6 agosto 2013

5 agosto 2013

Torta gelato con sorpresa e la ballata dell'emicrania

Non soffro di un semplice mal di testa.
Ho l'emicrania.
Il che vuol dire che se sei in mia compagnia e ad un certo punto mi senti esclamare:"Vedo lampi di luce" non sto per avere un'esperienza mistica nè mi sono fatta di LSd.
Sta arrivando una crisi di emicrania con l'aura.
Tempo un quarto d'ora e sarò pronta per richiedere l'indennità di accompagnamento.
Non soffro di un semplice mal di testa.
A me l'Oki e i suoi fratelli mi "ballano con i piedi sopra la panza" per usare un'espressione di una persona a me vicina.
Il che tradotto in soldoni vuol dire che mi fa venire la gastrite e mi trasforma la bocca dello stomaco nel cratere centrale dell'Etna,ma lei,quella zozzona dell'emicrania rimane lì.
Per lei devo prendere quelle simpatiche molecole che si chiamano "triptani".
Molecole che si mi fanno passare dopo un due ore l'attacco ma che mi provocano qualche problemino neuro sensoriale.
Un problemino tale che chi  mi conosce dopo un pò inizia a dirmi "A Mò,segui il labiale"
Gli estranei invece mi guardano e mi chiedono "ma che sei straniera?"
La mia poi è la più zozzona delle emicranie.
Perchè è strana come la sottoscritta.
Di solito chi ne soffre deve eliminare la pillola anticoncezionale perchè le due signore insieme non amano stare  .Io invece assumendola per tre settimane sto da Dio ,salvo poi cadere nel'inferno nella settimana di sospensione.
Di solito agli emicranici si dà il magnesio e molte volte aiuta,allevia.
A me no.A me deprime.
Mi era venuto il sospetto già da un pò.Quest'anno ne ho avuto la conferma.Tre giorni di pianto prima della partenza con mio marito che mi diceva "A Mò,mai le vacanze ti avevano commosso cosi tanto".Oddio considerando che stavo per andare da mia suocera forse qualche lacrimuccia era concessa....
ma dopo essermi ritrovata a piangere guardando il lavello della cucina ho capito che non ero preda di una commozione emotiva ma di una commozione cerebrale causa magnesio.
L'emicrania non è un semplice mal di testa.
E' un dolore invalidante,subdolo e "zozzone",perchè ha bisogno delle bombe a mano per andarsene.
L'emicranico ha bisogno di essere compreso.
Per questo se siete emicranici e #social vi consiglio un sito :Associazione cefalea Ticino e il relativo GRUPPO  su facebook.Sorrisi,comprensione,gentilezza ,consigli e professionalità.
Un posto dove nessuno vi dirà "ma quante storie per un mal di testa!!!!!!"
(questo non è un post sponsorizzato.Nasce dalla mia simpatia per questo gruppo e dalla mia esperienza di emicranica cronica ^_^)

Oggi torta gelato con sorpresa!la sorpresa sta nel salame al cioccolato piazzato proprio al centro.Ovviamente perdonerete le foto ma tirarlo fuori dal freezer per fotografarlo con il faretto acceso è stata un'esperienza delle più sconvolgenti.Il calore della cucina e del faretto hanno iniziato subito a sciogliere il tutto.
Il salame al cioccolato è quello senza burro e senza uova.Si fa in un attimo dentro al mixer e si mette a riposare in frigo.

Torta gelato con sorpresa

per il salame al cioccolato:

250 gr frollini
5 cucchiai di cacao amaro
2 cucchiai di zucchero
latte quanto basta (a me ne è servito 1/2 bicchiere circa)
50 gr nocciole 
70 gr cioccolato fondente

500 gr gelato (io vaniglia)

250 ml panna fresca da montare
2 cucchiai di zucchero

Prepariamo il salame di cioccolato.
Prendete un mixer,metteteci tutti gli ingredienti previsti e iniziate a frullare più o meno grossolanamente secondo i vostri gusti.Trasferite il composto su un foglio di alluminio ,compattate e arrotolate dandogli la forma del salame.Mettete in frigo (se dovesse essere difficile da lavorare aggiungete dell'altro latte).
Montate la panna con i due cucchiai di zucchero.
Prendete il contenitore nel quale comporrete la vostra torta gelato e metteteci la panna montata.Ponete il contenitore in freezer per far congelare lo strato di  panna.
Fate ammorbidire il gelato a temperatura ambiente.
Quando la panna sarà gelata,tirate fuori il contenitore e fate il primo strato di gelato.A questo punto se avete fretta mettete su questo strato le fettine di salame al cioccolato tagliate abbastanza spesse,ricoprite con un altro strato di gelato e ponete in freezer a congelare.
Se invece volete fare le cose più accurate procedete in questa maniera:fate il primo strato di gelato e riponete in freezer.Quando sarà congelato,ritiratelo fuori e ponete le fette di salame su di esso.Mettetelo di nuovo in freezer.Una volta indurito,ritirate fuori,fate l'ultimo strato con il gelato e rimettete a congelare.
In questa maniera gli strati saranno ben definiti.
Una volta pronto,tagliate a fette e servite.
Potete anche comporre delle minitortine gelato utilizzando gli stampini usa e getta per i budini o anche comporre dei bicchierini da servire direttamente.






Continue reading

8 Comments

2 agosto 2013

Pasta fantasia e la sorpresa della rivista estiva

Ho una vicina simpaticissima.Una di quelle con cui il rapporto è nato in una maniera burrascosa.Abbiamo litigato ma litigato di brutto all'inizio.
Poi le divergenze si sono appianate
Quest'anno sono partita lasciandole le chiavi di casa mia per accudire la mia gatta.
Le mie figlie la adorano e io ho imparato ad apprezzarla .Sono quelle persone che si svelano piano piano,durante il percorso.
Ieri sera,sapendo il mio amore per la lettura,ha pensato bene di andare in edicola e portarmi delle riviste.
Riviste di cucina ..un regalo graditissimo.
Ma anche quelle belle riviste leggere estive che sono un bel minestrone di articoli
Leggere,molto leggere.

."..mia mamma da piccola mi ha rovesciato un piatto in testa perchè non mangiavo...
...da quando ho il seno nuovo sono felice,anche se ho perso l'amore....
...signor Federico Moccia,sono fidanzata ma il mio ex era meglio.....
....lo zio che scrive la lettera alla nipote e pubblicamente dice che la tizia in questione soffre di anoressia....
...la moglie di Mike aveva una borsetta XL di Vuitton del valore di tremila euro...."

Stavo annaspando,tra una risata ,uno sbadiglio e l'incredulità nel leggere tante e tali minkiate ehm,cavolate quando gli occhi si sono posati su una foto.Questa:


E lì gli occhi si sono incollati e il cuore si è stretto .
Schoep è un pastore tedesco che soffre di dolori atroci.L'unico rimedio per alleviargli le sofferenze è l'acqua.E il suo padrone si immerge con lui e lo fa addormentare tra le sue braccia,offrendogli un pò di conforto in mezzo a tanto dolore.
Mi commuovo,mi emoziono e rimango senza parole.



Pasta fantasia (da un'idea di Più cucina)

400 gr penne
2 peperoni 
150 gr olive nere
20 gr capperi
100 gr acciughe sott'olio
100 gr pangrattato
3 cucchiai di concentrato di pomodoro
1 spicchio di aglio
1 ciuffo di prezzemolo
olio extravergine d'oliva



Lavare i peperoni,tagliarli a pezzettini.
In un tegame soffriggere l'aglio con l'olio,toglierlo dal tegame e unire le olive tagliate a rondelle,i capperi e metà acciughe.Rosolate per tre minuti,aggiungete i peperoni e cuocete per una decina di minuti.Aggiungere il concentrato di pomodoro diluito in un cucchiaio di acqua calda.Salate,pepate e continuate per altri dieci minuti la cottura.
In un'altra padella con un filo di olio rosolate le acciughe rimaste,schiacciandole con un cucchiaio di legno fino allo sfaldamento.Aggiungere il pangrattato,mescolare e cuocere per qualche minuto.Condire la pasta con il sugo preparato,disporla nel piatto di portata e cospargerla con il pangrattato e il prezzemolo tritato.




Continue reading

17 Comments

1 agosto 2013

La Torta Furba e il mio secondo anniversario

Due anniversari.
Perchè se non faccio le cose strane mi viene la gastrite.Il primo è a maggio.Il secondo oggi.
Anniversari di matrimonio.
Con la stessa persona,off corse.
"Ma perchè ,vi siete lasciati e rimessi insieme?" la prima domanda che mi viene posta.
Assolutamente no.
L'ho detto,lo devo fà strano,altrimenti campo storta.
Ci siamo conosciuti e dopo un pò siamo andati a vivere insieme.
Ci siamo annusati,abbiamo preso le misure e ci siam detti:proviamo.
E la prova è andata bene e dopo tre mesi ci siamo sposati.
Cerimonia civile qui a Roma con tanto di vestito bianco,acconciatura,bomboniere,pranzo e la scocciatura delle foto dove a labbra strette ci sussurravamo:ma quando finisce?.
E ci siamo fermati lì per altri due anni.Ancora prove e ricerca di certezze...
Io non sono fortemente cattolica,ho conti e domande in sospeso con chi sta lassù..ma credo,credo fortemente che ci sia qualcosa o qualcuno.Credo nel divino,qualunque nome abbia.
Dopo due anni eravamo pronti a giurarci amore di fronte ad un prete.
Scatta la seconda cerimonia,in Sicilia.
La cerimonia rock la chiamo io.
L'abito lo stesso di due anni prima,gli sposi più scanzonati..Alle venti la cerimonia,fino alle cinque in spiaggia e poi di corsa dalla parrucchiera....ma mica per l'acconciatura canonica!.All'epoca i miei capelli sfioravano i reni...colpo di testa e di forbici e mi presento in chiesa con una bella zazzeretta corta.Un carboncino vestita di bianco e con i capelli corti.Niente automobili d'ordinanza.Siamo scesi a piedi..i nostri pochi familiari e i nostri amici,quelli più cari.Una cerimonia divertente,a tratti irriverente e poi di corsa a mangiare tutti una pizza.
Era il primo agosto di quindici anni fa.
Due anniversari,egualmente importanti ed egualmente festeggiati..
Siamo cresciuti da quel giorno.
Ma mica in un idillio senza fine,macchè.
Litighiamo tanto e invece dei pregi ci siamo incollati addosso i difetti dell'altro.
Io in alcuni tratti sono diventata più crepuscolare e silenziosa come lui.
E lui ha preso la mia chiacchiera a volte stancante.
Io ho imparato a mettere il muso.
E lui ha preso i miei temuti cinque minuti di ira.
Non l'ho convinto ad amare spassionatamente i dolci e lui non mi ha convinto che la pasta è essenziale nella sopravvivenza.
Ho rinunciato a regalargli capi di abbigliamento perchè non ne ho mai azzeccato uno e lui ha rinunciato a regalarmi borse perchè non ne ha mai azzeccata una.
A volte gli darei una craniata e più spesso la darebbe lui a me.
Però funziona.
Funziona perchè nelle cose che contano siamo una cosa sola.Una sola testa e un solo cuore.
Come eravamo agli inizi:

E come siamo oggi:

con un preziosissimo bagaglio a mano:



Auguri Mac ^_^


E quindi oggi torta.Ma una torta furba.E una foodblogger mica può spignattare a braccetto di Caronte!!E allora ci si arrabatta ,si sperimenta ,si pensa...soprattutto quando sei invitata a casa di amici e ti si dice:porta il dolce.E non puoi comprarlo perchè da te ci si aspetta sempre l'home made capperi,altrimenti che bloggerista sei?
E allora si ricorre all'industriale,al pronto.E sono giustificata,spignatto tutto l'anno.Ad agosto magari una scorciatoia la prendo al volo.
Torta furba.
Tre ingredienti (più o meno).
Budino al cioccolato.
Budino alla vaniglia.
Biscotti secchi.
E un pò di pazienza.
E un pò di velocità nel servirla altrimenti Caronte spatascia tutto.Perdonerete quindi la qualità delle foto,ma occorreva sbrigarsi..e allestire un set fotografico in casa di altri non mi sembrava molto carino ^_^


Torta furba

per la base:

300 gr biscotti secchi
1 cucchiaino di cannella
100 gr burro


1 scatola di budino alla vaniglia
1 scatola di budino al cioccolato.

Preparate secondo le istruzioni della scatola i due budini.Fateli raffreddare leggermente.
Sciogliete il burro.Tritate i biscotti con un mixer.Una volta tritati amalgamatevi il burro e la cannella.Prendete uno stampo (io ho usato un cerchio apribile per torte),sistematevi dentro il composto e formate la base.Compattate bene i biscotti con le mani e trasferite in frigo per un quarto d'ora
Prendete il budino al cioccolato raffreddato.Dovrebbe essere un pò rassodato a questo punto.
dategli una mescolata e fate il primo strato sulla base di biscotti.fate riposare per una mezz'ora.
prendete il secondo budino.mescolate e formate il secondo strato.Livellate per bene e trasferite in frigo,meglio se per una nottata intera.
Mezz'ora prima di servirlo ponetelo in freezer.E' una torta furba ma molto delicata viste le temperature e una piccola sferzata di freddo-extra la aiuta a mantenere la forma.
Decoratela a piacere e servite!



Continue reading

40 Comments

Followers

Visualizzazioni :

Google+ Followers

Search This Blog

Popular Posts

Pages

monicapennacchietti@l'emporio21. Powered by Blogger.

Buzzoole

buzzoole code

histats

Follow by Email

Se vuoi contattarmi:



Collaboro con:

Translate

Follow us

Instagram