto per vari motivi) è quello di amarla, e non è difficile farlo perchè è un cane brava, buona, ed ubbidiente meglio di una bambina, si conoscevo quella storia, il cane poi, recentemente, è morto ma era molto vecchio...ma se è vissuto così tanto lo deve proprio all'amore immenso che il suo padrone aveva nei suoi confronti, secondo me...pasta sfiziosetta, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho fatto qualche errore di ortografia, scusa!! (la fretta!!)

      Elimina
  11. Che bella ricetta, la provo domenica quando avrò ospiti a casa.

    www.ilblogdisposamioggi.com

    RispondiElimina
  12. Ciao Monica :) Ho visto questa foto, giorni fa, su FB e mi sono commossa... gli animali sono qualcosa di immenso, unico... come si fa a non amarli? Purtroppo ho letto che il cane in questione è morto e mi è dispiaciuto immensamente. Mi piace questa ricetta, adoro il pangrattato nella pasta :P Proverò ;) Un abbraccio grande, buon weekend :**

    RispondiElimina
  13. In quella foto c'è una esplosione di sentimenti, dolcezza,amore,tenerezza,rispetto...
    Sono davvero addolorata, addio piccolo Schoep!!!
    Un bacio enorme e complimenti per la squisitissima ricetta
    Carmen

    RispondiElimina
  14. E' bello sapere che a volte possiamo ricambiare l'amore che questi adorabili pelosetti ci danno. Spesso sono molto meglio delle persone.
    Un caro saluto

    RispondiElimina
  15. Dimenticavo: buona la pasta ocn questo condimento. Secondo te si può condire anche a freddo? (al momento ho qualche difficoltà a mangiare pietanze calde!!!)

    RispondiElimina

Followers

Visualizzazioni :

Google+ Followers

Search This Blog

Popular Posts

Pages

Blog Archive

monicapennacchietti@l'emporio21. Powered by Blogger.

Buzzoole

buzzoole code

histats

Follow by Email

Se vuoi contattarmi:



Collaboro con:

Translate

Follow us

Instagram