29 gennaio 2015

Le frittelle nell'imbuto-Funnel cake ed è subito Carnevale










Questione di gusti.
Uno le frittelle le mette dove più gli pare
Io personalmente le metto tassativamente in bocca e sui fianchi.
E poi le deposito a suon di parolacce sul tapis-roulant.

Ma il Carnevale sta al fritto come Rocco Siffredi alla patatina (l'Amica Chips cosa avete capito ;-)!!!
E tra un ballo , un trenino e una cascata di coriandoli io ci piazzo 3 etti di chiacchiere e 5 di castagnole.
Quest'anno però volevo inaugurare la stagione dei frizzi e lazzi con qualcosa di diverso
E santo Pinterest è venuto in mio aiuto.

Continue reading

13 Comments

28 gennaio 2015

Irish Soda Bread con la sorpresa-parte seconda







L'avete fatto l'Irish Soda Bread di cui abbiamo parlato ieri QUI ?
Si,?
Brave.
No?
Allora scendete di corsa e andate ad acquistare una bella forma rotonda di pane . Di quelle non molto grandi.
Si parte con la seconda parte del post di ieri.

Una di quelle ricettine belle simpatiche che piacciono tanto alla sottoscritta. Veloci, economiche, facili.
.
Quelle ricettine che mi consentono di trascorrer la giornata senza l'ossessione del trita, impasta ,sbatti e cuoci.

Continue reading

9 Comments

27 gennaio 2015

Irish Soda Bread -parte 1





L'Irish Soda Bread è quel pane che non ti aspetti.
Rapido, veloce, con degli ingredienti forse poco ortodossi per un pane.

E allora ci provi a farlo, con un occhio all'impasto e con la bocca che dice "Secondo me st'irlandesi non lo sanno proprio cosa vuol dire pane".

Ecco, le ultime parole famose.
La mia superbia è stata punita dalla riuscita di questa piccola pagnotta.

Alla faccia mia e del lievito madre.

Continue reading

10 Comments

22 gennaio 2015

I Fusilli al cavolfiore e una salute del cavolo !!!


I FUSILLI AL CAVOLFIORE E UNA SALUTE DEL CAVOLO!!



Il cavolfiore e i suoi fratelli ne avranno le tasche piene.
E che cavolo.
E che cavolo fai.
Ma come cavolo guidi.
Che cavolo ti sei messo in testa.
Mia madre non capisce un cavolo.
Dove cavolo vai.

Perchè in fin dei conti, tranne che a merenda, i cavoli ci stanno sempre bene.
Rendono e rafforzano l'idea.

Però è vero che li trattiamo male, almeno verbalmente.

E mica se li meritano.
Prendete il ragazzetto di cui sopra.

Un bel cavolfiore ha 25 calorie per 100 grammi.
E già ,al solo pensiero, mi si è sciolto un centimetro quadro di ciccia.

Ha più ferro della carne.
Mica pizza e fichi, cari vegetariani (me inclusa ^_^).

Disinfiamma tutto, peggio dell'idrante di un pompiere.
Depura quello che c'è da depurare, uccide i batteri peggio di un serial killer, regola gli zuccheri nel sangue.

Due volte a settimana, magari tre per regalarsi una botta di salute.

E che cavolo!!


Il mio cavolfiore oggi è andato a finire dritto dritto in un piatto di fusilli.
Il risultato è una pasta buona, cremosa (grazie anche ad una sapiente mantecatura) e veloce da preparare.
Buon appetito!

FUSILLI AL CAVOLFIORE

400 grammi fusilli
1 cavolfiore medio
1 spicchio di aglio
prezzemolo tritati
1 peperoncino
parmigiano grattugiato
80 grammi provola dolce

Tagliamo a pezzetti il cavolfiore e laviamolo.
Tritiamo l'aglio con il peperoncino.
Soffriggiamoli in tre cucchiai abbondanti di olio extravergine.
Uniamo i pezzettini di cavolfiore , facciamo insaporire e uniamo due mestoli di acqua bollente.
Copriamo e facciamo cuocere finchè sarà tenero.
Alla fine sarà un pò intero, un pò cremoso.
Nel frattempo fate bollire e cuocete la pasta.
Toglietela dal fuoco tre minuti prima della fine cottura.
Tenete da parte un pò di acqua di cottura.
Saltate la pasta nella padella del cavolfiore, unendo un pò di acqua.
Portatela a  fine cottura.
Poco prima di spegnere il fuoco, unite una generosa manciata di parmigiano, il prezzemolo e la provola tagliata sottile a dadini.
Un'ultima spadellata e la pasta è pronta per essere gustata!





Continue reading

7 Comments

Followers

Visualizzazioni :

Google+ Followers

Search This Blog

Popular Posts

Pages

monicapennacchietti@l'emporio21. Powered by Blogger.

Buzzoole

buzzoole code

histats

Follow by Email

Se vuoi contattarmi:



Collaboro con:

Translate

Follow us

Instagram