12 agosto 2013

Pan Brioche al limone


Buon lunedi mattina a tutte voi!
Oggi poche parole perchè a volte basta una foto.

Guardate questa che vi propongo,una delle mie preferite.
Siamo in Francia,nel 1950 (foto Retronaut)
Bella vero?





Pan Brioche al limone (Ma Cabane Delices)

450 gr farina
1 bustina di lievito
1 cucchiaino di sale
1 uovo
100 ml latte
50 ml acqua tiepida
110 gr zucchero
75 gr burro
scorza grattugiata di limone
1 cucchiaio di succo di limone

Se siete in possesso di una macchina del pane,inserite tutti gli ingredienti previsti (partendo dai liquidi) e avviate il programma impasto e lievitazione.
Procedimento a mano:
su un ripiano infarinato disponete la farina a fontana e mescolatevi il pizzico di sale.Nel buco al centro unite mano mano tutti gli altri ingredienti,mescolandoli inizialmente con l'aiuto di una forchetta e poi impastandoli a mano almeno per cinque minuti.
Mettete a lievitare fino al raddoppio (con queste temperature basterà un'ora).Riprendete l'impasto,lavoratelo brevemente,dategli la forma voluta e mettetelo nella teglia (imburrata e infarinata) dove avete intenzione di cuocerlo.Fatelo riposare per una ventina di minuti ,poi cuocetelo a 180 gradi per circa mezz'ora.Se la superficie dovesse scurirsi troppo copritelo con un foglio di carta forno.
Una volta freddo,spolverizzate con zucchero a velo.



9 Comments

9 commenti:

  1. A volte le parole sono proprio inutili, concordo con te. Le immagini, invece, parlano senza voce.. regalano passione, sentimento, emozione, malinconia, sogno, musica... donano pace e fanno per un attimo vivere 'dove vorremmo essere'. Ti abbraccio tesoro, prendo un fettino del tuo pan brioche limonoso, che buono dev'essere! <3

    RispondiElimina
  2. a me piacciono queste foto, mi sembrano che fermino il tempo e ti puoi godere per sempre quel preciso istante... in questo caso, mi piace immaginare che questa coppia continui a ballare per sempre...
    buono questo pan brioche, visto che ho proprio la mdp, non me lo faccio scappare!
    un abbraccio forte.
    Stefy

    RispondiElimina
  3. Immagine suggestiva, ricca di allegria e malinconia al tempo stesso, mi piacciono le fotografie come queste, le reputo magiche.
    Per il pan brioche che dire, magico, anche lui!
    Buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  4. Bellissima foto Monica, tempi passati ormai che non torneranno più!
    Posso prendere un pezzo del tuo pan brioche? baci...

    RispondiElimina
  5. pan brioche eccezionale,foto in bianco e nero fantastica, buona settimana

    RispondiElimina
  6. ciao Monica! bello il tuo pane, molto invitante! io da un bel pò non panificavo, ho ripreso proprio oggi, ho un bell'impasto che sta lievitando....bellissima anche questa foto, direi che la suggestione che mi crea mi fa pensare a dei ballerini di salsa, il mio ballo preferito, chissà invece cosa staranno ballando.......

    RispondiElimina
  7. Che buono questo pane ma io non ho la macchina del pane mannaggia!!!! Vabbè mi "accontenterò" di papparmi il tuo!
    Splendida quella foto, bellissima! Nella mia ignoranza mi sembrava scattata sotto al ponte del Tevere qui a Roma!!!!!

    RispondiElimina
  8. gustoso e appetitoso ne mangerei una bella fetta ;)

    RispondiElimina
  9. Riesco a percepire il tuo stato d'animo Moni, nostalgico, malinconico, con quel tocco di 'caciara' che non guasta, felice e romantico, divertente e silenzioso al contempo.
    Ti abbraccio
    P.S. Il tuo pan brioche a treccia è uno spettacolo!

    RispondiElimina

Followers

Visualizzazioni :

Google+ Followers

Search This Blog

Popular Posts

Pages

Blog Archive

monicapennacchietti@l'emporio21. Powered by Blogger.

Buzzoole

buzzoole code

histats

Follow by Email

Se vuoi contattarmi:



Collaboro con:

Translate

Follow us

Instagram