Biscotti croccanti al cocco e sette chili in sette giorni

Scarsadale.
Weight Watchers.
La dieta del fantino.
La dieta Atkins.
Facciamo due giorni solo a insalata.
Ma invece facciamo due giorni solo a frutta.
Ma perchè non facciamo la dieta del gelatoquestasichemipiace?
ohhhhh ho sentito mia madre che diceva ad un'amica che per dimagrire bisogna prendere prima di mangiare un bicchiere di aceto di mele con acqua.
Io invece ho visto la zia Clotilde spremersi un limone nel bicchiere e berlo dopo i pasti.
E così in ordine sparso contavamo i punti tipo la Weight Watchers,magnavamo (ops mangiavamo ^_^) carne secondo la dieta del fantino,toglievamo tutti i latticini secondo la Scarsdale e ci trasformavamo in conigli per tutte le carote e i sedani fuori pasto.Pane,pasta e pizza banditi grazie all'Atkins e ci trasformavamo in stitiche impenitenti grazie agli ettolitri di limone miscelato ad aceto che prendevamo prima e dopo i pasti.Ma il metabolismo ci aiutava a quell'età.Una settimana di queste sbobbe ,il pancino già inesistente si appiattiva e noi ci sentivamo stupende.I miti di allora ci aiutavano non poco.C'erano in giro modelle come la Schiffer,come Elle McPherson,come Cindy Crawford.Ti propinavano le loro cassette di aerobica al ritmo di:basta mangiare sano ed allenarsi per avere risultati.
Poi si cresce,acquisti consapevolezza del tuo corpo e capisci quanto male può fare una dieta strampalataE ti rendi conto che i famosi sette chili in sette giorni è solo il titolo di una commedia di quegli anni confusionari ma felici.E allora vai dal dietologo.Io l'ho fatto, avevo ventidue anni e cinque chili da perdere.In due mesi li ho persi.Mi sentivo bene,stavo bene.I chili persi dopo altri due mesi sono diventati dieci.Senza fare nulla.La dieta mi aveva riattivato il metabolismo.Una vita universitaria frenetica,lavoretti vari avevano contribuito allo smaltimento rifiuti, pardon lo smaltimento ciccia in eccesso.
Dieta Dukan.
Dieta Montignac.
La dieta del dottor Migliaccio.
La dieta del minestrone.
La dieta dello yogurt.
La dieta del gruppo sanguigno.
la dieta paleolitica.
Oggi è questo lo scenario.E non mi permetto di dire nulla perchè conosco persone che con la Dukan hanno ottenuto risultati strepitosi.Ma ho letto una cosa allucinante.
Pubblicità di una pasticca
Sette chili in sette giorni.
Una pasticca.A 'sto punto miracolosa oserei dire perchè manco mr.Dukan arriva a tanto.
Ma che ce sta dentro a 'sta pasticca?ma che niente niente sò tornate alla ribalta le anfetamine?
Macchè.
Erba.Esclusivamente erba.
No,no quella che avete pensato che io che ne so se fa dimagrire.
Erba vera.Due piantine .Innocue dicono loro.
Ma innocue manco per niente dico io che se me sciolgono i chili a 'sto ritmo che manco il Viakal col calcare,beh tanto tranquille ste due piantine non saranno.
Però a documentarsi in realtà sono due innocue piantine sudamericane.Una antistress e l'altra un blando diuretico.
Sette chili in sette giorni.C'è scritto proprio questo.Con annesso il tariffario preciso preciso che manco il dentista te lo propone cosi:
Cinque chili da perdere?50 euro
Dieci chili?la confezione da 60 euro.
E così via fino ad arrivare a gravi casi di obesità.
Allora sò ste piantine ad avere qualche cellula impazzita o le aziende con relativi dottori che avvalorano queste ipotesi ad avere qualche neurone inverso?
Tanto poi la regola aurea per perdere peso è solo una.
Amati.
Quello è il primo passo

P.s=qualcuna di voi ha mai sentito parlare di Acai berry?la pillola a base di questo frutto brasiliano capace di compiere miracoli nella perdita di peso.Beh,io la sto assumendo.No,non per perdere peso.Per farlo dovrebbero cucirmi la bocca e togliermi di mano il blog.Pare che questa pillola curi tutte le infiammazioni nascoste nel fisico.Uno dei pochi effetti scientificamente testati.E la mia dottoressa me l'ha ammollata,dicendomi che il prossimo passo sarebbe stato un bel viaggetto in quel di Fatima,viste le mie ultime vicende.
L'avevano spacciata per dimagrante.Anche qui sette chili in sette giorni.A tutt'oggi?manco un chilo perso ^_^
Un filo di salute in più quella si.
Ma i fianchi,quelli stanno lì ben saldi e appiccicati!


Biscotti croccanti al cocco  (da Chocolat à tous les ètages)

60 gr di cocco grattugiato
125 gr farina
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
1 pizzico di sale
60 gr burro
80 gr zucchero
1 uovo 
1 cucchiaio di latte

per la superficie:
latte + cocco grattugiato

Su una spianatoia infarinata mettere la farina a fontana e aggiungere tutti gli ingredienti.Impastare cercando di ottenere un composto omogeneo.Se vedete che è troppo asciutto non esitate ad aggiungere altro latte.
Prendete due fogli di carta forno e mettere in mezzo l'impasto stesso.Con l'aiuto di un mattarello stendere la pasta ad uno spessore di 5-6 mm.A questo punto ritagliare i biscotti con la forma da voi desiderata.Con un pennello di silicone bagnare il biscotto con il latte e cospargerlo con il cocco grattugiato.Continuare cosi fino ad esaurimento dei biscotti.Cuocere in forno caldo a 180 gradi per un quarto d'ora.
Una variante golosa di questi biscotti vede protagonista il sesamo.Spennellate sempre i biscotti con il latte ma invece di passarli nel cocco li passate nei semini di sesamo e cuocete nella stessa maniera!


versione con il sesamo:






17 commenti:

  1. Da qualche annuccio lavoro con i disturbi alimentari e con gli obesi e potrei scrivere un papiro al posto di un commento....ma te lo risparmio!! vero, anzi verissimo tutto quello che hai scritto...tragici i danni che, tutte " le porcherie" che circolano, combinano...i risultati li ottieni con molte di queste...ma butti la salute, e i nostri cugini al di là delle alpi, ad es, lo sanno bene...detto questo torno al mio lavoro! passami i biscotti che tra un pò è ora di merenda ed io adoro il cocco!!
    bacio angioletto :-)!

    RispondiElimina
  2. Golosissimi Monica, quanto mi piace il cocco!!!!

    RispondiElimina
  3. qualche anno fa io ho provato una dieta famosissima, devi sostituire il pasto con un beverone fatto con acqua o latte e la loro miscela.... beh, mi sono diventati i capelli secchi secchi, c'hanno messo quasi un anno a ritornare decenti!!!
    Non aggiungo altro, solo che NON bisogna togliere il cibo!!! Limitarlo, distribuirlo, ma non toglierlo!!
    Però ti confido che predico bene e razzolo male!!!! non mi decido mai a cominciare una vera dieta, di quelle serie!!!!
    E' vero, complice anche il blog, per non parlare poi della scusa di fare una merenda sana ai bimbi....
    Un abbraccio. Stefy

    RispondiElimina
  4. Ma che bontà questi biscottini cara Monicuccia, alla faccia delle diete stampalate io me li pappo tutti! Io posso dirti solo una cosa, se si ha bisogno di una dieta fatta a dovere bisogna andare dal nutrizionista e non dal dietologo. Il primo infatti personalizza le diete in base alle caratteristiche del proprio fisico, all'età, ai problemi fisici che si hanno, al proprio metabolismo ecc. Io per esperienza personale ti posso dire che le diete generalizzate per tutti creano solo problemi. Ne feci una, non sò se hai mai sentito parlare dei Centri dimagranti Sobrino (la pubblicità diceva: Centri dimagranti Sobrino, magri come un grissino!). Bè io ero dimagrita e tantissimo (ero arrivata a pesare 48kg per me che di solito ne pesavo 60 circa) quell'estate ho indossato minigonne a tutto spiano, vestiti e maglie aderenti, peccato che non mi reggessi in piedi, facevo moltissima fatica a salire le scale, mi si è prolungato il ciclo mestruale per 2 settimane e mi si contavano le costole sullo sterno per non parlare poi del seno che era sparito.... Dopo un pò di tempo hanno chiuso questo centro dimagrante...chissà come mai!!!!quando invece ho avuto una consulenza con un nutrizionista...tutto un'altro mondo! Baciotti!

    RispondiElimina
  5. Certo che se ti fai i biscottini croccanti al cocco....scagli la prima pietra...: sto zitta! L'altro giorno mi son pesata (dopo un anno...non è che me ne freghi più di tanto)...6 kg in più...ma come ho fatto? Sarà stato il blog? E soprattutto come ho fatto a non accorgermene prima: i vestiti cedono e non li sento stretti? Chissà...ma sto cercando di porre rimedio...corso e nuoto...al cibo non rinuncio! cri

    RispondiElimina
  6. felice di rileggerti! Questi biscottini sono ottimi! La dieta la vedo difficile... son troppo golosa! Al massimo se ne inventassero una di sola pizza potrei provarla! Buona serata :)

    RispondiElimina
  7. Dieta: il cruccio di tutte le donne. Anche io ogni mattina mni dico che dovrei dimagrire ma non ce la faccio proprio. Quando sono stanca e stressata il cibo è consolatorio. Dimagrisco in vacanza, quando cammino tantissimo, e anche se mangio cercando magari piattini sfiziosi, il cibo diventa l'ultimo dei pensieri, perché voglio vedere e fotografare e divertirmi. Dovrei semplicemente lavorare un mese e stare in vacanza 11. Che ne dici? Intanto mi assaggio i biscottini al cocco per i quali ho un debole (potevi avere un dubbio?)

    RispondiElimina
  8. Io non ho mai creduto a queste diete miracolosi. Non dicono che facciano male, però non penso che so arrivi ea perdere il peso sperate. Consoliamoci con o tuoi biscottini al cocco che almeno una cosa + certo sono buonissimi!!!! Ciao un abbraccio forte, forte,

    RispondiElimina
  9. Hai dimenticato la migliore (si fa per dire): quella del palloncino nello stomaco!!! ( http://www.wittgenstein.it/2011/04/21/il-palloncino-saziante-di-gomma-naturale/ )
    Se le inventano proprio tutte!!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. odio le diete assurde e scervellate e detesto coloro che si sottopongono a queste mostruosità, pensando di essere furbi e aver preso la scorciatoia per ottenere subito dei risultati. Evviva il cibo sano e cosciente!!!!
    ottimi i tuoi dolcettii!!!!

    RispondiElimina
  11. Conoscendomi non credo sarei capace di fare una vera dieta, di quelle che ti fanno soffrire...già con il cibo devo stare attenta a qualsiasi cosa per intolleranze e menate varie, se poi ci dovessi mettere anche rinunciare ai pochi piaceri...penso che dopo poco starei peggio che meglio! Quindi mi tengo la mia bella ciambellina sui fianchi e vado a correre, sperando che sia una giustificazione per scofanarmi quintali di cibo ogni tanto :)
    Quanto sei bella tu, che sei tornata qui tra noi? Ti abbraccio pazzerella ♥ e ti rubo un biscottino...adoro il cocco!

    RispondiElimina
  12. ehm,io MONICA ho preso il meglio della dieta Dukan,"l'attacco" si attacco tutto cio' che mi capitano sotto i denti,ahahhahahhahahe non farti vedere in giro con quei biscotti perchè attacco pure te :-)
    Ciao Soreta :-)

    RispondiElimina
  13. e come darti torto Moni? Perfettamente d'accordo, questa per me è la 3^ volta da un nutrizionista e per la 3^ volta sto dimagrendo senza salti mortali o rinunce improrogabili, mangio sano, poca attività fisica e sto bene, tutto qui, purtroppo l'unica cosa che ci vuole sempre, oltre all'amor proprio e una dose massiccia di costanza...e quella per chi mi conosce, non mi manca!
    Un caro abbraccio mentre sgranocchio un tuo biscottino al mattino,
    Vale

    RispondiElimina
  14. @vale ci siamo commentate sui rispettivi blog in contemporanea!!
    bacioni!!!

    RispondiElimina
  15. Argomento diete è un tabù...non ne voglio nemmeno parlare altro che farle (ne averi davvero bisogno grrr)...invece questi biscotti sono uno spettacolo quelli con il sesamo sono proprio da assaggiare..mi incuriosiscono!

    RispondiElimina
  16. diete, oh my god, sempre diete e pillole, sono arrivati anche a darmi quella per il diabete che io non ho! Dovevo prenderne 2 al giorno ed ho iniziato con mezza pasticca, quella è bastata per mandarmi in ipoglicemia per 4 giorni con tanto di abbassamento delle difese immunitarie, pensa se ne avessi prese due direttamente!! Per non parlare di quelle cancerogene che immettono e levano dal mercato o dei composti di alcuni dietologi... "E' un problema di metabolismo, per vederla magra dovrei augurarle una brutta malattia ed io non gliela auguro" e mi allunga un farmaco cancerogeno dopo solo 4 mesi di assunzione... Oggi, o meglio, ieri andavo da una nutrizionista, l'unica che si è fatta pagare davvero poco (da 100 euro più 100 di pillole ne pagavo 10 a visita) e mangiavo come un bufalo e dimagrivo! L'ho trascurata da un paio di mesi, a pranzo sono sola a casa e non ho voglia di cucinare solo per me e così, al posto di un pasto completo mangio un toast e sto ingrassando!!
    Insomma, per sommi capi questa è la mia esperienza da donna plus-size. Ho conosciuto il tuo blog tramite la citazione di Terry e mi unisco volentieri alle tue lettrici :) Ciauuu

    RispondiElimina
  17. Al volo... ho fatto questi biscottini ieri sera .. cercavo una ricettina per dei biscotti rapidi e ho razzolato tra le tue ricette dal telefono...
    SON VENUTI STRABUONI!!!
    Un successone!
    Buonissimi e velocissimi da fare!
    Ricetta da rifare!!
    Grazie cara!

    RispondiElimina