25 novembre 2016

La Frittata d'o Re Lazzarone

frittata-peperoni-zucchine-cipolle-patate

La frittata d'o Re Lazzarone è un tuffo nella storia.
Non so voi ma io adoro le frittate ma immancabilmente...mi dimentico di cucinarle.
In settimana una sbirciatina da Luciano mi ha ricordato che da tempo immemorabile volevo cimentarmi nella preparazione di questo meraviglioso secondo.

Il re Lazzarone mi è proprio simpatico.
Immagino la figura di Ferdinando I di Borbone che si aggira insofferente tra i clichè di corte e le sottane raffinate delle nobildonne. Uno spirito libero, amante del buon vino, del buon cibo e perché no, anche del buon sesso. Memorabili le sue scorribande a caccia di popolane formose e veraci così come le sue incursioni a Portici in cerca del cibo vero, che molte volte amava preparare con le sue stessi mani.
Un sovrano atipico, amato dal popolo, giocherellone e burlone.
Il re Lazzarone.



Questa la frittata inventata da lui, amante degli ortaggi e dei sapori veri e non artefatti.
Io ve la ripropongo pari pari a quella trovata nel blog di Luciano.




 La Frittata d'o Re Lazzarone

1/2 kg di patate
4 zucchine piccole
4 peperoni
2 cipolle
5 uova
2 spicchi di aglio
4 cucchiai di farina addizionata a 4 cucchiai di parmigiano o pecorino
sale 

Lava e taglia a pezzetti regolari tutti gli ortaggi.
Tienili separati.
Inizia con il scaldare dell'olio in una padella. Inizia a soffriggere la cipolla e falle rosolare per circa dieci minuti. Salarle e tenerle al caldo. Aggiungere un pò di olio e iniziare a rosolare lo spicchio d'aglio. Toglierlo e unire le zucchine. farle rosolare e unire 1/2 bicchiere di acqua. Una volta cotte, aggiustale di sale e mettile insieme alle cipolle. Fai stufare le falde di peperone e aggiungi anche stavolta 1/2 bicchiere di acqua. Portale a cottura e uniscile agli altri ortaggi. Rosola infine le patate (ovviamente aggiungi sempre l'olio mancante) a fiamma abbastanza alta. Alla fine, dopo aver aggiunto anche la patate, aggiusta di sale e pepe l'insieme degli ortaggi e metti da parte.
Sbatti le uova con la farina addizionata con il formaggio, aggiungi sale e pepe. Nella padella dove hai cotto le verdure, aggiungi dell'olio, fallo scaldare e versa le uova sbattute. Falle rapprendere e poi sulla superficie versa gli ortaggi e ripiega su di loro un lembo della frittata stessa. Abbassa la fiamma, metti un coperchio e porta la cottura al termine. La frittata dovrà essere morbida e spugnosa.




4 Comments

4 commenti:

  1. Ma sai che ti ringrazia una famiglia intera, visto che ci hai salvato la cena? Vado di corsa ai fornelli, visto che la pizza ormai può attendere nel surgelatore! Grazie e buon we

    RispondiElimina
  2. Golosissima, particolare e, certamente golosa...anche a me le frittate piacciono molto...un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. Il post è bellissimo,mi ci voleva una lettura ,grazie bravissima a te e a Adriano.

    RispondiElimina
  4. Anche a me le frittate piacciono molto e poi, più sapori ci sono meglio é!!!

    RispondiElimina

Followers

Visualizzazioni :

Google+ Followers

Search This Blog

Popular Posts

Pages

monicapennacchietti@l'emporio21. Powered by Blogger.

Buzzoole

buzzoole code

histats

Follow by Email

Se vuoi contattarmi:



Collaboro con:

Translate

Follow us

Instagram